Cosa fa il Content Manager? Skills e Carriera

Scopri le offerte di lavoro per Content Manager

Descrizione del Lavoro di Content Manager

Cosa fa il Content Manager

Il Content Manager è la figura professionale esperta nella progettazione e gestione di contenuti per il web: siti internet, blog, social media, apps. Definisce una content strategy efficace, organizza le informazioni e pubblica e diffonde contenuti utili e rilevanti, che rispondano alle ricerche degli utenti, creino interesse e stimolino l'engagement.

Cosa fa il Content Manager, più nel dettaglio?

Il Content Manager si occupa del processo di ideazione, realizzazione, pubblicazione e aggiornamento di contenuti di vario tipo: testi per siti web, landing pages, newsletter, articoli per blog, post sui social media, descrizioni e testi informativi per portali di e-commerce e cataloghi online, ma anche contenuti multimediali, come immagini, video, podcast, infografiche.

I contenuti di un sito o di un account sui social network sono uno strumento di marketing e di comunicazione molto importante: sul web, come si dice, "Content is king". E le aziende utilizzano il "content" in vari modi: per promuovere prodotti e servizi, attirare l'attenzione degli utenti, fornire informazioni utili, veicolare un messaggio, persuadere clienti attuali o potenziali, coinvolgerli emotivamente e suscitare interesse.

Il Content Manager deve quindi definire una content strategy in linea con la mission, la vision e gli obiettivi aziendali, oltre che con il target di riferimento. Solitamente sono i responsabili Marketing & Comunicazione a fornire questi dati e informazioni al Content Manager, che su questa base identifica:

Competenze del Content Manager
  • gli argomenti migliori da trattare e più rilevanti per il pubblico target
  • le tipologie di contenuto (articoli, video, post sui social media...) più efficaci
  • lo stile di scrittura da utilizzare, per testi comprensibili, chiari ed accattivanti
  • il tone of voice più adatto, che rispecchi l'identità aziendale

Definite le linee guida per la produzione dei contenuti di qualità, il Content Manager si occupa direttamente della ricerca di informazioni sui topic da trattare, della redazione di testi e della realizzazione di contenuti multimediali (infografiche, video, podcast ecc.), oppure dà direttive al team di content creation composto da Copywriter, Blogger, grafici e Videomaker per la realizzazione dei contenuti. Si interfaccia poi con il Web Designer, il Webmaster o il Social Media Manager per la pubblicazione online dei contenuti, la loro modifica e aggiornamento, secondo un calendario editoriale prestabilito.

Una volta che il contenuto è online, il Content Manager deve poi monitorare la risposta degli utenti: utilizza tools come di analytics per visionare statistiche e capire quali sono i contenuti che hanno generato più visite, i post più letti e condivisi, le call-to-action più performanti e pianificare di conseguenza le nuove pubblicazioni.

Il Web Content Manager spesso si occupa anche della promozione dei contenuti sul web, sui social e attraverso newsletter, e della realizzazione di vere e proprie campagne di digital marketing, in collaborazione con il Web Marketing Manager.

È importante che l'esperto in content marketing conosca bene i diversi canali di comunicazione online, le caratteristiche e le differenze tra le diverse piattaforme per creare, postare e condividere contenuti rilevanti per gli utenti di quella determinata piattaforma. Non è la stessa cosa sviluppare contenuti virali per Instagram, per Facebook o per Youtube, e ancora diverse sono le tecniche e i criteri da utilizzare per la redazione di testi SEO-friendly che ottengano visibilità sui motori di ricerca.

Il Content Manager deve anche avere ottime capacità di storytelling: le tecniche di narrazione sono uno strumento efficace per "raccontare" un brand, i suoi valori e la sua identità, e permettono di creare contenuti coinvolgenti che persuadono gli utenti a compiere determinate azioni (ad esempio: scelte di acquisto).

Dove lavora il Content Manager?

Il Content Manager è una figura ricercata da agenzie di comunicazione, web e digital agencies, ma anche da aziende, enti e organizzazioni che desiderano sfruttare il content marketing per migliorare la propria presenza sul web e promuovere la propria immagine online.

In contesti di lavoro grandi e strutturati, il Content Manager definisce la linea editoriale e il calendario di pubblicazione, coordina e supervisiona un team composto da Copywriter, grafici, Social Media Specialist e altri professionisti del web e revisiona poi testi e contenuti prima della pubblicazione.

Nelle piccole aziende invece il ruolo del Content Manager è più operativo e comprende l'ideazione e la progettazione dei contenuti, l'attività di scrittura dei contenuti e la messa online.

Altri nomi per questa professione: Web Content Manager

Ricerche di lavoro simili: Content Specialist, Web Content Specialist

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte per: Content Manager
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Compiti e Mansioni del Content Manager

Compiti e mansioni del Content Manager

I principali compiti del Content Manager sono:

  • Definire la content strategy
  • Identificare la tipologia di contenuto, i topics da trattare e lo stile
  • Cercare e organizzare le informazioni
  • Redigere e revisionare testi e contenuti multimediali
  • Programmare un calendario editoriale
  • Coordinare il lavoro del team di content creation
  • Pubblicare e aggiornare i contenuti
  • Adattare i contenuti alle piattaforme utilizzate
  • Diffondere e promuovere i contenuti sul web e sui social media
  • Collaborare con i responsabili di web marketing e social media marketing

Come Diventare Content Manager? Formazione e Requisiti

Come diventare Content Manager

Per diventare Content Manager, i titoli di studio consigliati sono un diploma di laurea in Scienze della Comunicazione, Marketing o in altre materie umanistiche e letterarie.

Esistono anche corsi di specializzazione in content management & copywriting e corsi in content marketing che sono utili per acquisire competenze specifiche in comunicazione sul web 2.0, web marketing, tecniche di scrittura, SEO copywriting, storytelling, strategic content planning, social media marketing, modelli di monetizzazione del contenuto.

Nella formazione di un Content Manager non possono poi mancare la conoscenza dei software per l'editing delle immagini e per la produzione di contenuti multimediali, dei principali CMS (Content Management System) e dei tools di web analytics e social media analytics per il monitoraggio dei contenuti online.

Per chi vuole intraprendere questa professione, molto utile è anche fare esperienza e sperimentare tecniche e tattiche a partire da un proprio sito web, blog o pagina Facebook personale, per imparare sul campo a progettare contenuti per audiences differenziate, utilizzando diversi canali e content types.

Il Content Manager deve poi essere disposto ad aggiornarsi costantemente sulle nuove strategie di comunicazione, sulle dinamiche social e sugli strumenti professionali più avanzati tramite corsi, workshop, webinar e attraverso il confronto con altri professionisti del settore digital e new media.

Competenze di un Content Manager

Le competenze e le skills che il Content Manager deve avere sono:

  • Conoscenza delle basi della comunicazione sul web e sui social
  • Ottime capacità di scrittura e creazione di contenuti
  • Competenza nella pianificazione editoriale
  • Padronanza nell'uso dei CMS (come Wordpress, Drupal...)
  • Conoscenza dei principali software e tools per il content marketing
  • Creatività
  • Buone capacità di organizzazione e gestione del tempo
  • Capacità di multitasking
  • Doti interpersonali e di comunicazione
  • Disponibilità all'aggiornamento sui trend del settore

Sbocchi Lavorativi e Carriera del Content Manager

Carriera del Content Manager

La carriera di un Content Manager può iniziare a partire da ruoli come Copywriter, Web Content Editor, redattore, Blogger, ad esempio all'interno del team creativo ed editoriale di una agenzia di content marketing.

Dopo alcuni anni di esperienza, i professionisti che dimostrano di unire a creatività ed eccellenti abilità di scrittura anche doti manageriali e gestionali possono crescere fino al ruolo di Content Specialist, Content Manager o Content Strategist - e poi salire ancora fino diventare Head of Content.

Ci sono poi ulteriori possibilità di carriera: ad esempio, ampliare le proprie competenze in digital marketing per diventare Web Marketing Manager, Social Media Manager o anche Community Manager.

Oppure, sfruttare la competenza acquisita in scrittura persuasiva, pianificazione e sviluppo dei contenuti per proporsi come Content Manager freelance, e aiutare i propri clienti a raggiungere visibilità online e generare nuovi lead grazie al potere dei contenuti di qualità.

Buoni Motivi per Lavorare Come Content Manager

Il Content Manager è un professionista molto richiesto sul mercato e ben pagato. Si tratta di un lavoro adatto alle persone creative, con una passione per la scrittura e per le nuove forme di comunicazione sul web.

Oltre ad avere ottime capacità di scrittura e padronanza del linguaggio, chi lavora come Content Manager deve però possedere anche spiccate competenze organizzative e doti di leadership per guidare la squadra editoriale a realizzare i contenuti nei tempi e modi previsti dal calendario editoriale, come garante dell'execution.

Il lavoro è dinamico e mai ripetitivo, e permette di sfruttare la competenza in content marketing per tanti progetti diversi, con numerose possibilità di carriera - in agenzie, start up, multinazionali, PMI e istituzioni.

Offerte di lavoro per Content Manager a: