Chi è il Tecnico Informatico e Che Cosa Fa

Scopri le offerte di lavoro per Tecnico Informatico

Cosa fa il Tecnico Informatico?

Cosa fa il Tecnico Informatico

Il tecnico informatico, o perito informatico, è un esperto di IT che si occupa di installare, aggiornare e riparare apparecchiature e sistemi informatici, sia dal lato hardware (i componenti fisici come computer, server ecc.) che dal lato software (i programmi e le applicazioni).

Il tecnico informatico mantiene operativi i sistemi informatici, e interviene fornendo supporto tecnico in caso di guasti o malfunzionamenti. Si occupa di interventi su apparecchi informatici come computer, tablet, smartphone, stampanti, server e reti aziendali, reti LAN e WAN (Local Area Network e Wide Area Network). Controlla che tutto funzioni correttamente, svolge attività di analisi, test e diagnosi per verificare l’efficienza dell'infrastruttura informatica e individuare eventuali errori. Il tecnico informatico ha poi il compito di mantenere i programmi e i sistemi informatici al top della performance: aggiorna software obsoleti, collega e installa componenti hardware e periferiche, fornisce agli utenti la formazione di base necessaria per utilizzare i componenti installati e sfruttarne appieno le potenzialità.

Solitamente rientra tra le responsabilità del tecnico informatico pianificare un calendario delle attività di manutenzione ordinaria. La manutenzione è concordata con gli utenti che utilizzano i sistemi informatici, per individuare il momento migliore in cui sospendere il servizio ed effettuare gli interventi.

Competenze del Tecnico Informatico

Il tecnico informatico può svolgere anche altre attività: ad esempio, impostare e attivare un servizio di backup e data recovery, per evitare che i dati aziendali vadano persi a causa di blackout, malfunzionamenti tecnici o errori umani, oppure ancora gestire firewall, sistemi di controllo degli accessi (login e autenticazione) e altri sistemi di protezione dei dati, per garantire la sicurezza dei sistemi informatici (cyber security).

Quali sono gli sbocchi lavorativi per un perito informatico?

Il tecnico informatico trova lavoro in aziende di vario tipo: innanzitutto presso società di servizi informatici che forniscono ai clienti supporto tecnico e servizi di outsourcing informatico (sia per utenti business che per utenti privati), presso software houses e data center.

Le imprese che offrono posti di lavoro per tecnici informatici sono però anche molte altre, dalle banche alle assicurazioni, dall'industria al retail, dalla sanità alla Pubblica Amministrazione, perché praticamente in ogni organizzazione si utilizzano sistemi e strumenti informatici di qualche tipo. Questo implica la necessità di avere personale che si occupi dell'IT e che sappia risolvere i problemi che possono sorgere. Mentre le realtà più piccole spesso affidano questo compito a professionisti e consulenti esterni, le aziende di dimensioni medio-grandi di norma possiedono un team interno di tecnici informatici.

L'orario di lavoro del tecnico informatico è solitamente un full time tradizionale, ma possono esserci situazioni che richiedono straordinari, come un errore imprevisto di un server o interventi di manutenzione ai sistemi informatici che devono essere svolti fuori dagli orari d'ufficio, quando le attività aziendali sono sospese. Inoltre, ai tecnici informatici è spesso richiesta flessibilità e disponibilità alle trasferte, soprattutto se lavorano per società di outsourcing informatico: se infatti molti problemi lato software possono essere affrontati e risolti lavorando da remoto (da un ufficio o da un call center), tutte le problematiche legate all'hardware devono essere necessariamente affrontate in loco.

Altri nomi per questa professione: Perito Informatico

Ricerche di lavoro simili: Stage Tecnico Informatico

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte per: Tecnico Informatico
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Compiti e Mansioni del Tecnico Informatico

Compiti e mansioni del Tecnico Informatico

Cosa fa un tecnico informatico? Le mansioni che ricopre più spesso sono:

  • Collegare e installare hardware, periferiche e devices
  • Installare e aggiornare software e programmi informatici
  • Informare gli utenti sui nuovi programmi e i nuovi dispositivi installati
  • Monitorare l'operatività dei sistemi informatici
  • Intervenire in caso di malfunzionamenti hardware e software
  • Fornire assistenza tecnica tempestiva (telefonica, da remoto o in loco)
  • Diagnosticare gli interventi necessari per ottimizzare l'infrastruttura informatica
  • Pianificare un calendario degli interventi di manutenzione
  • Gestire sistemi di backup dei dati
  • Salvaguardare la sicurezza dei dati informatici

Come Diventare Tecnico Informatico? Formazione e Requisiti

Come diventare Tecnico Informatico

Il lavoro del tecnico informatico richiede una formazione di tipo tecnico professionale: nelle offerte di lavoro solitamente viene indicato un diploma di perito informatico, che permette di acquisire le conoscenze necessarie per operare su hardware e software. Le materie che caratterizzano la formazione sono matematica, informatica, elettronica, sistemi di telecomunicazione, reti dati.

La conoscenza di linguaggi di programmazione (come Java, C++, Python, .NET) e di sistemi di gestione dei database (DBMS, Database Management System) sono un requisito preferenziale molto apprezzato dai datori di lavoro.

Competenze di un Tecnico Informatico

Le competenze richieste per lavorare come tecnico informatico sono:

  • Competenza nella gestione di PC, reti, server ecc.
  • Competenza nell'assistenza e manutenzione hardware e software
  • Conoscenza dei sistemi operativi (Windows, Mac, Linux...)
  • Conoscenza di software e applicativi informatici
  • Competenze in cyber security
  • Attitudine al problem solving
  • Doti comunicative
  • Propensione all'aggiornamento costante

Sbocchi Lavorativi e Carriera del Tecnico Informatico

Carriera del Tecnico Informatico

Le prospettive di carriera di un tecnico informatico sono varie. Una volta acquisita una certa esperienza nel ruolo, il perito informatico può assumere incarichi di maggiore responsabilità, ad esempio come responsabile dei sistemi informativi o responsabile della sicurezza informatica, coordinando le attività del team IT. Oppure, un'opzione interessante è quella di mettersi in proprio e aprire un'attività di manutenzione e assistenza hardware e software, al servizio di aziende e privati.

Per un tecnico informatico si aprono poi molte altre possibilità: grazie ad una adeguata formazione aggiuntiva in ambito ICT può diventare ad esempio sistemista, Database Administrator, analista informatico, Software Tester. Se approfondisce invece la conoscenza dei linguaggi di programmazione e le metodologie di sviluppo software, può diventare programmatore informatico, Software Developer, Web Developer o sviluppatore mobile.

Le competenze del tecnico informatico possono essere sfruttate anche in ambiti diversi, ad esempio nella vendita di componenti hardware e software.

Buoni Motivi per Lavorare Come Tecnico Informatico

Lavorare come tecnico informatico è la professione giusta per chi ha una grande passione per l'informatica e per le nuove tecnologie. La domanda di tecnici informatici è alta e in crescita, grazie alla diffusione capillare dell'ICT in ogni campo e settore economico: questo permette di trovare impiego con relativa facilità, sia in piccole realtà che in grandi multinazionali, e ci sono molte opportunità di carriera. Altra caratteristica positiva di questo mestiere è poi la flessibilità, grazie alla possibilità di lavorare da remoto.

Inoltre, si tratta di una professione ben remunerata: lo stipendio base di un tecnico informatico è di buon livello, e cresce con l'aumentare dell'esperienza.

Offerte di lavoro per Tecnico Informatico a: