Cosa Fa l'Analista Programmatore? Lavoro e Skills del Software Analyst

Descrizione del Lavoro di Analista Programmatore

Cosa fa l'Analista Programmatore

L'analista programmatore (in inglese Software Analyst) è il professionista IT che si occupa di analizzare i requisiti e le esigenze di business di chi commissiona il software per produrre specifiche tecniche e progetti che servono poi da input per il processo di software development.

Il lavoro dell'analista programmatore si colloca quindi all'inizio del progetto software ed ha lo scopo di fare da mediatore tra i clienti/committenti e gli sviluppatori del software.

Vediamo allora cosa fa un analista programmatore:

Come prima cosa, l'analista programmatore incontra i clienti che hanno la necessità di sviluppare un nuovo software o che desiderano modificare un programma esistente (reengineering).

Raccoglie informazioni dettagliate riguardanti la tipologia e le funzionalità del software da sviluppare, gli obiettivi e le attese del cliente, il contesto d'uso e in generale tutto ciò che può essere utile per definire quali caratteristiche dovrà avere il software (requirement elicitation). Se infatti le necessità del cliente sono comprese male o in modo insufficiente, il progetto software è destinato al fallimento.

Ad esempio, il Software Analyst raccoglie informazioni sui processi e sulle strutture aziendali per capire come automatizzare determinate procedure (la gestione del magazzino, la contabilità...), grazie al software.

Se il software già esiste, l'analista dovrà anche condurre interviste e test sugli utenti finali per valutare come attualmente usano il software, quali sono le interazioni e i passaggi critici e cosa gli utenti si aspettano dall'applicazione.

Il compito dell'analista programmatore infatti non è solo quello di tradurre le richieste dei committenti in progetti e software funzionanti, ma anche di coordinarle con le esigenze degli altri stakeholders (sviluppatori e utenti finali).

L'analista programmatore quindi analizza i dati raccolti, individua il dominio applicativo e prepara un documento con le specifiche e i requisiti tecnici del sistema software da sviluppare, noto nell'ingegneria del software come Software Requirement Specification (SRS).

Questo documento spiega in maniera dettagliata le caratteristiche funzionali e il comportamento del software, l'architettura del sistema software, i linguaggi di programmazione da usare, i requisiti formali o standard da soddisfare, i costi, tempi e risorse di sviluppo necessario alla realizzazione.

Nella fase di progettazione solitamente il Software Analyst si serve di modelli UML (Unified Modeling Language) per costruire il sistema e comunicare con il cliente e con gli sviluppatori/programmatori. ULM è un linguaggio basato su diagrammi (structure diagrams e behavior diagrams) usato nei progetti SW per specificare, visualizzare, costruire e documentare i componenti di un sistema software e il suo funzionamento.

Una volta che il committente approva il progetto, l'analista programmatore comunica al team di sviluppo le direttive per la realizzazione del software (cosa deve essere ottenuto e il processo per ottenerlo).

Competenze dell'Analista Programmatore

Nelle grandi aziende, la figura dell'analista programmatore e del Software Developer sono distinte e svolgono compiti differenti: il primo si dedica alla parte iniziale del progetto software (dall'idea alla definizione e analisi dei requisiti e quindi alla progettazione), mentre lo sviluppatore si concentra sulla fase di implementazione (coding, debugging, testing) a partire dal progetto dell'analista.

Nelle realtà più piccole invece, spesso l'analista software o Software Analyst è incaricato anche della realizzazione del software, con compiti simili a quelli di un programmatore, come pure del testing del software (in assenza di Software Tester dedicati).

In ogni caso, l'analista programmatore è il professionista che conosce meglio i requisiti e le caratteristiche del software da progettare: supervisiona quindi tutto lo sviluppo SW per assicurare che il cliente riceva il prodotto desiderato e interviene per aiutare i programmatori nella realizzazione. Ad esempio, per definire meglio quali task deve compiere il software o come dovrebbe essere l'interfaccia utente.

Prima della delivery al cliente, l'analista programmatore verifica che il software non solo funzioni, ma anche rispetti i requisiti concordati e sia allineato con gli obiettivi di business aziendali. Segue l'installazione e il collaudo del software e rimane a disposizione per fornire assistenza al cliente e risolvere eventuali problemi relativi all'uso del software.

Inoltre, grazie alla sua conoscenza approfondita del software sviluppato, il Software Analyst spesso collabora alla redazione del manuale d'uso e di altra documentazione tecnica.

Dove lavora un analista programmatore?

I Software Analyst lavorano per lo più per software house, aziende IT e società di consulenza informatica, oppure come consulenti freelance. Ci sono poi opportunità di impiego anche nell'ufficio IT di grande aziende dotate di personale interno per lo sviluppo, miglioramento e manutenzione dei software aziendali.

