Lavorare come Cameriere: Cosa Significa

Cosa Fa un Cameriere? Descrizione del Lavoro

Cosa fa il Cameriere

Il cameriere si occupa del servizio ai clienti nelle attività di ristorazione. Lavora in tantissimi locali differenti: ristoranti, pizzerie, bar, pub, fast food, birrerie, osterie, tavole calde, hotel, agriturismi, oppure anche per società specializzate in servizi di catering e banqueting.

Quindi cosa fa, e quali sono le mansioni del cameriere?

Principalmente il cameriere si occupa di raccogliere le ordinazioni dei clienti e di servire cibi e bevande - al tavolo o al bancone. Svolge però anche altre attività, che possono precedere e seguire l'arrivo della clientela, e che variano in base alla struttura per cui lavora. Vediamole nei dettagli.

Innanzitutto il cameriere si occupa della preparazione della sala di ristorazione e dei tavoli prima dell'apertura al pubblico. Sistema i tavoli secondo la collocazione prestabilita, organizza gli eventuali posti prenotati, e si dedica alla mise en place, cioè alla disposizione di tovaglie, piatti, posate, tovaglioli, bicchieri e ogni altro accessorio da tavola e di servizio.

All'apertura del locale, si occupa dell'accoglienza dei clienti e di accompagnarli ai tavoli. Il cameriere poi presenta l'offerta gastronomica, il menù e la carta dei vini della struttura: conosce i piatti preparati dai cuochi, gli ingredienti utilizzati e gli eventuali allergeni contenuti, le bevande che può servire (analcolici, vino, birra, caffè ecc.). Quindi si informa sui gusti e sulle preferenze dei clienti per poter consigliare la portata più indicata.

Prende quindi le comande: a seconda della tipologia di locale e del livello di servizio, le ordinazioni possono essere prese a mano, con carta e penna, e portate al cuoco o al bancone, oppure inserite tramite terminali elettronici in un sistema gestionale che le fa arrivare direttamente al personale di cucina.

Quando il cibo è pronto in cucina, il cameriere porta poi al tavolo i piatti e le bevande ordinate e le serve ai clienti, secondo le regole del galateo per impiattamento e servizio: come porgere e sbarazzare i piatti, come sporzionare i cibi, come aprire le bottiglie e versare le bevande nei bicchieri.

Mentre i clienti mangiano, il cameriere si fa presente più volte per controllare che il pasto proceda senza problemi, per raccogliere eventuali richieste e osservazioni degli ospiti, e per sparecchiare il tavolo tra una portata e l'altra. Vigila sempre su tavoli e i clienti, in modo da poter intervenire per ogni esigenza o necessità. A conclusione del pasto, il cameriere può accompagnare i clienti alla cassa o preparare e presentare loro il conto; in alcuni casi si occupa anche di riscuotere il pagamento del servizio.

Al momento della chiusura al pubblico, spetta ai camerieri risistemare e pulire i tavoli e la sala, e rimettere in ordine i locali per il turno successivo.

Competenze del Cameriere

Nel caso di servizi di catering e banqueting per occasioni private o pubbliche (come matrimoni, anniversari, cene di gala, convegni, inaugurazioni), alle normali mansioni di servizio del cameriere si possono aggiungere anche l'allestimento e lo smontaggio del banchetto, la gestione di uno specifico buffet (bevande, primi, secondi, dolci e caffè), il rifornimento dei punti di self service, il servizio su vassoi di cibi e bevande già pronti.

A seconda di dove lavora, a camerieri e cameriere possono essere affidati compiti ben precisi (ad esempio, prendere esclusivamente le comande dei cibi e servire ai tavoli), nel caso in cui il locale abbia a disposizione una brigata di sala molto strutturata, con la presenza di più camerieri, del maître per l'accoglienza ai clienti, del sommelier per il servizio di vini e bevande ecc. Nei locali più piccoli e meno strutturati, la figura del cameriere deve essere più flessibile, e occuparsi del servizio clienti nel ristorante a tutto tondo: gestire le prenotazioni, proporre i vini, aiutare il cuoco nella guarnizione e nell'impiattamento di alcune pietanze, preparare piatti semplici di tavola fredda come antipasti o macedonie, gestire i pagamenti del servizio.

Una caratteristica chiave del lavoro del cameriere è la notevole resistenza richiesta. Infatti il cameriere deve lavorare in piedi tutto il giorno, spostandosi rapidamente tra cucina e sala, interagendo con i clienti e rendendosi disponibile per soddisfarne le esigenze. Necessita quindi di una grande resistenza alla fatica fisica e allo stress. Inoltre, sul lavoro è fondamentale l'atteggiamento positivo del cameriere, perché è la figura di riferimento per il cliente e il suo principale interlocutore: deve sempre essere cortese, disponibile e professionale, per rappresentare al meglio l'immagine del locale.

Un cameriere di solito lavora in gruppo, più o meno organizzato. Se lavora in una brigata di sala numerosa, le attività sono coordinate da un maître (o da un Banqueting Manager, nel caso dei servizi di catering), mentre camerieri e aiuto camerieri si dividono i tavoli da seguire (i "ranghi"), per garantire un servizio efficiente.

L'orario di lavoro varia in base al tipo di locale: in un ristorante, i camerieri devono coprire le fasce orarie dei pasti (pranzo e cena), inclusi i giorni festivi, mentre in un hotel è necessario effettuare anche il servizio colazioni. In un bar aperto tutto il giorno, i camerieri potrebbero lavorare su turni (mattina/pomeriggio); in un pub o in una birreria invece si lavorerà soprattutto la sera, fino a tarda notte. Di frequente quindi i camerieri sono assunti con soluzioni part-time (ad esempio solo la sera o solo il weekend).

Trattandosi di una professione nel campo della ristorazione, le offerte di lavoro possono avere dei picchi stagionali: in particolare bar, ristoranti e hotel situati in località turistiche hanno bisogno di camerieri stagionali nei periodi dell'anno a maggiore affluenza turistica.

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte di lavoro per: Cameriere
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Mansioni e Compiti del Cameriere

Compiti e mansioni del Cameriere

Cosa fa il cameriere? Ecco le sue principali mansioni e responsabilità:

  • Preparare la sala e i tavoli per il servizio
  • Accogliere la clientela in modo cortese e ospitale e accompagnarla ai tavoli
  • Presentare il menù e la carta dei vini, proponendo e consigliando piatti e bevande
  • Prendere in carico le ordinazioni e comunicarle in cucina
  • Servire i piatti e le bevande nel modo opportuno
  • Presentare il conto e gestire il pagamento delle consumazioni
  • Sparecchiare i tavoli, risistemare e pulire la sala a fine servizio

Come Diventare Cameriere? Requisiti e Formazione

Come diventare Cameriere

Fare il cameriere è un mestiere che non richiede una formazione specifica, ma che si può imparare con la pratica e l'esperienza sul posto di lavoro.

Tuttavia, chi desidera specializzarsi nelle tecniche di servizio può frequentare corsi per cameriere (servizio di sala e bar) presso scuole alberghiere, e apprendere così le tecniche di disposizione, preparazione e decorazione dei tavoli (mise en place), la presentazione dei cibi e delle bevande, la sequenza e le regole del servizio, come portare piatti e vassoi, l'uso delle clips, lo sbarazzo. È importante inoltre che i camerieri conoscano le basi della gastronomia, oltre che le norme di igiene e sicurezza sul posto di lavoro.

La conoscenza di una o più lingue straniere è sicuramente un plus per chi si candida alle offerte di lavoro per cameriere, specialmente se il locale è frequentato regolarmente da turisti e clientela internazionale.

Competenze di un Cameriere

Le abilità e le capacità che il cameriere deve dimostrare nello svolgere le sue attività sono:

  • Competenza nella mise en place e nel servizio al tavolo
  • Conoscenze nel settore eno-gastronomico
  • Attitudine al servizio al cliente
  • Capacità di lavorare in team
  • Doti comunicative e relazionali
  • Gentilezza ed educazione
  • Resistenza alla fatica e allo stress
  • Dinamismo e rapidità

Sbocchi Lavorativi e Carriera del Cameriere

Carriera del Cameriere

Per diventare cameriere, si può iniziare a lavorare nella brigata di sala di un ristorante o di un hotel come commis de rang (aiuto cameriere), e accumulare così esperienza nel servizio di sala.

Una volta consolidate le proprie capacità, un cameriere intenzionato a sviluppare la propria carriera professionale può andare a lavorare in locali sempre più grandi e strutturati, di livello più elevato. In questo modo, può accrescere la propria professionalità fino a diventare chef de rang, il cameriere responsabile di una sezione della sala (un rango), e poi maître, il responsabile di sala che organizza e gestisce il servizio di ristorazione insieme allo chef e al sommelier.

Buoni Motivi per Lavorare Come Cameriere

La facilità di ingresso nel mondo della ristorazione e il gran numero di offerte di lavoro sono tra le principali attrattive del lavoro da cameriere.

I camerieri infatti sono ricercati da locali di tutti i tipi, da pub e pizzerie ai ristoranti di alto livello. Vista la diffusione capillare delle strutture di ristorazione, c'è quindi la concreta possibilità di trovare lavoro "sotto casa", a qualsiasi livello di competenza ed esperienza. Chi invece desidera viaggiare o imparare una nuova lingua può cercare lavoro come cameriere all'estero. L'opportunità di trovare impiego come cameriera part time, oppure come cameriere stagionale, permettono poi di affiancare questa mansione ad altre attività, a seconda delle necessità.

Inoltre, lavorare come cameriere è un ottimo modo per iniziare una carriera nella ristorazione.

Ricevi le offerte via email!
Ricevi notifiche via email con le ultime offerte di lavoro per: Cameriere
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento