Lavorare come Corriere: Requisiti e Mansioni

Scopri le offerte di lavoro per Corriere

Cosa fa il Corriere? Descrizione del Lavoro

Cosa fa il Corriere

Il corriere è il piccolo trasportatore che effettua consegne di pacchi e merci per conto terzi, con un proprio furgone o con mezzi aziendali in dotazione.

Cosa fa di preciso un corriere?

I corrieri lavorano principalmente per aziende di logistica che effettuano trasporti rapidi interurbani o internazionali: ad esempio ditte di spedizioni, corrieri espressi o corrieri internazionali. Solitamente indossano una uniforme con il logo della società per cui lavorano.

La grande crescita del settore e-commerce, con conseguente necessità di consegnare un numero sempre maggiore di pacchi direttamente agli acquirenti finali, ha contribuito a rendere il corriere una professione molto richiesta.

Competenze del Corriere

La giornata lavorativa di un corriere è di norma molto impegnativa: inizia la mattina molto presto, e si sviluppa in funzione del numero di consegne/ritiri da fare e in funzione del traffico, specie nelle grandi città. Spesso i corrieri lavorano secondo un sistema di consegne multiple (multi drop / multi pick), che consente di aumentare i volumi delle partite in spedizione e ridurre i costi di trasporto: consiste nell'organizzare in un unico viaggio le consegne e i prelievi a più destinatari nella stessa zona (distributori, dettaglianti, clienti finali), a partire da un deposito centralizzato.

Essenziale per facilitare il lavoro del corriere sono i moderni navigatori e software di ottimizzazione dei percorsi, che rendono più efficiente la gestione delle consegne e dei ritiri in programma: il navigatore organizza i percorsi migliori in base alle distanze delle varie destinazioni, per portare a termine gli incarichi nei tempi più rapidi. I corrieri hanno anche in dotazione applicazioni per il tracking delle spedizioni che permettono di seguire lo stato di avanzamento degli incarichi in tempo reale.

Una volta giunto dal destinatario, il corriere registra l’arrivo a destinazione delle merci (prova di consegna), ad esempio su un palmare, gestisce gli eventuali pagamenti delle consegne in contrassegno tramite POS, effettua i ritiri e si occupa di garantire un ottimo servizio clienti. Il corriere deve quindi fungere da primo punto di riferimento per i clienti, in particolare in caso di errori, ritardi o danni riscontrati in fase di ritiro o consegna, ed essere in grado di gestire varie situazioni critiche. Deve comprendere le esigenze dell’utenza e rispondere in modo cordiale ed efficiente, fornendo soluzioni rapide ed eventualmente indicando il modo migliore per contattare il servizio assistenza clienti della società di spedizioni.

Oltre a guidare per la grande maggioranza del tempo e ad effettuare consegne di pacchi e merci, il corriere si occupa delle operazioni di carico e scarico del furgone (a inizio e fine giornata, oppure più volte durante il giorno), e dello smistamento merci in magazzino usando il muletto e altri macchinari per spostare pacchi, colli e pallet.

Il lavoro del corriere può essere full-time o part-time, organizzato su base giornaliera oppure su turni diurni e notturni. È quindi richiesta la massima flessibilità negli orari e la disponibilità per eventuali trasferte, per le consegne a livello nazionale o internazionale.

Altri nomi per questa professione: Trasportatore

Ricerche di lavoro simili: Corriere Part Time, Corriere Patente B

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte per: Corriere
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Compiti e Mansioni di un Corriere

Compiti e mansioni del Corriere

Le mansioni del corriere in una giornata lavorativa tipica sono:

  • Carico dei pacchi/colli/pallet sul furgone
  • Partenza per la zona di consegna
  • Consegna della merce ai destinatari
  • Registrazione della consegna e gestione dei pagamenti
  • Ritiri e prelievi
  • Rientro al deposito e scarico della merce
  • Smistamento merce in magazzino

Come Diventare Corriere? Formazione e Requisiti

Come diventare Corriere

Per chi è interessato a diventare corriere, il primo requisito è avere la patente per guidare i furgoni, van o piccoli camion utilizzati per la consegna e il ritiro delle merci. Non è richiesto un titolo di studio specifico, anche se nelle offerte di lavoro per corrieri spesso viene indicato come ulteriore requisito il diploma di scuola superiore. Molto apprezzata è la precedente esperienza nel settore delle consegne e la capacità di utilizzare attrezzature per la movimentazione e il sollevamento merci come transpallet e muletto.

Per i nuovi assunti le grandi ditte di spedizioni a volte organizzano dei corsi di formazione iniziali e un periodo di training on the job che permette ai corrieri di acquisire esperienza nelle consegne e nel picking, necessaria per iniziare a lavorare in autonomia.

A chi si occupa di servizi di corriere espresso potrebbe essere richiesta inoltre la disponibilità a spostarsi ed effettuare consegne anche lontano dalla propria residenza (ed eventualmente all’estero).

Competenze di un Corriere

Le competenze che deve possedere chi cerca lavoro come corriere sono:

  • Ottime capacità di guida e conoscenza delle strade e del territorio
  • Celerità nell'effettuare consegne e ritiri
  • Capacità relazionali e orientamento al cliente
  • Affidabilità, puntualità e precisione
  • Capacità organizzative e problem solving
  • Elevata tolleranza allo stress
  • Forza e resistenza fisica

Sbocchi Lavorativi e Carriera del Corriere

Carriera del Corriere

Dopo un periodo di lavoro come corriere realizzando ottimi risultati, in termini di rapidità di consegna e ritiro di carichi, rispetto delle tempistiche e soddisfazione dei clienti, nelle principali società di logistica esistono reali opportunità di crescita professionale e carriera. Si può ad esempio essere promossi a responsabile di zona o Field Manager, la figura che supervisiona i vari corrieri di una determinata area, oppure entrare a far parte dello staff gestionale e amministrativo che segue le spedizioni e monitora flussi e processi nei depositi. Si tratta di ruoli d’ufficio meno faticosi e molto meno stressanti ma comunque ben retribuiti.

Buoni Motivi per Lavorare Come Corriere

Lavorare come corriere garantisce una certa autonomia e flessibilità nell’organizzare la giornata, per la possibilità di gestire da soli il proprio giro di consegne e ritiri, ovviamente nel rispetto delle tempistiche di consegna prestabilite. Sicuramente è un lavoro da considerare se si ha passione per la guida.

Fare il corriere è un'opzione interessante anche per chi cerca un secondo lavoro (corriere part-time), solo alcune ore o alcuni giorni durante la settimana, perché permette un discreto guadagno a fronte di un impiego di tempo limitato.

In generale, il mondo della logistica offre numerose opportunità di lavoro e prospettive di crescita.