Di solito l'analista programmatore è coinvolto in progetti SW gestiti da un Project Manager e collabora attivamente con il team di sviluppo software (composto da Software Developers, Software Architects, programmatori, sistemisti, tecnici IT ecc.).

I progetti software però non sono tutti uguali: possono avere come obiettivo lo sviluppo di software gestionali, sistemi di pagamento online, applicazioni web, app per smartphone... e richiedere l'impiego di risorse e tempi di realizzazione più o meno consistenti. Spesso è quindi richiesta all'analista programmatore flessibilità oraria e la disponibilità a lavorare fino a tardi, in particolare quando si avvicina la deadline del progetto.

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte di lavoro per: Analista Programmatore
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Compiti e Mansioni dell'Analista Programmatore

Compiti e mansioni dell'Analista Programmatore

Le principali mansioni di un analista programmatore sono:

  • Raccogliere e interpretare le esigenze dei clienti e degli utenti
  • Analizzare i dati raccolti e tradurli in un progetto software
  • Realizzare modelli UML e diagrammi
  • Redigere un documento con le caratteristiche e le specifiche tecniche del software
  • Coordinare il gruppo di programmatori e Software Developers
  • Partecipare alla stesura del codice sorgente
  • Verificare che il software sviluppato risponda alle esigenze di business predefinite
  • Definire le procedure per la gestione, l'aggiornamento e la manutenzione del software
  • Fornire consulenza per migliorare l'efficacia dell'applicativo e per il reengineering di software esistenti

Come Diventare Analista Programmatore? Formazione e Requisiti

Come diventare Analista Programmatore

Per diventare analista programmatore, le lauree più consigliate sono Informatica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria Informatica, Ingegneria del Software.

In alternativa, è possibile frequentare corsi per analista programmatore che permettono di acquisire competenze in programmazione nei diversi linguaggi (C#, C++, Java, MySQL, .NET...), in architettura del software e in software analysis & testing, necessarie per partecipare a un moderno processo di sviluppo software e realizzare prodotti che soddisfino requisiti predefiniti.

Completano la formazione di un analista programmatore la conoscenza dei tools C.A.S.E. (Computer Aided Software Engineering) e degli ambienti di sviluppo IDE (Integrated Development Environment) più utilizzati.

Oltre allo studio teorico, è poi fondamentale fare tanta esperienza sul campo partecipando a veri progetti software e aggiornarsi costantemente sulle nuove tecnologie e sui trend nel campo del software development.

Competenze di un Analista Programmatore

Le competenze e caratteristiche personali che un bravo analista programmatore deve possedere sono:

  • Competenza nella progettazione software
  • Abilità nella programmazione object-oriented (OO) e in component based software engineering (CBSE)
  • Competenze in software analysis & testing
  • Competenza nella scrittura di specifiche tecniche e funzionali
  • Conoscenza dei principali tools di sviluppo
  • Ottime capacità di analisi
  • Predisposizione al lavoro in team e per obiettivi
  • Buone doti comunicative e relazionali
  • Orientamento al cliente
  • Capacità di problem solving
  • Flessibilità e resistenza allo stress

Sbocchi Lavorativi e Carriera dell'Analista Programmatore

Carriera dell'Analista Programmatore

L'analista programmatore è una figura con competenze complesse: prima di poter ricoprire questo ruolo è quindi necessario maturare anni di esperienza nello sviluppo software, ad esempio come programmatore o Developer junior.

Le possibilità di carriera di un analista programmatore dipendono poi dalle competenze acquisite, in esempio in uno specifico linguaggio di programmazione (C, Java, MySQL, Visual Basic, PHP, ASP...). Ma ci si può specializzare come QA / Software Test Analyst, il professionista che verifica la qualità del software da consegnare al cliente.

Chi possiede spiccate doti manageriali può ambire ad uno sviluppo di carriera verticale e gestire progetti software come Project Manager.

Buoni Motivi per Lavorare Come Analista Programmatore

La professione dell'analista programmatore è perfetta per chi ha la passione per il mondo del software development e vuole fare carriera nel settore IT.

Si tratta di un lavoro vario, sfidante e molto stimolante: il Software Analyst deve individuare le soluzioni migliori per sviluppare applicativi e software in linea con le richieste dei clienti.

Gli analisti programmatori sono molto richiesti sul mercato del lavoro e hanno ottime prospettive occupazionali e di carriera. Inoltre, gli stipendi sono mediamente alti, anche se la retribuzione può variare in base all'azienda, al settore e al livello di seniority.

Offerte di lavoro per Analista Programmatore a:

Ricevi le offerte via email!
Ricevi notifiche via email con le ultime offerte di lavoro per: Analista Programmatore
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento