Cosa Fa il Controller? Compiti e Mansioni del Responsabile del Controllo di Gestione

Descrizione del Lavoro di Controller

Cosa fa il Controller

Il Controller o responsabile del controllo di gestione è il professionista che si occupa di garantire che la contabilità aziendale, la rendicontazione e la gestione finanziaria dell'impresa funzionino in modo corretto ed efficace, permettendo così all'azienda di raggiungere gli obiettivi (patrimoniali, economici, gestionali) prefissati.

Si tratta di un ruolo di alto livello nel reparto amministrazione, finanza e contabilità. Il Controller infatti ha la responsabilità della gestione quotidiana delle operazioni della funzione finanziaria, coordina il personale addetto come contabili e impiegati al controllo di gestione e lavora a stretto contatto con il CFO e il management aziendale, al fine di fornire dati e supporto nelle attività di pianificazione.

Dunque, che cosa fa un Controller?

Il Controller registra e analizza i dati relativi alla contabilità aziendale: costi di produzione, vendita e distribuzione, pagamenti e fatture, debiti e crediti, buste paga, flussi di cassa, documenti e relazioni contabili.

Coordina il lavoro del team addetto alla contabilità e verifica che l'elaborazione di tutte le transazioni contabili rispetti le procedure, le policy aziendali e gli standard internazionali di rendicontazione finanziaria (GAAP, IFRS, SOX...).

In questo modo il Controller può monitorare costantemente e con precisione l’andamento delle spese rispetto al bilancio preventivo e verificare il raggiungimento degli obiettivi di fatturato (così come stabiliti dalla direzione), individuando eventuali scostamenti tra le previsioni e i risultati concreti.

Competenze del Controller

Il Controller quindi si occupa della rendicontazione finanziaria annuale, garantendo la conformità ai principi contabili nazionali e internazionali, prepara dichiarazioni fiscali alle scadenze prestabilite, produce rapporti finanziari e accurati report di gestione mensili.

Assiste inoltre revisori e Internal Auditor nello svolgimento dei controlli finanziari dell'azienda e tiene i rapporti con commercialisti, banche e consulenti.

Un altro compito molto importante del Controller è il supporto al CFO per la definizione della strategia aziendale. Fornisce raccomandazioni in merito allo sviluppo del controllo di gestione e dell'area finanziaria e amministrativa, propone miglioramenti dei sistemi e dei processi e soprattutto fornisce assistenza nella pianificazione finanziaria a lungo termine.

In particolare, è proprio quest'ultimo aspetto che fa la differenza tra un Controller e un addetto alla contabilità aziendale: ovvero non solo redigere il bilancio ed elaborare i dati contabili (controlling operativo) ma fornire informazioni rilevanti per le decisioni economico-finanziaria dell'organizzazione (controlling strategico).

Grazie ad un sistema di controllo di gestione efficace infatti si possono elaborare analisi predittive e possibili scenari che facilitano i processi decisionali sul futuro, permettendo di cogliere le opportunità e di gestire i rischi in modo appropriato.

Dove lavora un Controller?

I Controller trovano impiego in aziende e industrie di ogni settore, ma anche in enti, organizzazioni o nella Pubblica Amministrazione, sia come lavoratori dipendenti che come liberi professionisti.

Tipicamente lavorano in realtà di medie e grandi dimensioni, con un'area finanza e contabilità organizzata, dove il responsabile del controllo di gestione è a capo di un team più o meno numeroso. In aziende più piccole invece il Controller può lavorare anche da solo, svolgendo in prima persona le operazioni di contabilità quotidiana.

In generale, quando si parla di Controller come professione ci si riferisce principalmente ad una figura con responsabilità contabili che lavora nell'amministrazione finanziaria, ovvero alla figura del Financial Controller. Esistono però anche altre figure e titoli professionali, ad esempio l'Industrial Controller, il Controller commerciale (o Business Controller), l'Operational Controller, il Cost Controller o il Sales Controller, che si occupano del controllo di gestione relativo ad una singola business unit, divisione o funzione all'interno di una grande azienda.

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Iscriviti ora e ricevi le ultime offerte di lavoro per: Controller
Servizio gratuito. Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Compiti e Mansioni del Controller

Compiti e mansioni del Controller

Le principali mansioni di un Controller sono:

  • Coordinare le attività di controllo di gestione
  • Analizzare i processi e definire le procedure del controllo di gestione
  • Misurare le prestazioni e valutare l’efficienza di contabilità, rendicontazione e del sistema di controlling interno
  • Garantire la conformità delle operazioni ai principi contabili
  • Collaborare alla definizione del budget di spesa
  • Redazione di forecast
  • Monitorare e valutare business performance e cost controlling delle diverse aree aziendali
  • Analizzare gli scostamenti delle voci di bilancio rispetto agli obiettivi finanziari ed economici programmati
  • Elaborare la reportistica periodica
  • Supportare il CFO nelle attività di pianificazione strategica
  • Elaborare proposte di sviluppo dell'area contabile e amministrativa
  • Fornire consulenza alla direzione su temi contabili, finanziari e fiscali

Come Diventare Controller? Formazione e Requisiti

Come diventare Controller

Per diventare Controller o Financial Controller è necessario avere una formazione accademica di tipo economico-finanziario, ad esempio una laurea in Economia Aziendale, Statistica, Ingegneria Gestionale, Business Administration o titoli similari.

Le competenze necessarie per lavorare nel controllo di gestione sono complesse e includono la conoscenza della contabilità analitica e generale, la capacità di pianificare e monitorare l'andamento economico dell'azienda attraverso rilevazioni contabili, budgeting e forecasting, di seguire le attività di redazione ed analisi di bilancio e di internal auditing, la conoscenza delle tecniche di previsione/controllo/reporting e di strumenti di sorveglianza strategica come le schede di valutazione bilanciata (BSC, balanced scorecard).

Anche l'informatica occupa una parte importante all'interno della formazione di un Financial Controller, che deve essere in grado di usare non solo i principali applicativi Office (in particolare Excel per la reportistica finanziaria: Vlookups, tabelle pivot ecc.), ma anche i programmi specifici per la contabilità e i software gestionali come i sistemi ERP e SAP.

Inoltre, un responsabile del controllo di gestione deve tenersi costantemente aggiornato circa le novità in ambito contabile e fiscale.

A seconda del settore e del datore di lavoro possono poi essere richieste ai candidati alla posizione di Controller anche specifici attestati, qualificazioni e certificazioni in ambito finanziario e contabile.

Competenze di un Controller

Le principali competenze di un responsabile controllo gestione sono:

  • Conoscenza dei principi e metodi del controllo di gestione
  • Solide conoscenze di economia aziendale, contabilità, bilancio e analisi bilancio
  • Competenze informatiche (Excel, software per la contabilità, sistemi gestionali ERP...)
  • Doti analitiche
  • Orientamento risultati
  • Abilità comunicative ed interpersonali
  • Leadership
  • Capacità organizzative
  • Precisione e attenzione ai dettagli
  • Forte senso di responsabilità

Sbocchi Lavorativi e Carriera del Controller

Carriera del Controller

Una carriera nel controllo di gestione può partire da posizioni di Controller Junior o addetto/impiegato controllo di gestione, con mansioni di supporto e responsabilità limitate. Tuttavia, si può diventare responsabile del controllo di gestione anche a partire da altre posizioni nel settore amministrativo e finanziario: ad esempio come addetto alla contabilità o come lnternal Auditor.

Con l'aumentare dell'esperienza, un Financial Controller può fare carriera e diventare Senior Controller e poi responsabile amministrazione, finanza e controllo di gestione, fino ad arrivare alla posizione di Chief Financial Officer o CFO.

Tra le possibilità di sviluppo professionale c'è anche la specializzazione, ad esempio come Business Controller (BC), una figura più orientata alla consulenza strategica per la gestione del business e lo sviluppo commerciale; come Industrial Controller, che si occupa nello specifico della contabilità industriale e dei processi produttivi aziendali; oppure come Cost Controller, il professionista responsabile dell'implementazione delle migliori pratiche di gestione dei costi.

Ancora, uno specialista in controllo di gestione può dedicarsi alla consulenza esterna e sviluppare la propria carriera come libero professionista nei settori auditing e controlling.

Devi assumere personale?
Pubblica la tua offerta di lavoro su Jobbydoo per ricevere CV da candidati qualificati. Facile e veloce!

Buoni Motivi per Lavorare Come Responsabile Controllo Gestione

Il Controller è una figura professionale di alto livello nell'area contabile e finanziaria, che lavora a diretto supporto della direzione. Il lavoro giusto per chi ha passione per l'analisi finanziaria e strategica, specifiche competenze tecniche in contabilità e controllo di gestione e ottime doti organizzative e di pianificazione.

Si tratta di un ruolo chiave, che può avere un impatto critico sul successo del business: la richiesta di Controller da parte delle aziende è quindi alta, dalle PMI alle multinazionali, con numerose opportunità di lavoro sia sul territorio nazionale che all'estero e stipendi competitivi.

Offerte di lavoro per Controller a:

Ricevi le offerte via email!
Ricevi notifiche via email con le ultime offerte di lavoro per: Controller
Servizio gratuito. Potrai disattivare il servizio in qualunque momento