Cosa Fa il Magazziniere: Mansioni e Competenze in Magazzino

Descrizione del Lavoro di Magazziniere

Cosa fa il Magazziniere

Il magazziniere è la figura che si occupa della gestione del magazzino e della movimentazione della merce al suo interno.

A livello operativo, principalmente gestisce le merci in ingresso e in uscita dal magazzino, il loro smistamento, il picking & packing, come anche la compilazione e la verifica della documentazione fiscale e amministrativa correlata (ricezione ed emissione bolle ecc.).

Cosa fa un magazziniere, più in dettaglio?

Dunque, il magazziniere si occupa delle merci in entrata nel magazzino: riceve furgoni, camion e rimorchi, e verifica che i beni in ingresso corrispondano alle fatture e alla documentazione di trasporto allegata. Ispeziona la merce per assicurarsi che sia integra, e rifiuta i carichi danneggiati secondo le procedure aziendali. Accettata quindi la consegna, firma gli scontrini e le pratiche amministrative correlate. Procede poi a svuotare i container e gli altri mezzi di trasporto e a smistare la merce nel magazzino nelle zone di stoccaggio prestabilite, anche con l'aiuto dei carrellisti e degli altri addetti di magazzino.

Il magazziniere gestisce anche l'invio della merce in uscita: preleva i prodotti dal magazzino, li colloca nell'area di carico e prepara le spedizioni. Si accerta che tutta la merce sia pronta all'orario programmato, coordina i prelievi dei clienti e collabora anche nella fase di carico dei pallet. Anche in questo fase deve accertarsi che i prodotti siano coerenti con la documentazione presentata, firmare le fatture e i documenti di trasporto relativi.

Competenze del Magazziniere

Inoltre, partecipa alle operazioni che precedono l'invio della merce: il picking (prelievo degli articoli dal magazzino) e il packing (preparazione di scatole, casse, contenitori e pallet per confezionare e imballare gli articoli). Compila i documenti di trasporto cartacei e digitali necessari per la spedizione e la consegna, utilizzando sempre più spesso software gestionali, lettori ottici, scanner di codici a barre e altre tecnologie simili per registrare le informazioni identificative dei prodotti. Interagisce con autisti, trasportatori, corrieri e fattorini che si occupano delle consegne e dei ritiri della merce, mantiene aggiornati i registri interni e partecipa alle attività di inventario del magazzino e verifica delle giacenze, in coordinamento con gli addetti dell'ufficio acquisti.

Il magazziniere sa usare in modo rapido e sicuro macchinari come carrelli elevatori e transpallet, sia manuali che motorizzati, per spostare le merci dalla zona di carico/scarico agli scaffali e viceversa, e per caricare e scaricare le merci dai mezzi di trasporto. È responsabile dell'integrità e della giusta collocazione dei prodotti, e segue le indicazioni del responsabile di magazzino per la movimentazione merci e per le operazioni di stoccaggio. Deve inoltre essere una persona affidabile e precisa, e rispettare le norme antinfortunistiche per proteggere se stesso e i colleghi mentre usa il muletto e altre macchine per la movimentazione di carichi.

Il magazziniere è un profilo professionale necessario per il funzionamento di qualsiasi magazzino, in imprese di ogni settore. La maggior parte delle offerte di lavoro per magazziniere proviene dalla divisione logistica delle grandi aziende che si occupano di vendita al dettaglio e all'ingrosso (di prodotti alimentari, elettronica, abbigliamento e calzature, beni di consumo, arredamento ecc.). Queste aziende sono dotate di grandi magazzini e centri di distribuzione per lo stoccaggio della merce da destinare alla vendita, sia tramite negozi fisici, sia tramite il canale online (e-commerce).

I magazzinieri trovano impiego anche presso realtà produttive dotate di un proprio magazzino per lo stoccaggio delle materie prime necessarie per il funzionamento delle linee di produzione interne, ad esempio nel settore metalmeccanico, alimentare, chimico-farmaceutico, automotive e molti altri, oltre che in società che offrono servizi di logistica e trasporti per conto terzi.

Si tratta di un lavoro impegnativo a livello fisico, a causa dei colli anche pesanti che un magazziniere può dover sollevare, caricare e scaricare per svolgere le sue mansioni. Inoltre, operare in ambito logistico richiede la capacità di ottimizzare costantemente le prestazioni fornite riducendo i tempi e i costi: spesso perciò si lavora “sotto pressione”, poiché i livelli di servizio e di efficienza richiesti diventano sempre più elevati. Gli orari di lavoro possono essere divisi su 2 o 3 turni, a seconda delle necessità delle singole strutture e dei cicli produttivi, e sono disponibili anche contratti di lavoro flessibili (come magazziniere part-time).

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte di lavoro per: Magazziniere
Servizio gratuito. Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Compiti e Mansioni del Magazziniere

Compiti e mansioni del Magazziniere

Ecco che cosa fa un magazziniere e quali sono le mansioni che svolge quotidianamente:

  • Riceve le merci in ingresso, accettandole o restituendole in base alla procedure aziendali
  • Prepara le merci in uscita e le consegna ai trasportatori o ai clienti finali
  • Compila e controlla i documenti di trasporto delle merci
  • Esegue le operazioni di carico/scarico di camion, furgoni e container
  • Movimenta le merci all'interno del magazzino tramite carrelli elevatori e transpallet
  • Collabora alle operazioni di riordino e inventario del magazzino e di verifica delle giacenze

Come Diventare Magazziniere? Formazione e Requisiti Professionali

Come diventare Magazziniere

Per chi desidera diventare magazziniere, esistono corsi di formazione professionale in ambito logistico che formano personale in grado di gestire un magazzino in maniera efficiente. I corsi permettono ad esempio di imparare a manovrare con precisione e in sicurezza i macchinari per il trasporto della merce, a compilare la documentazione per la ricezione e la consegna delle merci (procedure di carico e scarico bolle), a utilizzare gli strumenti informatici ed elettronici utilizzati nella gestione del magazzino - come i software gestionali di magazzino (WMS, Warehouse Management System) e i sistemi di identificazione automatica degli articoli (dal bar-code all’RFID).

Dopo avere frequentato il corso per magazziniere è comunque utile un periodo iniziale di training on the job, per apprendere le procedure specifiche adottate in azienda per la gestione operativa del magazzino.

Molto spesso ai magazzinieri è richiesto il patentino muletto valido, un'abilitazione che attesta la competenza nella conduzione di carrelli elevatori (in particolare nelle offerte di lavoro per magazziniere mulettista), oppure il possesso di patente per guidare furgoni o altri mezzi per effettuare le consegne e ritiri merce (se è assunto come magazziniere autista).

Se si lavora in come addetti alla movimentazione e lo stoccaggio di prodotti chimici o sostanze pericolose, inoltre, possono essere richieste abilitazioni o certificazioni specifiche per la categoria merceologica.

Competenze di un Magazziniere

Le competenze necessarie per lavorare come magazziniere sono:

  • Competenza nella gestione organizzativa, amministrativa e fiscale del magazzino
  • Conoscenza della logistica di magazzino e delle procedure di stoccaggio, deposito e movimentazione delle merci
  • Capacità di gestire la documentazione di magazzino (fatture accompagnatorie, schede di carico e scarico, listini di acquisto e vendita)
  • Capacità di guidare carrelli elevatori
  • Doti organizzative
  • Affidabilità e precisione
  • Disponibilità a lavorare su turni e flessibilità oraria
  • Resistenza fisica e allo stress

Sbocchi Lavorativi e Carriera del Magazziniere

Carriera del Magazziniere

Un magazziniere alla prima esperienza inizia di solito la propria carriera nella logistica con un periodo di training on the job, per acquisire familiarità con le diverse operazioni di magazzino. Un magazziniere esperto può poi crescere professionalmente e ad esempio diventare capo turno e capo squadra del personale addetto.

La carriera può poi proseguire ulteriormente: verso ruoli impiegatizi e amministrativi nell'ufficio acquisti, oppure verso le figure del responsabile di magazzino o del responsabile della logistica. In particolare, il Warehouse Manager pianifica e coordina tutte le operazioni e le risorse nel magazzino, un ruolo fondamentale per garantire le prestazioni complessive della supply-chain.

Buoni Motivi per Lavorare Come Magazziniere

Lavorare come magazziniere permette di acquisire competenza nella gestione delle diverse operazioni di magazzino (procedure di carico e scarico delle merci, stoccaggio e deposito del materiale, movimentazioni, anagrafica articoli e etichette identificative, gestione scorte e giacenze, inventario), e di fare così il primo passo verso una carriera nel settore magazzino, logistica e supply-chain. È una professione di facile accesso, con requisiti di ingresso piuttosto bassi, in un settore competitivo e stimolante, che offre ottime prospettive di crescita.

Le offerte di lavoro per magazziniere sono numerose e diffuse su tutto il territorio nazionale, senza dimenticare che le competenze nella gestione operativa del magazzino sono molto richieste in tanti settori merceologici diversi.

Offerte di lavoro per Magazziniere a:

Ricevi le offerte via email!
Ricevi notifiche via email con le ultime offerte di lavoro per: Magazziniere
Servizio gratuito. Potrai disattivare il servizio in qualunque momento