Chi è l'Ingegnere Elettrico e Che Cosa Fa

Scopri le offerte di lavoro per Ingegnere Elettrico

Cosa fa l'Ingegnere Elettrico?

Cosa fa l'Ingegnere Elettrico

L'ingegnere elettrico (o ingegnere elettrotecnico) è un professionista esperto di elettricità, elettromeccanica ed elettromagnetismo. Si occupa di tutte le attività collegate alla produzione, alla trasformazione, alla distribuzione e all'utilizzo dell'elettricità, e dello sviluppo e realizzazione di impianti elettrici, apparecchiature, dispositivi e sistemi che funzionano grazie all'energia elettrica.

Le aree di applicazione dell'ingegneria elettrica sono varie e includono ad esempio: la progettazione di componenti elettrici, lo studio di sistemi per convertire l'energie elettrica in energia meccanica, lo sviluppo di nuove tecnologie per l'invio, ricezione ed elaborazione di segnali elettrici per la trasmissione di informazioni, la ricerca di nuove applicazioni e utilizzi dell'energia elettrica per le telecomunicazioni, i trasporti, gli impianti industriali.

Ma a livello operativo, in cosa consiste il lavoro di un ingegnere elettrico?

Le mansioni variano in base al contesto lavorativo. Ci sono ingegneri elettrici che si occupano principalmente di progettazione e sviluppo di componenti, dispositivi e schemi elettrici ed elettronici. Analizzano le caratteristiche che il prodotto deve possedere secondo le necessità della committenza ed elaborano i disegni tecnici tramite software CAD. L'ingegnere elettrico quindi sviluppa dei prototipi e li testa tramite analisi di laboratorio e simulazioni informatiche: raccoglie i dati, esamina i risultati e determina gli standard operativi che devono essere soddisfatti perché il prodotto sia funzionante.

Nel caso in cui riscontri errori o malfunzionamenti, l'ingegnere elettrico modifica il progetto per risolverli (attività di troubleshooting). Realizza anche studi di fattibilità e calcola i preventivi dei tempi e dei costi di produzione. Una volta raggiunta la versione definitiva del progetto, definisce gli schemi di produzione ed elabora le istruzioni tecniche necessarie per interfacciarsi con la produzione, utilizzando software CAM (Computer-Aided Manufacturing).

In generale, un ingegnere elettrico si occupa di dispositivi elettrici di ogni genere e dimensione: progetta motori, trasformatori, alternatori e generatori elettrici, elettrodomestici, sistemi di illuminazione, impianti elettrici per edifici civili e industriali, computer e sistemi di telecomunicazioni, e sostanzialmente tutto ciò che ha bisogno di energia elettrica per funzionare.

Non solo:

Le mansioni di un ingegnere elettrico non si limitano però alla progettazione, ma si estendono anche all'installazione di impianti, circuiti, linee di produzione e reti elettriche, alle attività di collaudo, diagnostica e riparazione di sistemi elettrici complessi, alla riqualificazione degli impianti elettrici in edifici pubblici e privati. Ancora, un ingegnere elettrico si può occupare di redigere documentazione tecnica e di pianificare le attività di manutenzione ordinaria e straordinaria di apparecchiature elettriche.

Grazie alla loro competenza tecnica approfondita, spesso agli ingegneri sono affidati compiti di responsabilità: ad esempio la gestione di squadre operative o il monitoraggio del funzionamento di centrali elettriche e altri impianti di generazione dell'energia (idroelettrica, solare, eolica).

La maggior parte delle offerte di lavoro per ingegnere elettrico proviene da aziende operanti nel settore metalmeccanico, elettrotecnico, dell'IT e delle telecomunicazioni, da compagnie elettriche e fornitori di energia elettrica (anche da fonti rinnovabili), da imprese edili, da studi di consulenza ingegneristica, industrie chimiche e petrolchimiche, società dei trasporti, imprese operanti nel comparto dell'impiantistica industriale e della robotica.

Spesso un ingegnere elettrico lavora in team con ingegneri, tecnici e professionisti appartenenti anche ad altri settori (informatica, elettronica, meccanica, chimica...). Può svolgere le sue funzioni in uffici, studi di progettazione, cantieri, stabilimenti produttivi, laboratori di ricerca e sviluppo, centrali elettriche, e in alcuni casi deve effettuare trasferte.

Per quanto riguarda l'orario di lavoro, di solito si tratta di un full time tradizionale, anche se le scadenze di un progetto possono richiedere straordinari.

Compiti e Mansioni dell'Ingegnere Elettrico

Compiti e mansioni dell'Ingegnere Elettrico

Le principali mansioni di un ingegnere elettrico possono essere:

  • Progettare e sviluppare impianti, apparecchi, circuiti, schemi elettrici
  • Realizzare prototipi da testare
  • Effettuare calcoli, analisi e simulazioni
  • Redigere documentazione tecnica specifica e certificazioni di conformità
  • Supervisionare le attività di installazione e collaudo di impianti, macchine e reti elettriche
  • Gestire la manutenzione di apparecchiature e impianti elettrici
  • Effettuare riparazioni e riqualificazioni di impianti elettrici

Come Diventare Ingegnere Elettrico? Formazione e Requisiti

Come diventare Ingegnere Elettrico

Per diventare ingegnere elettrico è necessario un diploma di laurea in Ingegneria Elettrica o Elettronica, Ingegneria delle Telecomunicazioni e simili. Il percorso formativo prevede lo studio di materie come meccanica, fisica, elettrotecnica, elettronica, elettromagnetismo, teoria dei circuiti elettrici ed elettronici, sistemi per la produzione, trasmissione e distribuzione dell'energia elettrica, strumenti e metodologie per la diagnostica e il monitoraggio di apparati elettrici, progettazione di apparecchi elettrici, trasformatori, alternatori, motori.

Sono parte integrante della formazione dell'ingegnere elettrico le competenze informatiche, utili ad esempio per l'utilizzo di software CAM/CAD, programmi di simulazione per effettuare test e analisi, software di diagnostica. Inoltre, per un ingegnere elettrotecnico è importante conoscere la normativa di riferimento che regola la conformità degli impianti elettrici.

Competenze di un Ingegnere Elettrico

Competenze dell'Ingegnere Elettrico

Le competenze richieste nelle offerte di lavoro per ingegnere elettrico sono:

  • Conoscenza del funzionamento di macchine, impianti e circuiti elettrici in genere
  • Capacità di progettazione e realizzazione di componenti, reti e sistemi elettrici
  • Competenza nella costruzione di motori elettrici, dinamo, alternatori e trasformatori, macchine elettriche
  • Competenza nell'utilizzo degli strumenti di misurazione delle cariche elettriche
  • Competenza nel disegno tecnico elettrico
  • Capacità analitiche e matematiche
  • Doti organizzative e gestionali
  • Precisione e attenzione ai dettagli
  • Affidabilità

Sbocchi Lavorativi e Carriera dell'Ingegnere Elettrico

Carriera dell'Ingegnere Elettrico

La carriera di un ingegnere elettrico neolaureato inizia solitamente da posizioni junior all'interno di un team, affiancato da personale senior. Con l'esperienza, gli vengono affidate mansioni più impegnative, in cui ha maggiore autonomia e responsabilità. Può quindi passare a ricoprire ruoli gestionali, ad esempio diventare capo progetto (Project Manager), responsabile della manutenzione elettrica, responsabile di impianto o essere promosso a direttore di una centrale elettrica.

Le prospettive di carriera di un ingegnere elettrico non si esauriscono qui: maturate esperienza e reputazione nell'ambiente, può intraprendere una carriera come libero professionista e dedicarsi alla consulenza.

Inoltre, le competenze tipiche dell'ingegnere elettrico permettono di trovare lavoro anche in altri campi, come l'elettronica, la meccatronica, l'ICT (Information and Communications Technology).

Buoni Motivi per Lavorare Come Ingegnere Elettrico

Intraprendere una carriera professionale come ingegnere elettrico è una buona scelta per le persone con una spiccata mentalità scientifica, propense alla risoluzione dei problemi e affascinate dalle molteplici applicazioni dell'elettricità.

L'utilizzo dell'energia elettrica è alla base di tante innovazioni tecnologiche che hanno un impatto profondo sull'economia e sulla società, dai processi di produzione industriale alle telecomunicazioni, dall'illuminazione alle auto elettriche. Le offerte di lavoro per ingegnere elettrico sono numerose, in tanti settori diversi, e lo stipendio è alto - già il salario di un ingegnere neolaureato è competitivo, e cresce man mano che aumenta la seniority.

Inoltre, è possibile fare carriera anche all'estero, lavorando per multinazionali e grandi società che assumono i migliori professionisti a livello globale per inserirli in progetti internazionali.

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte per: Ingegnere Elettrico
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Offerte di lavoro per Ingegnere Elettrico a: