Professione Instagrammer: Come Diventare un Influencer e Guadagnare con Instagram

Cosa Vuol Dire Instagrammer?

Cosa fa l'Instagrammer

L'Instagrammer è un qualsiasi utente di Instagram, il social network fotografico. Tra i milioni di utenti che creano, condividono e commentano fotografie sulla piattaforma social, alcune persone riescono a trasformare la propria attività su Instagram in un vero e proprio lavoro. Quando si parla di Instagrammer come professione ci si riferisce quindi a Instagram Blogger, Instagram Influencer e "Instafamous" che guadagnano soldi condividendo le proprie esperienze con le altre persone e sponsorizzando prodotti e brand.

Come si fa a guadagnare su Instagram? E che cosa fa un Instagrammer?

Non bisogna dimenticare che l'Instagram Influencer è prima di tutto un utente della piattaforma: come tutti gli altri utenti, inizia quindi creando un profilo Instagram e arricchendolo con i propri dettagli (foto profilo, biografia, link ad altri social network o siti web personali...).

Chi fa l'Instagrammer professionista solitamente passa poi a un profilo Instagram for Business, e collega il profilo Instagram a una pagina Facebook. Il profilo Instagram for Business è dotato numerose funzionalità aggiuntive e permette l'accesso agli strumenti di analytics integrati Instagram Insights. Questi tools sono fondamentali per analizzare la propria audience (i propri followers su Instagram), grazie a metriche come età, genere e località, e per monitorare l'engagement e le metriche dell'account Instagram, grazie a parametri come il numero di visualizzazioni (impressions) dei post e delle storie, le visite al profilo, i click a siti web esterni presenti nei propri post e il numero di followers. Inoltre, unendo il proprio profilo Instagram al profilo Facebook, si può accedere alla piattaforma Instagram Ads, che consente di lanciare campagne pubblicitarie e promuovere i propri post.

L'Instagrammer inizia quindi a postare fotografie su un tema specifico, una propria passione, un proprio hobby, un proprio talento o una propria attività.

Alcune delle categorie più diffuse su Instagram sono:

  • Viaggi (travel blogger)
  • Moda e outfit (fashion blogger)
  • Cibo e cucina (food blogger)
  • Make-up e cosmesi (beauty blogger)
  • Paesaggi (landscape blogger)
  • Tecnologia (tech blogger)
  • Animali (pet blogger)

Perché la scelta del settore in cui operare o della nicchia di mercato in cui inserirsi è così importante? Perché l'attività dell'account Instagram deve poi essere costante e coerente al tema di riferimento scelto, per poter acquisire sufficiente visibilità e notorietà all'interno di quel settore. Infatti se il feed Instagram di un profilo (l'Instafeed) contiene foto di outfit, foto dei propri animali domestici e anche foto delle vacanze è molto difficile che possa risultare davvero attraente per gli utenti interessati solo ad uno dei tre argomenti.

Una volta identificato con chiarezza il settore di mercato in cui intende entrare, l'Instagrammer si occupa di pubblicare contenuti di qualità, creativi e accattivanti. Il contenuto condiviso su Instagram è visivo: si possono condividere immagini, fotografie e video, dirette live e storie (Instagram Stories, foto o brevi video che spariscono 24 ore dopo la pubblicazione).

Comnciare è semplice, è sufficiente un buono smartphone in grado di scattare foto o video di qualità da postare su Instagram, magari dopo aver applicato qualcuno dei numerosi filtri fotografici a disposizione.

Ma scattare qualche selfie e pubblicarlo non è sufficiente:

Competenze dell'Instagrammer

Innanzitutto serve scattare materiale fotografico di buon livello, per colpire l'utente e differenziarsi da tutti gli altri "competitors".

Gli Instagrammers fanno molta attenzione alla qualità del proprio progetto fotografico: possono ricorrere a strumenti e apparecchi fotografici professionali e sviluppano competenze fotografiche approfondite, studiano attentamente la composizione dell'immagine per ogni singolo scatto e in alcuni casi si fanno seguire da fotografi professionisti. In questo processo di pubblicazione possono essere anche utilizzati software per la post produzione e il fotoritocco, il montaggio e l'editing delle immagini.

Per sviluppare un album fotografico efficace su Instagram sono importanti questi elementi:

  • Filtri: permettono di modificare colori, esposizioni, saturazioni e contrasti per cambiare aspetto alle fotografie
  • Filtri facciali, emoji, adesivi: aumentano l'engagement e il tasso di interazione con i followers
  • Hashtag e geotag: fondamentali per delineare il tema di interesse della foto e intercettare nuovi followers
  • Didascalie (o Instagram caption): contengono descrizioni, link, hashtag, emoji, call-to-action

Tutti questi elementi sono funzionali allo storytelling che l'Instagram Influencer vuole costruire: forniscono contesto e informazioni sulla fotografia e aggiungono personalità e identità al materiale visivo. Inoltre spingono gli utenti a fare un'azione ben precisa, come seguire l'account, mettere un like, commentare la foto o cliccare su un link: in sostanza creano engagement tra la community di followers e il profilo Instagram.

Un Instagrammer professionista prepara dunque un piano editoriale per la pubblicazione dei contenuti: innanzitutto sceglie il formato migliore per condividere le proprie esperienze, tra post tradizionali, dirette live e storie. Scatta e seleziona poi le immagini, le edita e le modifica, individua gli hashtag e scrive una caption coinvolgente, adeguata alla foto e al pubblico target. Imposta quindi il giorno e l'ora migliori in cui pubblicare la foto, per assicurarsi il massimo engagement degli utenti.

Per avere successo, l'Instagrammer deve interagire con i propri followers: ad esempio rispondendo alle reazioni e ai commenti ai propri post, o moltiplicando le interazioni sugli altri social network. Deve inoltre monitorare l'andamento del proprio account Instagram e degli altri profili di riferimento per la propria nicchia, individuare gli hashtag e gli argomenti virali del momento, capire quali tipologie di contenuto funzionano meglio (ovvero hanno più visualizzazioni, like, commenti...) e adeguare di conseguenza la propria strategia comunicativa.

Ma quindi, come guadagnare con Instagram?

Per iniziare a guadagnare con Instagram e monetizzare l'attività di creazione foto e contenuti, il passaggio fondamentale è dallo status di semplice Instagrammer a quello di Instagram Influencer - ovvero un utente con un profilo autorevole e riconosciuto nella propria nicchia, con migliaia di followers attivi, che così diventa interessante per aziende e brand che pagano contenuti sponsorizzati e si servono degli Influencers per interagire in modi nuovi ed efficaci con un enorme bacino di clienti attuali e potenziali. Molte aziende infatti stringono partnership e collaborazioni con gli Instagram Influencer, che si impegnano a farsi ritrarre nell’atto di mostrare, indossare o utilizzare i prodotti sponsorizzati.

Un Instagrammer professionista deve quindi fare particolare attenzione agli utenti che lo seguono, aumentare costantemente il numero di followers e accrescere la propria popolarità tra i milioni di utenti che ogni giorno navigano sulla piattaforma cercando immagini e post che li emozionino. Solo a queste condizioni può diventare un Instagram Influencer e trasformare la propria attività sul social network in una professione redditizia.

Rispondere alla domanda "quanto guadagna un Instagrammer?" non è comunque facile, visto che non esistono stipendi fissi. La retribuzione di un Instagram Influencer dipende infatti dal settore in cui opera e da precise metriche come l'audience, il numero di post totali sponsorizzati e l'entità dell'engagement generato.

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte per: Instagram
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Cosa Deve Fare un Instagrammer

Compiti e mansioni dell'Instagrammer

Ecco le principali attività di un Instagrammer:

  • Identificare un settore / una nicchia di cui occuparsi
  • Scattare fotografie e selezionare le immagini
  • Modificare le foto con filtri e software di image editing
  • Individuare gli hashtag di riferimento per ogni scatto
  • Scrivere una didascalia adeguata alla foto e al pubblico target
  • Creare storie e postare dirette live
  • Scegliere il momento migliore in cui pubblicare foto e contenuti
  • Interagire con i followers per aumentare l'engagement
  • Collaborare con aziende e brand e pubblicizzarne i prodotti

Come Diventare Instagrammer? Requisiti e Qualità

Come diventare Instagrammer

Come diventare Blogger su Instagram?

Tutti possono diventare Instagrammer: non tutti, però, diventano famosi.

Non serve alcun tipo di formazione specifica, visto che non è una professione regolamentata. La padronanza degli aspetti tecnici non è indispensabile per iniziare a postare le prime immagini: è sufficiente utilizzare il proprio smartphone, quel che conta davvero è avere una passione da condividere, essere spontanei e sapersi connettere con naturalezza con i propri followers.

Se si decide di trasformare l'attività su Instagram in un lavoro vero e proprio, e quindi monetizzare Instagram rendendo il proprio account redditizio, è necessario avere competenze di digital marketing e social media marketing per gestire il feed Instagram in modo professionale, utilizzare di attrezzature di qualità e in alcuni casi servirsi di fotografi professionisti.

Avere dimestichezza con l'inglese è fondamentale se ci si vuole rivolgere alla community di utenti internazionali.

Come gli altri social network, anche Instagram si evolve e viene aggiornato con frequenza: questo significa che un Influencer o un Blogger che basa la propria popolarità su Instagram deve tenersi costantemente aggiornato sulle modifiche della piattaforma, per sfruttare al meglio le nuove features.

Competenze di un Instagrammer

Quali competenze servono per lavorare con Instagram? Vediamo:

  • Conoscenza di strumenti e tecniche fotografiche
  • Conoscenza di tutte le funzioni della piattaforma Instagram e di Instagram Insights
  • Conoscenza delle strategie per aumentare visibilità, followers ed engagement dell'account Instagram
  • Conoscenza dei principali social network
  • Conoscenza di elementi di digital e social media marketing
  • Creatività, fantasia e forte personalità
  • Grandi doti di comunicazione
  • Capacità analitiche e di interpretazione dei dati
  • Capacità organizzative

Sbocchi Lavorativi e Carriera dell'Instagrammer

Carriera dell'Instagrammer

Non esiste un percorso di carriera "standard" per diventare famoso su Instagrams: tutti iniziano con la pubblicazione di una foto, ma ogni Instagram Influencer fa storia a sè. C'è chi già proviene dal mondo della moda, della musica o dello spettacolo, e chi invece diventa popolare in un settore di cui è un semplice appassionato, che non ha nulla a che vedere con la propria professione "ufficiale".

Visto che il metodo principale di guadagno su Instagram è legato alla sponsorizzazione di determinati prodotti, la prospettiva di carriera più interessante per chi fa il Blogger su Instagram è diventare un vero e proprio Influencer, Brand Ambassador o Testimonial per prodotti, brand e marchi famosi. Tuttavia ci sono varie altre opportunità di sviluppo: c'è chi sfrutta la fama personale guadagnata su Instagram per diventare popolare anche su altre piattaforme (ad esempio Youtube) e aumentare così i canali di guadagno, altri entrano nel mondo dello spettacolo e dello show business.

C'è anche chi riesce a costruire un business intorno al proprio nome o al proprio personaggio, sviluppando linee di prodotti personali nel settore di riferimento (ad esempio linee di cosmetici per Beauty Blogger e Beauty Influencer, o un fashion label di abbigliamento e accessori moda nel caso di fashion blogger).

Da non dimenticare poi la possibilità di sfruttare la propria abilità e l'esperienza accumulata per lavorare nelle agenzie di digital e social media marketing che gestiscono i canali Instagram di aziende, organizzazioni, artisti e VIPs.

Buoni Motivi per Lavorare Come Instagrammer

Lavorare come Instagram Influencer è perfetto per chi non vuole un lavoro tradizionale dalle 9 alle 18 ma si sente piuttosto un "nomade digitale": si può lavorare da ogni parte del mondo senza avere un ufficio, e si ha la libertà di essere imprenditori di se stessi.

Certo, puntare tutte le proprie prospettive di carriera su Instagram può essere rischioso e per molti aspetti sconsigliabile: il successo non è garantito e può dipendere da una serie innumerevole di fattori. La cosa migliore da fare è iniziare a condividere la propria passione su Instagram, continuare a imparare e a perfezionarsi aggiustando il tiro, e cercare di costruire una audience di followers sempre più ampia. Per i più bravi e tenaci si aprirà la possibilità di trasformare la propria attività social in una vera e propria carriera.

Diventare un Instagrammer professionista può permettere di raggiungere fama e notorietà, potenzialmente a livello internazionale, e di guadagnare cifre considerevoli sfruttando le proprie passioni e la propria creatività.

Offerte di lavoro per Instagrammer a: