Lavorare come Autista di Ambulanza: Mansioni e Responsabilità dell'Autista Soccorritore

Descrizione del Lavoro di Autista di Ambulanza

Cosa fa l'Autista di Ambulanza

L'autista di ambulanza, o autista soccorritore, è un esperto nella guida di veicoli per il trasporto d'urgenza e mezzi di soccorso, tipicamente ambulanze e automediche. Il suo compito principale è quello di salvare e trasportare in ospedali e cliniche persone che necessitano di cure mediche.

Ma vediamo più nel dettaglio come si svolge il lavoro di un autista di ambulanza:

Quando arriva una chiamata di emergenza al centralino del Pronto Soccorso, l'autista prende in consegna i dati, riceve dalla centrale operativa un codice di attivazione dell'ambulanza e individua il luogo di destinazione. È di fondamentale importanza che l'autista soccorritore mantenga una mente lucida e razionale per identificare il miglior percorso da seguire e raggiungere la destinazione nel minor tempo possibile. Spesso questo processo è automatizzato per ottimizzare i tempi ed evitare stress per l'autista.

Quando l'équipe di soccorso è al completo ed è salita sull'ambulanza, l'autista soccorritore è pronto per partire. A seconda dell'emergenza e del livello di priorità (codice verde, codice giallo, codice rosso) dell'intervento, l'equipaggio può essere composta da medico, infermiere, soccorritore, volontario e altro personale paramedico.

Anche se si tratta di un mezzo di soccorso, l'autista deve mantenere una guida sicura nel rispetto del codice della strada. L'unica eccezione è fatta in caso di codice rosso: in questo caso, l'autista soccorritore aziona i dispositivi luminosi e sonori di emergenza (lampeggianti e sirene), può passare con il semaforo rosso e superare il limite di velocità previsto mantenendo però prudenza sulla strada.

Arrivato sul luogo dell'intervento, l'autista di ambulanza posteggia il mezzo in posizione di sicurezza e nel rispetto degli altri veicoli, mantenendo il motore acceso, e dà indicazioni all'equipaggio che può scendere dall'ambulanza dal portellone laterale. A seconda delle situazioni, l'autista soccorritore può occuparsi di chiamare altri servizi di soccorso, ad esempio la polizia, i vigili del fuoco o l'elisoccorso, predisporre misure di emergenza, effettuare in prima persona operazioni di primo soccorso.

L'équipe di soccorso valuta invece la situazione clinica del paziente, la sua criticità e predispone mezzi e strumenti necessari al salvataggio. Solitamente i pazienti vengono trasportati in ospedale: l'autista di ambulanza collabora alle azioni di salvataggio e aiuta i colleghi a eseguire le manovre di soccorso preliminari, le operazioni di barellamento e di stabilizzazione necessarie per rendere il paziente trasportabile.

Competenze dell'Autista di Ambulanza

Dopo aver assicurato il paziente nell'abitacolo sanitario dell'ambulanza, l'autista guida verso l'ospedale più vicino. Durante il tragitto deve mantenere una guida rispettosa delle necessità del paziente e dell'equipaggio di soccorso: spesso infatti vengono effettuati esami preliminari o operazioni delicate già in ambulanza. L'autista deve dunque evitare repentine accelerazioni o decelerazioni e brusche frenate e garantire all'équipe le migliori condizioni per operare in sicurezza.

Rientrato alla centrale, l'autista soccorritore posteggia l'ambulanza e redige un report sull'intervento svolto, indicando i km percorsi, il tragitto effettuato, il tempo di percorrenza, le condizioni meteo, il giorno e l'ora.

Ma non finisce qui:

L'autista di ambulanza deve anche occuparsi della manutenzione ordinaria del mezzo di soccorso. Dopo ogni intervento, collabora alla pulizia e disinfezione dell'abitacolo, sostituisce il materiale di consumo usato e verifica la completezza degli strumenti presenti sull'ambulanza (sedia portantina, barella, teli portaferiti, bombola di ossigeno, apparecchi per la misurazione della pressione, collari cervicali, ventilatore polmonare, zaino di soccorso ecc.). Controlla il corretto funzionamento della centralina elettronica di comando, ispeziona le parti meccaniche del veicolo, verifica la presenza di spie e altri indicatori per evitare imprevisti all'uscita successiva.

L'autista di ambulanza è chiamato a soccorrere persone in diversi posti (abitazioni private, luoghi pubblici, autostrade e strade urbane...) e per varie cause: incidenti stradali, malesseri, infortuni sul lavoro, attentati, crolli di edifici, incendi ecc. A volte invece il suo intervento è necessario per il trasferimento di un paziente in gravi condizioni da un ospedale ad un altro, ad esempio per interventi o trattamenti specialistici.

Ma ci sono anche trasporti in ambulanza non urgenti, come la dimissione ospedaliera di pazienti su carrozzina o il trasporto anziani e disabili con problemi di deambulazione.

Gli autisti di ambulanza lavorano come dipendenti o volontari per i centri di Pronto Soccorso di ospedali e cliniche (pubblici e privati), per società ed enti che operano nell'ambito del soccorso sanitario di emergenza, ad esempio la Croce Rossa nazionale e altre associazioni nazionali di pubblica assistenza, e per aziende che offrono servizi di ambulanze private per il trasporto malati.

Indossano una divisa per il soccorso sanitario, per essere riconoscibili in ogni situazione e visibili di notte.

Lavorare come autista soccorritore può essere faticoso e stressante: quando è in servizio, l'autista di ambulanza deve essere in grado di mantenere i nervi saldi, tenere sotto controllo il suo stato d'animo (ansia, agitazione, preoccupazione, paura, insicurezza...) e infondere fiducia all'equipaggio e al paziente.

Altri nomi per questa professione: Autista Soccorritore

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte di lavoro per: Autista Ambulanza
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Compiti e Mansioni dell'Autista di Ambulanza

Compiti e mansioni dell'Autista di Ambulanza

Le principali mansioni di un autista di ambulanza sono:

  • Prendere in consegna i dati sulla chiamata di emergenza
  • Individuare il percorso più rapido e guidare l'ambulanza fino al luogo dell'intervento
  • Usare segnali prioritari (lampeggianti e sirene) in caso di emergenza
  • Parcheggiare l'ambulanza in sicurezza
  • Collaborare nelle azioni di primo soccorso
  • Guidare l'ambulanza verso l'ospedale
  • Redigere un report sull'intervento
  • Pulire e disinfettare strumenti e materiale usato per il soccorso
  • Preparare l'ambulanza in condizioni ottimali per il servizio successivo
  • Occuparsi della manutenzione ordinaria del mezzo di soccorso

Come Diventare Autista di Ambulanza? Formazione e Requisiti

Come diventare Autista di Ambulanza

Il primo requisito fondamentale per poter lavorare come autista di ambulanza è il possesso della patente di guida per auto (patente B).

È poi necessario frequentare corsi per diventare soccorritore paramedico, solitamente promossi da enti e associazioni convenzionati con il servizio 118 e con la rete nazionale dell'emergenza-urgenza, e conseguire un certificato che abilita alla professione di soccorritore.

Per la guida di particolari veicoli e automediche per il soccorso avanzato (ad esempio mezzi della Croce Rossa) possono invece essere richieste anche speciali patenti di guida come la patente C.R.I.

La formazione come soccorritore permette di imparare le tecniche di primo soccorso, le procedure da effettuare per trasportare i pazienti e posizionarli correttamente. Queste competenze vengono poi integrate da specifici corsi per autisti di ambulanza, in cui si apprendono i principi per la guida in emergenza (regolata da un'apposita normativa sulla guida sicura dei mezzi di soccorso) e si fa pratica nell'uso degli strumenti a bordo - in particolare la pulsantiera che permette di gestire i vari servizi del mezzo di emergenza quali segnalatori acustici e visivi ma anche illuminazione, riscaldamento, alimentazione elettrica degli apparecchi elettromedicali.

Competenze di un Autista di Ambulanza

Le principali competenze e caratteristiche che un autista di ambulanza deve possedere sono:

  • Capacità di guida sicura e prudente in caso di emergenza
  • Conoscenza delle norme di primo soccorso
  • Conoscenza dell'ambulanza e degli strumenti in dotazione
  • Calma e nervi saldi
  • Elevato senso di responsabilità verso paziente ed equipaggio
  • Buona vista, anche in condizioni sfavorevoli
  • Capacità di concentrazione e attenzione
  • Ottima capacità di gestione dello stress
  • Resistenza fisica e psicologia
  • Disponibilità a lavorare su turni h 24, 7/7

Sbocchi Lavorativi e Carriera dell'Autista di Ambulanza

Carriera dell'Autista di Ambulanza

Chi decide di intraprendere la professione di autista di ambulanza inizia solitamente come volontario del soccorso presso la Croce Rossa o presso altre associazioni di assistenza sanitaria di emergenza. Grazie agli anni di esperienza come volontario e come autista soccorritore c'è poi la possibilità di essere assunto come autista di ambulanza da enti e società di soccorso, da ospedali e cliniche.

All'interno dell'equipaggio di un'ambulanza esistono poi diversi ruoli, assegnati per anzianità di servizio o per il possesso di qualifiche aggiuntive: oltre al ruolo di autista-soccorritore ci sono ad esempio il soccorritore DAE (abilitato all'uso del defibrillatore semiautomatico), il soccorritore capo servizio o Team Leader, che coordina tutto l'equipaggio durante l'intervento.

Inoltre, c'è la possibilità di diventare istruttore e occuparsi della formazione dei futuri autisti di ambulanza.

Buoni Motivi per Lavorare Come Autista di Ambulanza

La professione di autista di ambulanza è perfetta per chi ha la passione per la guida, ma è anche interessato al settore sanitario e desidera un lavoro in cui aiutare il prossimo.

Fare l'autista soccorritore non è per niente facile. Spesso i ritmi sono frenetici e stressanti e bisogna essere in condizioni psico-fisiche ottimali per rimanere sempre attenti e prudenti alla guida e mantenere nervi saldi e sangue freddo nelle situazioni di emergenza-urgenza.

Si tratta di un lavoro di grande responsabilità: l'autista di ambulanza infatti è responsabile del mezzo di soccorso, della sua manutenzione ed efficienza, della sicurezza dell’equipaggio e del paziente a bordo, ma anche dell'incolumità di tutti gli altri utenti della strada.

Lo stipendio di un autista di ambulanza varia in base alla struttura in cui lavora, alle qualifiche e all'esperienza maturata, ma in generale si tratta di una figura ben retribuita.

Offerte di lavoro per Autista di Ambulanza a:

Ricevi le offerte via email!
Ricevi notifiche via email con le ultime offerte di lavoro per: Autista Ambulanza
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento