Professione Blogger: Cosa Fa e Come si Diventa Blogger?

Scopri le offerte di lavoro per Blogger

Descrizione del Lavoro di Blogger

Cosa fa il Blogger

Il blogger è uno scrittore di contenuti, articoli e post per un blog. Cura e gestisce i contenuti del blog, dalla scelta dell'argomento, all'editing del testo e l'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO), fino alla pubblicazione del blog post. Il blogger si occupa anche della promozione degli articoli e del blog, e dell'interazione con i lettori.

Dunque, che cosa fa il blogger?

Innanzitutto il blogger deve avere un'idea creativa, o trovare un argomento su cui scrivere. A seconda delle diverse situazioni, un blogger infatti può dover seguire una piano di pubblicazione predefinito (ad esempio se cura un blog aziendale), oppure essere libero di scrivere su ciò che preferisce, ad esempio sul suo blog personale. Una volta stabilito l'argomento, il blogger fa le ricerche necessarie e raccoglie materiali e informazioni utili da utilizzare nel testo, e inizia quindi la scrittura del blogpost.

La scrittura dell'articolo è la fase principale del lavoro di un blogger, e anche quella più impegnativa. Questo non solo per la naturale difficoltà di tradurre i pensieri in un testo chiaro e intrigante, con uno stile leggibile e avvincente, ma anche per la necessità di indirizzare tale scrittura ad uno scopo specifico. La scrittura del blog infatti non è mai fine a sé stessa...

O quasi mai!

L'attività di blogging è uno dei metodi più diffusi per comunicare e condividere informazioni, notizie ed esperienze. Ma lo scopo di un articolo può essere anche rafforzare la brand identity di un'azienda, promuovere o vendere un prodotto, recensire un servizio, intrattenere, informare oppure fornire istruzioni d'uso.

La definizione dell'obiettivo è un elemento di importanza critica, insieme all'individuazione del pubblico target: chi leggerà l'articolo? Il post si rivolge principalmente a professionisti del settore? A principianti o a esperti? Giovani, anziani, uomini o donne? O entrambi?

In base a tutto ciò il blogger imposta lo stile e il tono della scrittura - l'articolo deve essere discorsivo, ironico oppure tecnico? Molto formale o con uno stile più colloquiale?

Anche per questo tendenzialmente ci si specializza in una categoria specifica: così il blogger conosce già la terminologia di settore, i trend, gli argomenti virali e i problemi dibattuti, e riesce con più facilità ad entrare in sintonia con il lettore ideale dei suoi contenuti.

Alcune delle principali tipologie di blogger sono:

  • Travel blogger: scrive di viaggi, destinazioni esotiche e hotel
  • Food blogger: scrive di piatti e ricette, ristoranti e chef
  • Fashion blogger: scrive di moda, outfit, vestiti e shopping
  • Tech blogger: scrive di prodotti tecnologici, software e hardware
  • Gaming blogger: scrive di videogiochi e console
  • Beauty blogger: scrive di trucchi e cosmetici

Ma non solo: esistono blogger specializzati in libri, musica, film, politica, attualità, celebrità, auto, matrimoni, maternità, animali e moltissimi altri settori. Ad ogni tipologia di blogger corrisponde naturalmente una categoria di blog: quindi travel blog, food blog, fashion blog ecc.

Un altro elemento chiave nella creazione di un articolo è la scrittura in ottica SEO (Search Engine Optimisation). I bloggers infatti riescono a raggiungere nuovi lettori (e visitatori del loro blog) se l'articolo occupa le prime posizioni nei risultati dei motori di ricerca. A seconda dei casi e delle competenze specifiche, un blogger può condurre in prima persona ricerche sulle migliori parole chiave da usare nel post e mettere in pratica complesse strategie SEO, oppure più semplicemente inserire all'interno degli articoli una serie di keywords fornite da un SEO Specialist o da altri professionisti di web marketing.

La fase della scrittura comprende anche la scelta di un titolo efficace, l'editing dell'articolo, ovvero diverse riletture per individuare e correggere refusi, errori ortografici e grammaticali, ripetizioni, incongruenze e frasi mal formulate, e la formattazione finale del testo (grassetti e corsivi, spaziature del testo, divisione in paragrafi, titoli, indici e didascalie...). Per completare l'articolo il blogger deve poi cercare e inserire contenuti visivi come immagini, video, meme, infografiche.

In alcuni casi la scelta delle immagini può diventare più importante della scrittura stessa: è il caso dei blogger su Instagram, che usano una forma di comunicazione basata sulle immagini. Infatti la parte principale del lavoro di un blogger su Instagram è scegliere le foto da pubblicare, mentre la scrittura della didascalia ricopre un ruolo secondario.

Quando il contenuto è pronto, il blogger pubblica l'articolo sul blog. Il giorno e l'ora della pubblicazione non sono casuali, ma seguono un calendario pianificato per permettere la massima diffusione del blog post.

Ma il lavoro del blogger non si conclude qui:

Deve infatti promuovere l'articolo, in gergo "outreach": ad esempio lo condivide sui social network (Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram...) e altre piattaforme di content sharing, lo invia ai propri contatti tramite newsletter, lo diffonde usando mailing list, lo propone tramite guest post su altri blog. Questa fase è importante quasi quanto la scrittura stessa del blogpost: infatti l'articolo se non viene adeguatamente promosso rischia di passare inosservato, a causa dell'enorme quantità di contenuti creati e condivisi in rete ogni giorno.

Grazie alla promozione dell'articolo e al buon posizionamento sui motori di ricerca, il blog post ha dunque la possibilità di raggiungere nuovi utenti del web. A questo punto il blogger deve avere l'abilità di instaurare un rapporto con i lettori, per coinvolgerli e trasformali in lettori affezionati. Lo spazio principale per le interazioni tra l'autore del post e il suo pubblico è la sezione dei commenti, dove blogger e lettori si scambiano impressioni, sensazioni, consigli e suggerimenti. Il blogger quindi cerca di sviluppare una conversazione e di creare una rete di lettori abituali, per far crescere una community di followers attiva e partecipe.

A seconda del contesto lavorativo, il blogger può occuparsi anche di altre attività: gestire il blog dal punto di visto informatico e tecnico, come Webmaster, aggiornare i contenuti che richiedono degli update, monitorare la performance degli articoli tramite strumenti di web analytics, curare newsletter, iscrizioni e unsubscribe, gestire richieste di guest posting e di content syndication.

Che tipo di blog può gestire un blogger?

Un blogger può occuparsi di un blog personale o di un blog aziendale. Se gestisce un blog personale, può decidere in autonomia su che argomenti e con che frequenza pubblicare articoli. Può creare un blog-diario online, in cui raccontare le proprie esperienze e riflessioni quotidiane, oppure un blog tematico. Ad esempio, un professionista di web marketing può curare un proprio blog professionale sui temi dell'inbound marketing - da usare un po' come biglietto da visita per dimostrare le proprie competenze, per farsi conoscere ed ottenere così nuovi potenziali datori di lavoro).

Al contrario, se scrive per un blog aziendale, il blogger deve coordinare il proprio lavoro con Content Managers, Communication Managers e Marketing Managers, con cui stabilisce argomenti e calendario editoriale.

E per quanto riguarda gli sbocchi professionali di un blogger?

Nella maggior parte dei casi il blogger è un libero professionista che sfrutta il blog come fonte di guadagno. Ci sono vari modi per monetizzare il traffico di un blog: ad esempio tramite affiliate marketing, display advertising, pubblicazione di post a pagamento, creazione di liste email di subscribers.

Un blogger professionista trova lavoro anche nelle agenzie di web e digital marketing che gestiscono la comunicazione online per conto di aziende e organizzazioni, oppure può collaborare come Web Writer con altri blog affermati, testate giornalistiche e magazine online.

Ricerche di lavoro simili: Fashion Blogger

Compiti e Mansioni del Blogger

Compiti e mansioni del Blogger

Ecco le principali mansioni di un blogger:

  • Trovare lo spunto e definire l'argomento per il blog post
  • Fare ricerche approfondite sul tema dell'articolo
  • Individuare scopo, target, stile e tono dell'articolo
  • Scrivere il post, curando l'editing e la formattazione
  • Seguire le linee guida SEO nella scrittura dell'articolo
  • Selezionare il materiale visivo necessario (foto, video, grafici...)
  • Pubblicare l'articolo secondo un calendario editoriale strategico
  • Promuovere il contenuto pubblicato (tramite email, social network...)
  • Interagire con i lettori

Come Diventare Blogger? Formazione e Requisiti

Come diventare Blogger

Per diventare blogger non c'è un percorso formativo prestabilito. Quindi, chiunque può inventarsi blogger?

Sì e no, tutto dipende dagli obiettivi.

Sì, se intendiamo il blogging come un semplice hobby. No, se si vuole gestire un blog professionale: in questo caso può essere utile frequentare un corso in web marketing o social media marketing e iniziare ad accumulare esperienza con un proprio blog personale. Esistono anche veri e propri corsi di blogging e web writing. Spesso i docenti di questi corsi online sono blogger famosi che nelle lezioni svelano i trucchi del mestiere. Se non si vuole frequentare un corso specifico, ci si può comunque documentare online, partendo proprio da blog post e articoli che spieghino best practices, errori da evitare e tecniche da utilizzare per far crescere il proprio blog.

In generale, ci sono alcune competenze essenziali per avere successo come blogger: innanzitutto ottime capacità di scrittura, necessarie per creare testi chiari e corretti, ma anche accattivanti, stimolanti e persuasivi. Poi serve avere una conoscenza di base di SEO, utile per scrivere testi che possano essere ben indicizzati dai motori di ricerca (SEO friendly), e raggiungano così un elevato numero di lettori.

Le competenze informatiche sono necessarie invece per destreggiarsi tra elaboratori di testo, piattaforme di blogging, CMS, HTML, feed e plug-in. Infine, avere conoscenze di grafica e saper utilizzare i programmi per editing di foto e immagini è molto utile per creare e elaborare contenuti multimediali di qualità.

Come detto, non è necessario possedere alcun titolo accademico per iniziare a fare blogging, tuttavia per scrivere in modo competente di specifici argomenti tecnici (come ingegneria, chimica, informatica...) potrebbe essere necessaria una adeguata formazione nel settore.

Competenze di un Blogger

Competenze del Blogger

Le competenze richieste ad un blogger sono:

  • Eccellenti capacità di scrittura
  • Competenza in text editing e correzione di bozze
  • Competenze nell'ottimizzazione dei testi per i motori di ricerca (SEO)
  • Conoscenza dei principali CMS (WordPress, Drupal, Joomla...)
  • Conoscenza di strumenti di web analytics
  • Conoscenza di elementi di digital e social media marketing
  • Competenza in software di image editing
  • Capacità di networking e di costruire relazioni
  • Doti organizzative e puntualità nelle consegne
  • Doti comunicative
  • Creatività e flessibilità

Sbocchi Lavorativi e Carriera del Blogger

Carriera del Blogger

Pensare ad un argomento e iniziare a digitare le prime parole sulla tastiera...

Queste semplici azioni segnano l'inizio della carriera da blogger, ma non esiste un percorso "standard" per diventare blogger professionisti. Molti iniziano nel tempo libero, con un blog personale da gestire part time, in affiancamento ad altre attività. In ogni caso, gli articoli pubblicati contribuiscono man mano alla creazione del portfolio del blogger. Questo serve per presentare esempi del proprio lavoro in vista di nuove collaborazioni professionali: ad esempio con una testata online che cerca Web Writer e articolisti, un'agenzia di comunicazione che vuole ampliare il proprio team di content marketing o un'impresa che cerca un blogger per gestire il blog aziendale.

Ogni nuova collaborazione serve per ampliare il proprio bagaglio di esperienze e potenzialmente migliora le prospettive di carriera. Un blogger riconosciuto per la sua competenza può richiedere compensi via via più elevati, instaurare rapporti di lavoro più stabili e continuativi, o sfruttare la propria autorevolezza e il proprio seguito in un determinato settore per diventare Influencer.

Le competenze sviluppate nell'attività di blogging permettono poi diversi sbocchi professionali nel mondo del digital marketing: dal Content Manager al Copywriter, dall'Inbound Marketing Specialist al Social Media Manager, dal Web Editor al SEO Specialist.

Infine, perché no, le doti di scrittura del blogger possono servire per lavorare come giornalista, o nell'editoria, come autore e scrittore.

Buoni Motivi per Lavorare Come Blogger

Lavorare come blogger permette di costruirsi una carriera varia e stimolante. Se curare un blog aziendale richiede il rispetto di determinati piani editoriali, gestire un proprio blog personale consente invece grande flessibilità e libertà creativa.

La professione di blogger è un tipico esempio di attività freelance che si può svolgere quando si vuole e soprattutto dove si vuole: si può fare blogging dal divano di casa, dalla sdraio bordo piscina e dall'amaca al mare, in qualsiasi angolo di mondo raggiunto da internet. Il lavoro perfetto per chi vuole vivere da nomade digitale.

E così, ogni giorno nasce un numero elevatissimo di blog (e di blogger): sono pochi però quelli che hanno la capacità di portare avanti con continuità il proprio progetto e che riescono a raggiungere il successo come blogger - ovvero buoni guadagni, riconoscimento professionale e notorietà.

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte per: Blogger
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento