Cosa Fa l'Ingegnere Gestionale: Lavoro, Competenze, Carriera

Descrizione del Lavoro di Ingegnere Gestionale

Cosa fa l'Ingegnere Gestionale

L'ingegnere gestionale utilizza un approccio ingegneristico e competenze multidisciplinari (tecnico-scientifiche, economiche, gestionali) per analizzare, riorganizzare e ottimizzare la struttura e i processi di un'azienda, al fine di massimizzarne l'efficienza e permetterle di adattarsi al continuo cambiamento del contesto competitivo.

Semplificando dunque, l'attività principale di un ingegnere gestionale è analizzare la situazione esistente, farne una valutazione complessiva e progettare gli interventi strutturali agli aspetti organizzativi, operativi e tecnici dell'impresa per sviluppare al massimo le potenzialità del business, utilizzando i metodi quantitativi dell'ingegneria gestionale.

Ma di che cosa si occupa un ingegnere gestionale più nel dettaglio?

Innanzitutto l'ingegnere gestionale si occupa di organizzazione aziendale. Studia i rapporti e le interazioni che intercorrono tra le diverse risorse dell'azienda (persone, strumenti, tecnologie, know-how...), analizza la struttura organizzativa e la catena decisionale, la gestione delle risorse umane, la divisione di mansioni e carichi di lavoro, la standardizzazione di processi, flussi fisici e informativi, i sistemi di comunicazione interna e reporting, i sistemi di misurazione e incentivazione delle performance, l'adozione di tecnologie innovative.

L'ingegnere gestionale esamina tutti questi elementi per verificare che siano orientati verso gli obiettivi di business prestabiliti e coordinati secondo una strategia comune. Ogni elemento viene quindi valutato e se necessario riprogettato (si parla anche di reingegnerizzazione), in un'ottica di miglioramento continuo.

Ad esempio, a seconda del contesto lavorativo un ingegnere gestionale può occuparsi delle attività di programmazione, pianificazione e coordinamento delle squadre di lavoro, di analisi e riorganizzazione del processo produttivo per ottimizzare tempi e costi, oppure ancora di miglioramento dei flussi logistici e dei livelli di servizio al cliente.

Un altro aspetto molto importante del lavoro è poi il controllo di gestione. Grazie alle proprie competenze in contabilità l'ingegnere gestionale valuta la differenza tra gli obiettivi economici pianificati e i risultati ottenuti, indaga le cause degli eventuali scostamenti e pianifica soluzioni correttive. Si occupa quindi ad esempio di budgeting, della definizione e assegnazione degli obiettivi operativi, dell'ottimizzazione dei costi di produzione, del monitoraggio costante degli indicatori di efficienza e redditività e prepara report periodici da presentare al management aziendale.

Competenze dell'Ingegnere Gestionale

Anche il controllo qualità rientra tra gli aspetti presi in considerazione dall'ingegnere gestionale: verifica l'esistenza di sistemi e protocolli di quality management e la loro validità, l'effettiva attuazione delle procedure stabilite ed elabora proposte per renderle più efficaci.

Ma non solo:

Moltissimi altri aspetti possono rientrare nel campo d'analisi di un ingegnere gestionale: ad esempio la gestione dei rischi d'impresa (risk assessment e risk management) o la gestione dei processi di trasformazione tecnologica e ristrutturazione aziendale (change management).

Dove lavora un ingegnere gestionale?

Un ingegnere gestionale può svolgere la propria attività di consulenza strategica come dipendente interno di imprese, organizzazioni ed enti pubblici e privati, oppure come libero professionista esterno.

Gli sbocchi lavorativi più comuni sono nell'industria, nel mondo bancario e assicurativo, nelle società di servizi (energia, trasporti, telecomunicazioni...). Come libero professionista, un ingegnere gestionale può lavorare in modo indipendente oppure come associarsi a uno studio di consulenza aziendale.

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte per: Ingegnere Gestionale
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Compiti e Mansioni dell'Ingegnere Gestionale

Compiti e mansioni dell'Ingegnere Gestionale

Queste sono alcune delle principali mansioni di un ingegnere gestionale:

  • Analizzare l'organizzazione e le strutture aziendali
  • Esaminare i sistemi di controllo di gestione
  • Verificare i protocolli e le procedure di controllo qualità
  • Individuare i processi che possono essere ottimizzati
  • Progettare nuovi flussi operativi e modelli decisionali
  • Implementare i progetti di innovazione e ristrutturazione aziendale
  • Monitorare le attività e i risultati dell'azienda in un'ottica di miglioramento continuo

Come Diventare Ingegnere Gestionale? Formazione e Requisiti

Come diventare Ingegnere Gestionale

Per diventare ingegnere gestionale è richiesta una laurea in Ingegneria Gestionale o altre lauree in ambito tecnico come Ingegneria Meccanica, Ingegneria Industriale o Ingegneria Informatica.

Serve infatti un'approfondita formazione di stampo ingegneristico unita ad una formazione economica per acquisire quelle competenze multidisciplinari fondamentali per un ingegnere gestionale. Il percorso di studi prevede materie come analisi matematica, statistica, calcolo delle probabilità, teoria dei sistemi, economia, contabilità e finanza aziendale, gestione dei flussi documentali, ma anche scienze dell'automazione, sistemi, impianti e tecnologie industriali, Business Intelligence, sistemi logistici e supply chain management.

Anche l'informatica fa parte integrante della formazione, visto che un ingegnere gestionale lavora principalmente facendo calcoli e simulazioni al computer, utilizzando metodi e modelli computazionali per analizzare, valutare, ottimizzare e gestire sistemi e processi aziendali. È quindi saper usare ad esempio software gestionali ERP (Enterprise Resource Planning, ovvero pianificazione delle risorse d'impresa), programmi di simulazione come i software DES - Discrete Event Simulation, software CAD / CAM e CAE (Computer-Aided Engineering).

Competenze di un Ingegnere Gestionale

Le principali competenze di un ingegnere gestionale sono:

  • Conoscenza dell'organizzazione aziendale e dei processi produttivi
  • Competenze in controllo di gestione, revisione di bilancio, cost controlling
  • Conoscenza dei principi della lean production
  • Competenze in pianificazione e project management
  • Competenze in change management
  • Conoscenze di tecniche e strumenti per il Quality Control (QC)
  • Conoscenza approfondita gli applicativi IT
  • Grandi doti analitiche
  • Competenze organizzative e gestionali
  • Problem solving
  • Orientamento al risultato
  • Capacità decisionali
  • Predisposizione al lavoro in team

Inoltre, è fondamentale sottolineare come gran parte del lavoro di un ingegnere gestionale diventa inutile se gli mancano le doti personali per convincere i vertici dell'azienda a seguire le proprie indicazioni. Sono dunque fondamentali capacità comunicative molto sviluppate, così come grandi abilità di persuasione e negoziazione.

Sbocchi Lavorativi e Carriera dell'Ingegnere Gestionale

Carriera dell'Ingegnere Gestionale

La progressione di carriera di un ingegnere gestionale è solitamente legata alla specializzazione in un settore specifico. Gli ambiti principali in cui un ingegnere gestionale si può specializzare sono:

  • La gestione finanziaria (financial management)
  • La gestione operativa (operations management) e strategica (strategic management)
  • La gestione della produzione (production management)
  • La gestione del marketing (marketing management)
  • La gestione delle risorse umane (human resources management)
  • La gestione della tecnologia e la digitalizzazione (IT management)

Gli ingegneri gestionali senior possono quindi andare a ricoprire diverse funzioni all'interno dell'organigramma aziendale e diventare ad esempio Operations Manager, Program Production and Quality Manager, Project Manager con focus su IT e sistemi informativi, ingegnere capo commessa.

Buoni Motivi per Lavorare Come Ingegnere Gestionale

Lavorare come ingegnere gestionale è una scelta indicata per le persone con grandi capacità di analisi di sistemi e processi complessi e una spiccata propensione alla risoluzione dei problemi.

L'ingegneria gestionale infatti unisce competenze tecniche tipiche dell'ingegneria con competenze di tipo economico e di amministrazione aziendale, con l'obiettivo di pianificare, programmare e ottimizzare le operazioni e i processi aziendali, tenendo conto sia della produttività tecnica che dell'efficienza economica.

È una professione molto richiesta: le offerte di lavoro per ingegnere gestionale sono numerose, in tanti settori diversi, sia per chi cerca un posto fisso sia per chi preferisce la flessibilità della consulenza aziendale - con stipendi competitivi già per le posizioni entry-level.

Offerte di lavoro per Ingegnere Gestionale a: