Il Settore Informatico: Professioni, Competenze e Prospettive di Lavoro

Informatica - Professioni e opportunità di lavoro

Il settore Informatico (chiamato anche settore IT - Information Technology) comprende i professionisti che lavorano con le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, per il trattamento e lo scambio delle informazioni sotto forma di dati digitali.

Le professioni del settore Informatico sono molto varie, e comprendono diverse funzioni specializzate. Alcuni professionisti, forse quelli più frequentemente associati all’informatica, si dedicano allo sviluppo di software e applicativi informatici: i programmatori software si occupano di analisi dei requisiti e delle esigenze specifiche richieste dal progetto, della progettazione dell’architettura, codifica, testing, implementazione del programma.

Ci sono anche figure specializzate in fasi specifiche dello sviluppo software: è il caso ad esempio dei programmatori front end, degli sviluppatori back end o degli esperti di UX (User Experience). Altri invece si occupano dello sviluppo di pagine web.

Un altro comparto dell’informatica è quello legato alle attività di amministrazione e manutenzione dei sistemi informatici e delle reti e all’assistenza e supporto tecnico, software e hardware. Si tratta di attività diversificate, che vanno dalle gestione di rete (telecomunicazioni, internet e intranet) all’amministrazione di database, dal monitoraggio della sicurezza dei sistemi informatici e il controllo degli accessi alle reti locali ed estese (LAN e WAN) al salvataggio e recupero dei dati (backup e data recovery).

Che tipi di aziende assumono nel settore Informatico?

Informatica - Aziende che assumono

Innanzitutto ci sono le aziende specializzate in servizi informatici, software e hardware: dalle multinazionali fino alle piccole società. Ad esempio software house, aziende che si occupano di gestione e controllo dei data center aziendali, società specializzate in cloud computing e servizi di networking, società di consulenza informatica e web agencies.

Ma anche i produttori di videogiochi e le aziende che offrono servizi online: motori di ricerca, social networks, programmi di messaggistica istantanea, posta elettronica, piattaforme per l’online advertising e l’e-commerce, servizi di hosting.

Oltre che nelle imprese IT vere e proprie, un professionista del settore Informatico può trovare lavoro in aziende di ogni tipo, come dipendente o come consulente informatico freelance - e occuparsi ad esempio dell’ideazione e gestione di progetti IT (IT Project Management).

Praticamente ogni azienda infatti si avvale della tecnologia informatica, negli ambiti più disparati: nel marketing, nelle vendite, nella logistica, nella ricerca scientifica, nella progettazione, nella produzione, nella finanza…

Ci sono poi aziende e organizzazioni che controllano grandi quantità di dati e utilizzano servizi informatici in modo massiccio, come le banche, grandi stabilimenti produttivi industriali, il settore sanità, enti governativi. Queste realtà necessitano quindi di un team interno per la gestione delle reti informatiche e dei servizi informativi aziendali.

Le principali aziende che assumono nel settore Informatico:

Informatica - Tendenze Occupazionali

Informatica - Prospettive di lavoro nel settore

L’informatica è all’origine della trasformazione tecnologica e digitale che ha rivoluzionato la nostra vita quotidiana: basti pensare a internet, ai social media, all’e-commerce.

È un settore alla frontiera dell’innovazione, in cui le conoscenze diventano obsolete nel giro di poco tempo e in cui servono sempre nuove competenze. Anche per questo motivo, le aziende riscontrano una diffusa carenza di profili qualificati, mentre il numero delle offerte di lavoro per informatici è in continuo aumento.

Le prospettive di carriera nel settore Informatico sono quindi molto buone, anche considerando il rapido sviluppo di nuove applicazioni dell’informatica in moltissimi campi: dalla domotica alla tecnologia indossabile, dall’IoT (Internet of Things) al cloud computing, dalla realtà virtuale e aumentata all’Intelligenza Artificiale (IA).

Che competenze servono nel settore Informatico?

Informatica - Competenze e qualifiche richieste

Ogni posizione nel campo dell’IT richiede conoscenze specifiche, dall’amministrazione di database alla progettazione dell’interfaccia utente (UI, User Interface), passando per la sicurezza informatica.

Ci sono però competenze trasversali a molte delle professioni informatiche, ecco quali sono:

Linguaggi di programmazione

Ogni software, ossia ogni programma da far eseguire ad un computer o una macchina, è scritto in un determinato linguaggio di programmazione. I linguaggi sono moltissimi: alcuni dei più conosciuti sono Java, C#, C++, .NET, JavaScript, Python, COBOL, PHP, Ruby. A seconda delle mansioni che deve svolgere, un informatico deve conoscere uno o più linguaggi di programmazione, linguaggi di markup e di scripting, oltre che frameworks, libraries e DBMS (Database Management System, sistemi di gestione di database).

Troubleshooting

La maggior parte dei professionisti IT deve essere in grado di risolvere problemi e malfunzionamenti nei sistemi informatici: il troubleshooting indica il processo di ricerca delle cause di un problema, tramite tool di analisi e diagnostica, fino alla sua risoluzione. Quando è riferito in modo specifico all’architettura e allo sviluppo di software, questa attività prende il nome di debug.

Propensione all’aggiornamento

I professionisti del settore Informatico sono tra i più all’avanguardia nel mercato del lavoro quanto a conoscenze e competenze. Il panorama in cui questi professionisti si muovono è in costante evoluzione, e per rimanere competitivi è indispensabile acquisire rapidamente nuove skills e aggiornarsi continuamente.

Informatica - Descrizione Lavori

Vuoi saperne di più sulle professioni e sui posti di lavoro nel settore Informatico?

Leggi le descrizioni dei lavori e delle diverse figure professionali in questo campo:

Settore Informatico - Le Professioni Più Cercate