Cosa Fa l'Ingegnere Meccanico? Mansioni e Competenze

Descrizione del Lavoro di Ingegnere Meccanico

Cosa fa l'Ingegnere Meccanico

L'ingegnere meccanico è una figura professionale specializzata in progettazione, produzione, installazione e manutenzione di componenti meccanici, motori, macchine e impianti industriali.

Ma cosa fa esattamente un ingegnere meccanico? Vediamolo insieme:

Gli ingegneri meccanici si occupano principalmente di progettazione e disegno meccanico tramite software come AutoCaD 2D e 3D, Inventor e SolidWorks. L'attività di progettazione tipicamente ha lo scopo di risolvere un problema o rispondere ad una specifica esigenza industriale: ad esempio effettuare una lavorazione abbattendo il consumo energetico, ridurre gli scarti di lavorazione, ottimizzare i processi di produzione, ridurre i tempi e migliorare continuamente la qualità.

Gli ingegneri meccanici che lavorano nell'ufficio progettazione si occupano poi di fornire supporto tecnico agli altri reparti (ufficio vendite, acquisti, responsabile di produzione): ad esempio per quando riguarda le specifiche tecniche di un componente, per individuare le possibilità di standardizzazione del prodotto o del processo, per controllare la documentazione tecnica e l'aderenza alla normativa di prodotto.

Un ingegnere meccanico può anche essere inserito nell'ufficio Ricerca & Sviluppo, dove solitamente lavora in team con altri ingegneri e tecnici e si occupa di: ricercare materiali e tecnologie per la progettazione di nuovi prodotti e macchinari, progettare innovazioni di prodotto o di processo, seguire lo sviluppo di prototipi e la fase di testing, gestire l’industrializzazione del prodotto fino alla messa in produzione.

Competenze dell'Ingegnere Meccanico

Le conoscenze tecniche in ingegneria meccanica permettono poi di ricoprire con efficacia anche altri ruoli: ad esempio gestire un processo tecnologico di lavorazione o un intero impianto industriale, o svolgere funzioni di controllo qualità e supervisione della produzione. Oppure ancora svolgere funzioni di coordinamento dei tecnici addetti alla manutenzione meccanica, per assicurare che macchine e impianti siano gestiti in modo ottimale lungo tutto il loro ciclo vita - tramite interventi di manutenzione preventiva, ordinaria e straordinaria e l'inserimento di nuove attrezzature per soddisfare le esigenze aziendali.

Gli ingegneri meccanici si occupano di un gran numero di macchinari che sono in parte o completamente meccanici: motori e impianti per la produzione di energia, macchine utensili, robot e macchine a controllo numerico computerizzato (CNC), impianti per la produzione industriale, sistemi di movimentazione automatica e robotizzata, impianti di refrigerazione e condizionamento, impiantistica di cantiere, ma anche mezzi di trasporto come automobili, camion, moto, treni, navi, aerei.

Sul lavoro, gli ingegneri meccanici fanno largo uso di programmi informatici per effettuare calcoli e misurazioni, analizzare dati, progettare e definire specifiche tecniche di componenti meccanici, macchine e impianti (ad esempio software di modellazione e CAD), fare test e simulazioni, svolgere attività di controllo qualità della produzione.

Quali aziende assumono ingegneri meccanici?

Le offerte di lavoro per ingegnere meccanico provengono principalmente dal settore produttivo industriale, dall'industria siderurgica, da aziende metalmeccaniche, dal settore energetico, dall'industria automobilistica e dei trasporti, dalle imprese che lavorano nel settore delle costruzioni. Queste aziende cercano figure da inserire nell'ufficio tecnico, nell'ufficio progettazione, nel reparto produzione, nella manutenzione ma anche nel reparto vendite e commerciale.

Inoltre, gli ingegneri meccanici trovano impiego in società di consulenza e progettazione ingegneristica su commessa, e nelle Forze Armate.

A seconda delle mansioni che svolge, un ingegnere meccanico lavora in uffici, in laboratori di R&D, oppure direttamente in stabilimenti produttivi. Il lavoro può richiedere trasferte più o meno frequenti, ad esempio per incontrare committenti e clienti, per controllare i cantieri, oppure per sovrintendere all'installazione di macchinari e impianti.

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte di lavoro per: Ingegnere Meccanico
Servizio gratuito. Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Mansioni e Compiti dell'Ingegnere Meccanico

Compiti e mansioni dell'Ingegnere Meccanico

Le principali mansioni affidate a un ingegnere meccanico sono:

  • Progettazione meccanica di macchine e impianti industriali
  • Produzione della documentazione tecnica
  • Controllo qualità delle lavorazioni meccaniche e supporto tecnico alla produzione
  • Supervisione degli impianti produttivi meccanici industriali
  • Sviluppo e test di prototipi in ambito meccanico
  • Attività di R&D per l'industrializzazione di nuovi prodotti e processi tecnologici
  • Analisi e miglioramento di sistemi e processi di lavorazione
  • Coordinamento della gestione e manutenzione di macchine e impianti meccanici

Ingegnere Meccanico: Formazione e Requisiti

Come diventare Ingegnere Meccanico

Per diventare ingegnere meccanico è richiesta laurea in Ingegneria Meccanica. La formazione universitaria permette di approfondire le conoscenze scientifiche in matematica, fisica, chimica, meccanica, termodinamica, disegno tecnico, scienze dei materiali, meccatronica, unitamente a conoscenze economiche e gestionali.

La formazione di un ingegnere meccanico permette inoltre di imparare a utilizzare i principali programmi informatici necessari sul lavoro, ad esempio i software per la progettazione meccanica CAD (Computer-Aided Design).

Infine, per un ingegnere meccanico è fondamentale mantenere attuali e aggiornate le proprie conoscenze in materia di tecnologie, materiali, processi produttivi e metodologie di testing, per rimanere al passo con l'evoluzione del settore.

Competenze Professionali di un Ingegnere Meccanico

Per lavorare come ingegnere meccanico sono necessarie alcune precise competenze tecniche, ecco quali:

  • Solida preparazione tecnica e scientifica
  • Conoscenza del disegno tecnico meccanico
  • Capacità di progettazione meccanica e modellazione con CAD 2d / 3d (AutoCad, Inventor, Solidworks)
  • Competenza nella preparazione della documentazione tecnica di prodotto
  • Conoscenza dei processi e delle lavorazioni meccaniche
  • Competenze informatiche
  • Pensiero analitico e orientato alla soluzione
  • Abilità organizzative e gestionali
  • Metodo di lavoro indipendente ma al contempo capacità di lavorare efficacemente all'interno di una squadra

Prospettive di Carriera e Sbocchi dell'Ingegnere Meccanico

Carriera dell'Ingegnere Meccanico

La carriera di un ingegnere meccanico neolaureato inizia solitamente da posizioni junior, all'interno di team composti da professionisti esperti e altri ingegneri senior. L'esperienza come ingegnere meccanico junior permette di cimentarsi con tutti gli aspetti dell'ingegneria, tra cui progettazione di componenti e sistemi meccanici, supervisione di processi, controllo di produzione e riunioni.

Con l'aumento della seniority, un ingegnere meccanico può assumere maggiori responsabilità e partecipare a progetti più complessi e stimolanti, sia come dipendente di un'impresa sia come consulente esterno libero professionista.

Chi dimostra capacità di management può andare a ricoprire posizioni di coordinamento e manageriali, ad esempio in qualità di Project Manager di progetti che coinvolgono numerose risorse e team anche internazionali di ingegneri, scienziati e tecnici. Oppure, un ingegnere meccanico può diventare responsabile della produzione in un'azienda manifatturiera, e specializzarsi nelle metodologie del miglioramento continuo (come lean production e Six Sigma).

Esistono poi diversi campi particolarmente promettenti in cui un ingegnere meccanico può fare carriera: ad esempio nella robotica di servizio e nelle tecnologia di automazione, nella meccatronica, nell'ingegneria di processo, nell'ambito dei trasporti e mobilità sostenibile, nel campo delle tecnologie per l'energia, nel settore spazio e difesa.

Infine, un ingegnere meccanico può sfruttare le proprie competenze tecniche anche per posizioni nel reparto commerciale e vendite di macchine e componenti meccanici per l'industria, e occuparsi ad esempio di: preparazione di disegni tecnici, controllo di progetti di prodotti in base ai requisiti dell'ordine, sviluppo di stime e preventivi di costi di progetto, consulenza tecnica ai clienti.

Buoni Motivi per Lavorare Come Ingegnere Meccanico

L'ingegnere meccanico è una figura professionale altamente qualificata che si inserisce in una varietà di contesti - dal settore manifatturiero all'energia all'industria automobilistica - con mansioni notevolmente diversificate: dalla progettazione ingegneristica alla gestione operativa di macchine e impianti.

Lavorare come ingegnere meccanico richiede spiccate doti analitiche e approfondite competenze scientifiche e tecniche, che possono essere acquisite solo dopo un impegnativo percorso di studi. Tuttavia, si tratta di una professione molto versatile e soprattutto remunerativa, con stipendi mediamente alti già per le posizioni junior, che tendono a crescere di pari passo con l'esperienza acquisita.

Inoltre, le offerte di lavoro per ingegneri meccanici sono numerose, e ci sono ottime opportunità di carriera sia a livello nazionale che a livello internazionale, partecipando a progetti che vedono coinvolti professionisti provenienti da ogni angolo del mondo.

Offerte di lavoro per Ingegnere Meccanico a:

Ricevi le offerte via email!
Ricevi notifiche via email con le ultime offerte di lavoro per: Ingegnere Meccanico
Servizio gratuito. Potrai disattivare il servizio in qualunque momento