L'Operaio Agricolo: Definizione, Mansioni e Sbocchi Lavorativi del Bracciante Agricolo

Descrizione del Lavoro di Operaio Agricolo

Cosa fa l'Operaio Agricolo

L'operaio agricolo, anche chiamato bracciante agricolo, si dedica alla coltivazione di cereali e prodotti ortofrutticoli in campi e serre, e all'allevamento di animali. Per svolgere le proprie mansioni si serve di macchinari agricoli come i trattori e di attrezzi manuali (vanghe, rastrelli, forconi).

In cosa consiste il lavoro dell'operaio agricolo? I compiti sono molto diversi, a seconda che si occupi di piante o animali.

Un operaio agricolo svolge numerose mansioni legate alla coltivazione di specie vegetali. Innanzitutto si occupa di preparare il terreno dove cresceranno alberi e piante - in pieno campo, in serre o in vasi. Il bracciante agricolo procede poi alla semina e al trapianto di semenze, bulbi e piantine. Fa in modo che le piante crescano rigogliose, sane e forti, ad esempio curando l'irrigazione e la fertilizzazione del terreno, effettuando potature, spargendo insetticidi e diserbanti per rimuovere le piante infestanti.

Tutto il lavoro è finalizzato alla produzione agricola di cereali, ortaggi e frutta per l'alimentazione umana o animale, semi e semenze per nuove colture, prodotti vegetali per altri usi non alimentari (ad esempio la produzione di materie prime per usi industriali). Al momento opportuno il bracciante agricolo si dedica quindi alla fase della raccolta, tramite macchinari automatici o, più raramente, a mano.

Competenze dell'Operaio Agricolo

Se lavora in un allevamento l'operaio agricolo svolge invece tutte le mansioni necessarie per far crescere (ed eventualmente riprodurre) animali in cattività. Gli animali da reddito, come bovini, ovini, suini e pollame, vengono allevati per la produzione di carne, latte, uova e pelli. Esistono anche allevamenti che selezionano e allevano cani, gatti e altri animali da compagnia.

Le principali mansioni di un operaio agricolo in questo caso sono nutrire e prendersi cura degli animali, preparare e distribuire il mangime, somministrare farmaci e vaccini, marchiare i capi di bestiame, esaminarli per rilevare malattie o lesioni, pulire stalle, gabbie e recinti. A seconda del tipo di allevamento, l'operaio zootecnico si può occupare di raccogliere i prodotti di derivazione animale come uova, latte o lana, manualmente o tramite attrezzature automatiche.

Per i lavori agricoli l'operaio usa una grande varietà di attrezzature e macchine agricole: trattori, rimorchi e macchine operatrici per la lavorazione del terreno (come aratri e vangatrici), per la semina (seminatrici), per la distribuzione di concimi e antiparassitari, per la preparazione e la distribuzione di mangimi e alimenti per il bestiame. L'operaio agricolo utilizza anche macchinari adatti alla raccolta dei prodotti, come mietitrebbiatrici, macchine raccoglitrici automatiche di vario tipo, mungitrici.

Quali sono i principali sbocchi lavorativi per un operaio agricolo?

Un operaio agricolo trova lavoro presso aziende agricole, coltivatori diretti, imprese, cooperative e consorzi sia nel settore dell'agricoltura che nell'allevamento. Lavora in campi aperti, fattorie, stalle, serre e vivai.

Il mondo del lavoro agricolo ha caratteristiche specifiche legate alla stagionalità dei prodotti e all'influenza del clima e degli agenti atmosferici. Questo fa sì che molti contratti di lavoro siano a tempo determinato (gli operai agricoli stagionali sono molto cercati) e legati ad una specifica fase del lavoro, tipicamente quella della raccolta: ad esempio la vendemmia o la raccolta frutta e verdura. Gli orari di lavoro possono essere molto intensi e impegnativi, poiché determinate lavorazioni devono essere svolte nel minor tempo possibile, a prescindere dalle condizioni meteorologiche presenti.

Altri nomi per questa professione: Bracciante Agricolo

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte per: Operaio Agricolo
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Compiti e Mansioni dell'Operaio Agricolo

Compiti e mansioni dell'Operaio Agricolo

Queste sono le principali mansioni di un operaio agricolo che si occupa della coltivazione di piante da frutto e da semina:

  • Preparare il terreno per la coltivazione in campo e in ambiente protetto
  • Seminare e mettere a dimora semenze, bulbi, piantine
  • Irrigare e potare
  • Spargere concimi, fertilizzanti e antiparassitari
  • Eliminare piante infestanti
  • Effettuare la raccolta dei prodotti

Ecco invece i compiti dell'operaio agricolo che lavora nell'allevamento di animali:

  • Curare la crescita degli animali
  • Controllare l'igiene e l'alimentazione dei capi di bestiame
  • Pulire gli spazi dell'allevamento (spazi chiusi o all'aperto)
  • Raccogliere i prodotti di derivazione animale

Come Diventare Operaio Agricolo? Formazione e Requisiti

Come diventare Operaio Agricolo

Di norma per lavorare come operaio agricolo non è richiesto alcun titolo di studio. Costituiscono requisito preferenziale il possesso del diploma di Perito Agrario o di altri diplomi di istruzione nelle discipline agrarie, forestali, ambientali, e una certa esperienza nel lavoro agricolo.

Esistono anche corsi di formazione professionale organizzati da scuole, enti e organizzazioni di categoria, come i corsi per operatore agricolo o per operatore zootecnico, che approfondiscono argomenti quali: agronomia e zootecnia, filiera agroalimentare, sistemi di produzione agricola (agricoltura intensiva, integrata, biologica), tecniche di coltivazione e di allevamento, organizzazione dell’azienda agricola, uso e funzionamento delle principali macchine e attrezzature per la produzione agricola e l’allevamento degli animali.

Altre qualifiche professionali rilevanti per un operaio agricolo possono essere la patente di guida per trattori e macchine agricole e l'abilitazione all'utilizzo di prodotti fitosanitari professionali, che possono presentare diversi gradi di tossicità (comunemente nota come “patentino fitosanitario”).

Competenze di un Operaio Agricolo

Le competenze richieste ad un operaio agricolo sono:

  • Abilità nella lavorazione manuale e meccanica del terreno per la messa a coltura
  • Competenza nella cura e nel trattamento delle piante
  • Capacità di valutazione dello stato fitosanitario delle colture
  • Competenza nelle tecniche di raccolta dei prodotti agricoli
  • Capacità di provvedere alla cura e al benessere degli animali
  • Capacità di valutazione dello stato di salute degli animali
  • Conoscenza delle tecniche di allevamento animale
  • Conoscenza delle caratteristiche produttive e riproduttive degli animali
  • Resistenza e forza fisica
  • Destrezza manuale
  • Rapidità di esecuzione
  • Flessibilità

Sbocchi Lavorativi e Carriera dell'Operaio Agricolo

Carriera dell'Operaio Agricolo

La principale prospettiva di crescita professionale per un operaio agricolo è quella di diventare "operaio capo squadra" e assumere un ruolo di coordinamento e gestione dei lavoratori agricoli. Altri possibili sbocchi lavorativi sono legati al conseguimento di qualifiche professionali, ad esempio per diventare trattorista oppure tecnico agrario.

C'è poi chi decide di diventare proprietario di una fattoria o di un allevamento, e iniziare un'attività in proprio come agricoltore o allevatore.

Buoni Motivi per Lavorare Come Operaio Agricolo

Il lavoro dell'operaio agricolo è indicato per chi desidera un'occupazione pratica, da svolgere a contatto con la natura, e che non richieda studi approfonditi.

Comunemente considerato un ambito tradizionale e conservativo, il settore agricolo è in grande evoluzione: sono sempre di più le tecnologie introdotte e utilizzate efficacemente per migliorare la produzione agricola e rendere meno pesante il lavoro. La diffusione di macchinari evoluti fa sì che ci sia meno bisogno del lavoro manuale dei braccianti, ma allo stesso tempo aumenta la richiesta di personale in grado di manovrare i diversi macchinari agricoli in uso nelle coltivazioni, fattorie e allevamenti moderni.

Offerte di lavoro per Operaio Agricolo a: