Professione Vivaista - Lavoro, Mansioni, Formazione

Scopri le offerte di lavoro per Vivaista

Descrizione del Lavoro di Vivaista

Cosa fa il Vivaista

Il vivaista è il professionista addetto alla coltivazione e produzione su scala industriale di alberi, fiori, piante, semi e bulbi destinati alla vendita. La produzione intensiva delle piante avviene in specifiche strutture come vivai e serre, ambienti protetti che permettono di portare avanti l'attività in ogni stagione e con qualsiasi condizione climatica.

Che cosa fa un vivaista?

Il vivaista si occupa di far crescere fiori, piante e alberi (a partire da semi, bulbi, innesti e talee) fino al loro completo sviluppo, quando avviene la vendita del prodotto. La prima mansione di un vivaista è dunque gestire la propagazione, ovvero la produzione di nuove piantine a partire dalle piante madri.

Il lavoro si svolge nel vivaio, che viene suddiviso in diverse aree al chiuso e all'aperto a seconda delle varie coltivazioni: piante da frutto (agrumi, peschi, albicocchi, olivi, vite ecc.), piante ornamentali, piante ortive, conifere e piante forestali, piante da siepe.

Alcune delle strutture tipiche di un vivaio sono il semenzaio, dove vengono prodotte piantine a partire dai semi, il barbatellaio, dove avviene la moltiplicazione per talea, il nestaio, riservato alle diverse modalità di innesto, e il piantonaio, dove le piante vengono coltivate fino alla crescita necessaria per la commercializzazione o per la messa a dimora definitiva.

Un'altra struttura tipica del vivaio è la serra, un luogo chiuso e climaticamente controllato in cui i vivaisti riescono a far crescere piante, fiori e frutti che non sopporterebbero le condizioni climatiche presenti all'aperto.

Il vivaista si occupa poi della cura delle piante, nelle diverse fasi della loro crescita: le innaffia regolarmente, effettua potature, trapianti e invasamenti, aggiunge terriccio, concimi e fertilizzanti, esamina germogli e boccioli e il loro stato di sviluppo. Tutti i lavori di manutenzione e cura delle piante vengono svolti secondo un calendario stabilito, che segue e favorisce la crescita naturale delle diverse specie coltivate.

Per favorire il rapido e completo sviluppo vegetale, il vivaista deve monitorare le condizioni climatiche degli ambienti in cui crescono le piante: ad esempio tiene sotto controllo umidità, temperatura, illuminazione, ventilazione. A seconda delle tipologie di vivaio, le piante possono poi essere coltivate in allevamenti in piena terra (nei campi) oppure in allevamenti in contenitore (nei vasi).

Inoltre, il vivaista presta attenzione alla presenza di insetti, parassiti, roditori, funghi, alla diffusione di malattie e più in generale a tutti gli elementi estranei che rappresentano un rischio per la salute e lo sviluppo delle piante. Usa quindi pesticidi, insetticidi, antiparassitari (chimici o naturali) e altri prodotti fitosanitari.

Competenze del Vivaista

La produzione del vivaio è destinata alla vendita: le piante stesse, oppure le sementi o i fiori. Il vivaista si occupa della raccolta dei prodotti, dell'immagazzinamento e della preparazione per la spedizione o per la vendita diretta.

Una parte del vivaio è quindi aperta ai clienti: in questa zona il vivaista accoglie i clienti, mostra loro i diversi prodotti disponibili, fornisce informazioni sulle caratteristiche delle piante e su come prendersene cura (quante volte annaffiarle, quando potarle, quando fioriscono...) e gestisce il processo di acquisto fino al pagamento in cassa.

Non solo:

Il vivaista deve gestire gli strumenti, le attrezzature e le strutture del vivaio - i sistemi di irrigazione, ventilazione, riscaldamento, umidificazione ed essiccazione, le celle frigorifere, i trattori, i muletti, gli attrezzi automatici e manuali per le diverse esigenze - e occuparsi della loro regolare manutenzione. Altre mansioni del vivaista sono poi l'inventario delle scorte di magazzino (ad esempio verificare la quantità di terriccio, compost, fertilizzanti, contenitori e imballaggi a disposizione) e l'ordinazione di nuove forniture.

Dove lavora un vivaista?

Il vivaista lavora per aziende vivaistiche, vivai ornamentali e forestali, serre, garden center, negozi di bricolage e fai-da-te con un reparto Garden, aziende agricole e ortofrutticole. Si tratta di aziende che operano nella vendita al dettaglio o all'ingrosso (anche tramite e-commerce): i clienti della vendita all'ingrosso sono fioristi, giardinieri, architetti paesaggisti e rivenditori di piante e prodotti ortofrutticoli, mentre la vendita al dettaglio è rivolta ai privati.

Si tratta di un lavoro molto manuale: il vivaista resta spesso in piedi per molte ore, scavando, sollevando e trasportando pesi, spostandosi da un ambiente del vivaio all'altro. Il contratto solitamente prevede turni di lavoro per garantire la gestione operativa del vivaio 7 giorni su 7 (inclusi week-end e festività).

Ricerche di lavoro simili: Vivai

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte per: Vivaista
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Compiti e Mansioni del Vivaista

Compiti e mansioni del Vivaista

Le principali mansioni del vivaista sono:

  • Prendersi cura quotidianamente delle piante del vivaio (innaffiare, fertilizzare...)
  • Intervenire sulle piante con potature, innesti, trapianti, invasamenti...
  • Portare a termine i trattamenti necessari per la difesa delle piante (antiparassitari, fitosanitari...)
  • Eseguire i lavori come da calendario, seguendo i cicli di crescita e sviluppo delle piante
  • Controllare le corrette condizioni ambientali di vivaio e serra
  • Occuparsi della vendita dei prodotti del vivaio, all'ingrosso o al dettaglio
  • Effettuare la manutenzione ordinaria dei macchinari e delle attrezzature del vivaio

Come Diventare Vivaista? Formazione e Requisiti

Come diventare Vivaista

Per diventare vivaista è consigliato un percorso di studi (diploma o laurea) in ambito agrario, agro-industriale o agro-alimentare, per quanto le aziende non sempre cerchino un titolo di studio specifico. Esistono anche appositi corsi professionali in vivaismo e giardinaggio che possono fornire una qualificazione utile da inserire nel CV.

La formazione teorica di un vivaista deve comprendere elementi di chimica, biologia, botanica, fisiologia vegetale, arboricoltura, selvicoltura, fitopatologia, idraulica agraria e agrometeorologia, ma anche marketing e gestione aziendale. La professione richiede inoltre competenze manuali che si apprendono sul campo, come le tecniche di innesto, di impianto / espianto / trapianto di piante (a terra ed in contenitore), tecniche di rinvaso e di potatura.

Nei vivai e nelle serre più moderni, vengono usati un gran numero di apparecchi computerizzati per il controllo dei parametri ambientali (temperatura, luce, umidità...), che permettono di assecondare in modo ottimale le fasi di sviluppo delle diverse specie coltivate. È quindi necessario che il vivaista abbia anche competenze informatiche di un certo livello.

Completano il profilo la conoscenza delle attrezzature e dei macchinari da giardinaggio: in particolare, per i vivaisti può essere utile avere la patente per guidare trattori e mezzi agricoli o avere il patentino per muletto. Inoltre, per poter maneggiare determinati tipi di sostanze chimiche e fitofarmaci può servire una specifica abilitazione (patentino prodotti fitosanitari).

Competenze di un Vivaista

Per la professione di vivaista è importante avere queste competenze:

  • Conoscenza delle specie e varietà botaniche (piante ornamentali e da frutto, piante da orto ecc.)
  • Conoscenza delle tecniche per le produzioni vegetali
  • Capacità di riconoscimento delle piante e dei sintomi di malattie vegetali (fitopatologia)
  • Conoscenza delle proprietà fisiche, chimiche e biologiche del terreno
  • Competenze in florovivaismo
  • Conoscenza delle tecniche di irrigazione e fertilizzazione
  • Competenza nell'uso di impianti, attrezzature e macchine per il vivaismo
  • Resistenza e buona forma fisica
  • Abilità nel lavoro manuale
  • Capacità di lavorare in team
  • Doti relazionali e abilità di vendita (per l'attività a contatto con il pubblico)

Sbocchi Lavorativi e Carriera del Vivaista

Carriera del Vivaista

Il percorso professionale di un vivaista inizia di solito con un periodo di formazione on the job o da posizioni junior come aiutante: in queste prime esperienze lavorative si svolgono mansioni semplici come innaffiare, invasare, pulire, spostare piante da dentro a fuori la serra e viceversa a seconda delle necessità. Ma un vivaista può lavorare anche come addetto vendita o commesso vivaista e svolgere attività di accoglienza e informazione della clientela, aiutandola nella scelta del prodotto e indirizzandola all'acquisto.

Con il tempo e con l'esperienza un vivaista può specializzarsi in diverse tipologie di vivaismo, ad esempio:

  • Il vivaismo ornamentale, per la produzione di fiori da recidere e piante ornamentali
  • Il vivaismo orticolo, per la produzione di piantine ortive destinate al trapianto
  • Il vivaismo frutticolo, per la produzione di piante da frutto
  • Il vivaismo forestale, per la produzione di piante per l'arboricoltura da legno e per gli imboschimenti

Un'ulteriore possibilità di specializzazione è data dalla coltivazione in serra, in campo aperto oppure in vaso.

I vivaisti esperti possono poi diventare responsabili di vivaio, assumendo mansioni di gestione e pianificazione strategica di tutte le attività dell'azienda vivaistica.

Buoni Motivi per Lavorare Come Vivaista

Trovare un impiego come vivaista permette di lavorare circondati da piante e fiori: è una scelta indicata per chi ama il verde e cerca una professione in cui svolgere mansioni manuali e concrete, anche all'aria aperta.

Il vivaismo è un settore sempre più specializzato, che richiede personale non solo appassionato per tutto ciò che riguarda le piante, ma anche dotato di una formazione tecnica specifica per la gestione operativa del vivaio: dalla preparazione del terreno alla bulbicoltura alla potatura delle piante, fino alla preparazione per la spedizione e la vendita. Il lavoro quindi è interessante e vario, e può essere molto gratificante: grazie alle piante coltivate nei vivai si possono rimboschire terreni degradati, popolare di alberi parchi e aree verdi delle città, o anche semplicemente rendere più bello e fiorito un giardino o un balcone.

Offerte di lavoro per Vivaista a: