Chi è il Commercialista e Che Cosa Fa: Mansioni, Competenze, Responsabilità

Descrizione del Lavoro di Commercialista

Cosa fa il Commercialista

Il commercialista, o dottore commercialista, è la figura professionale che offre servizi di consulenza a privati e aziende in materie commerciali, economiche, finanziarie, tributarie e di ragioneria.

Che cosa fa un commercialista nello specifico?

La mansione più comune del commercialista è la gestione della contabilità del cliente (un'azienda, un professionista o un privato). Si occupa quindi di verificare che la sua situazione fiscale e tributaria rispetti le normative in vigore, ad esempio controllando l'entità delle tasse dovute, e predisponendo i documenti necessari per assolvere a tutti i doveri stabiliti dalla legge. Il commercialista redige il bilancio d'esercizio del cliente, gestisce le operazioni fiscali e previdenziali, e le relazioni con l'Agenzia delle Entrate. Inoltre prepara la dichiarazione dei redditi annuale per conto di società e privati, e la presenta all'amministrazione finanziaria (il Fisco).

Competenze del Commercialista

Grazie alle proprie competenze, il commercialista è in grado di individuare le soluzioni fiscali e tributarie più indicate per la specifica situazione del cliente, in particolare cercando di ridurre il prelievo fiscale per tutelarne il patrimonio.

Tra gli altri compiti del commercialista c'è la valutazione e revisione dei bilanci di imprese ed enti, mansioni simili a quelle di un revisore contabile. Un commercialista esegue anche liquidazioni di società, attività e singoli beni, in qualità di curatore fallimentare: fa l'inventario del patrimonio fallimentare, liquida i beni, soddisfa i creditori e predispone i piani di riparto.

Infine, un commercialista si può occupare anche di svolgere funzioni di rappresentanza davanti agli organi di giurisdizione tributaria, difendendo l'operato e gli interessi del cliente.

Dove lavora il commercialista?

Molti commercialisti lavorano come liberi professionisti, in uno studio proprio o in uno studio associato, ma posso anche svolgere la propria attività come dipendenti di imprese e società private o come impiegati della Pubblica Amministrazione.

Il luogo di lavoro tipico è l'ufficio, dove il dottore commercialista svolge le proprie attività e riceve i clienti. In alcuni casi può andare lui stesso dal cliente, effettuando trasferte in giornata. Il lavoro segue per lo più i tradizionali orari d'ufficio, e tende a aumentare di volume in prossimità delle scadenze fiscali: in questi casi può essere necessario svolgere degli straordinari.

Altri nomi per questa professione: Dottore Commercialista

Ricerche di lavoro simili: Commercialista Estero, Commercialista Part Time, Praticante Commercialista

Jobemail
Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Iscriviti ora e ricevi le ultime offerte di lavoro per: Commercialista
Servizio gratuito. Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Compiti e Mansioni del Commercialista

Compiti e mansioni del Commercialista

Le principali mansioni del commercialista sono:

  • Fornire consulenza in campo fiscale e tributario
  • Tenere la contabilità dei clienti
  • Assicurare che i clienti siano adempienti agli obblighi di legge (dal punto vista tributario e fiscale)
  • Compilare e presentare la dichiarazione dei redditi per i propri clienti
  • Valutare e revisionare bilanci
  • Liquidare beni in qualità di curatore fallimentare
  • Rappresentare i clienti davanti agli organi di giurisdizione tributaria

Come Diventare Commercialista? Formazione e Requisiti

Come diventare Commercialista

Per diventare dottore commercialista come prima cosa è necessario avere una laurea di ambito economico: ad esempio Economia e Commercio, Finanza, Scienze economico-aziendali. Il percorso di studi permette di acquisire competenze in ragioneria, contabilità e fisco, diritto commerciale, diritto tributario e diritto del lavoro.

Anche se la normativa in vigore nei diversi Paesi varia, solitamente per esercitare la professione di commercialista è poi obbligatorio effettuare un periodo di praticantato, superare un esame per conseguire l'abilitazione all'esercizio della professione e iscriversi all'albo dello specifico ordine professionale (in Italia, l’iscrizione all’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili).

Infine, è fondamentale per i commercialisti curare il proprio aggiornamento professionale: infatti il quadro normativo cui devono fare riferimento per svolgere la propria attività è in continuo mutamento.

Competenze di un Commercialista

Le conoscenze tecniche e i requisiti personali che ricorrono nelle offerte di lavoro per commercialista sono:

  • Conoscenze approfondite in tema di legislazione tributaria e fiscale
  • Competenza in contabilità e analisi di bilancio
  • Padronanza delle tecniche di revisione legale dei conti
  • Conoscenza delle procedure di registrazione dei documenti contabili
  • Conoscenze in diritto societario e fallimentare
  • Competenze analitiche e matematiche
  • Grande serietà e affidabilità
  • Attenzione ai dettagli

Inoltre un commercialista deve seguire il codice deontologico dei commercialisti, che contiene i principi e i doveri che caratterizzano il lavoro di questo professionista.

Sbocchi Lavorativi e Carriera del Commercialista

Carriera del Commercialista

La carriera di un commercialista inizia solitamente con un periodo di praticantato, in cui si mettono alla prova e si consolidano le proprie competenze contabili lavorando insieme a professionisti esperti. Le principali attività che vengono affidate a un praticante commercialista sono legate al supporto del dottore commercialista nella gestione degli obblighi amministrativi e della contabilità, per poi passare a compiti più complessi.

Concluso il praticantato, i principali sbocchi lavorativi sono due:

Il dottore commercialista può infatti lavorare come collaboratore o come associato presso uno studio di commercialisti già affermato, specializzandosi nella consulenza fiscale per conto terzi - con la prospettiva poi di aprire uno studio in cui gestire in modo autonomo il proprio portafoglio clienti.

Altrimenti può entrare nell'ufficio contabile di un'azienda, iniziando come impiegato contabile e progredendo fino a diventare responsabile della contabilità.

Pubblica offerta
Devi assumere un Commercialista?
Pubblica la tua offerta di lavoro in pochi minuti per ricevere CV da candidati qualificati!

Buoni Motivi per Lavorare Come Commercialista

La professione del commercialista è indicata per le persone molto precise, che hanno interesse per la contabilità, il diritto commerciale e la legislazione fiscale e tributaria.

È un lavoro di ufficio, che alterna momenti più impegnativi e stressanti (come quando si concentrano le scadenze fiscali) ad altri in cui il carico lavorativo è più leggero.

Da ricordare poi che lo stipendio del commercialista è sicuramente competitivo, anche per la possibilità di sviluppare la propria carriera come libero professionista.

Offerte di lavoro per Commercialista a:

Ricevi le offerte via email!
Ricevi notifiche via email con le ultime offerte di lavoro per: Commercialista
Servizio gratuito. Potrai disattivare il servizio in qualunque momento