Scaffalista: Cosa Fa, Mansioni e Competenze

Descrizione del Lavoro di Scaffalista

Cosa fa lo Scaffalista

Lo scaffalista è l'addetto all'allestimento e al rifornimento degli scaffali in un supermercato o in un negozio. Lavora nella grande distribuzione organizzata (GDO) e nel settore del commercio al dettaglio (retail), quindi in negozi, supermercati, ipermercati e centri commerciali.

Vediamo cosa fa uno scaffalista:

Le principali mansioni dello scaffalista (o addetto al rifornimento scaffali) sono legate alla collocazione della merce sugli scaffali: prende i bancali di merce dal magazzino, li porta nei reparti e dispone i prodotti sugli scaffali, controllando le date di scadenza per mettere in prima fila la merce con scadenza a termine più breve. Riassortisce gli scaffali dei reparti di cui è incaricato e, in alcuni casi, mette etichette e prezzo sugli articoli e applica i dispositivi antitaccheggio. Man mano che dispone i prodotti sulle scaffalature, rimuove bancali, cartoni e imballaggi che li contenevano, e li smaltisce secondo le procedure individuate in ciascun punto di vendita. Inoltre lo scaffalista mantiene puliti e in ordine i corridoi e gli spazi espositivi del negozio, partecipa alle attività di inventario dei prodotti, e può occuparsi anche di carico/scarico merci in ingresso e in uscita dal magazzino o dell'allestimento delle vetrine e degli espositori del negozio.

Competenze dello Scaffalista

A seconda dell'orario in cui queste operazioni vengono svolte, possono aggiungersi delle mansioni supplementari: infatti lo scaffalista notturno o serale lavora al rifornimento scaffali negli orari di chiusura del punto vendita, mentre lo scaffalista che lavora di giorno si trova ad operare in reparto mentre i clienti fanno acquisiti. In questo caso lo scaffalista funge da punto di riferimento per la clientela in negozio, che gli chiede informazioni sui prodotti e sulla loro collocazione nel punto vendita, sul prezzo e su eventuali sconti e promozioni. Nel rispondere alle richieste dei clienti, deve dimostrarsi sempre cortese, fornire assistenza alla vendita e incoraggiare l'acquisto dei prodotti.

Lo scaffalista lavora per lo più in punti vendita di medie e grandi dimensioni, nella GDO (supermarket e discount) e nella grande distribuzione (catene di negozi di elettronica, abbigliamento, elettrodomestici, arredamento, cosmetica, ferramenta e articoli per il fai-da-te, e altri ancora), dove gli scaffalisti lavorano in squadre all'interno di un settore merceologico, rispondendo al capo turno e al capo reparto.

È però possibile trovare impiego anche in negozi più piccoli, dove oltre all'attività di rifornimento scaffali, esposizione e riordino merce, lo scaffalista si occupa anche della vendita e assistenza alla clientela e delle operazioni di cassa - come commesso scaffalista o cassiere scaffalista - rispondendo direttamente allo Store Manager (il responsabile di negozio).

L'orario di lavoro di uno scaffalista comprende solitamente anche fine settimana e giorni festivi, per garantire il rifornimento degli scaffali nei reparti durante tutto l'orario di apertura del punto di vendita. Di frequente sono previsti turni notturni, per riassortire i prodotti sugli scaffali durante la notte, in vista di una nuova giornata di vendite. Piuttosto comuni sono anche le offerte di lavoro per scaffalista part-time.

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte di lavoro per: Scaffalista
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Compiti e Mansioni dello Scaffalista

Compiti e mansioni dello Scaffalista

I principali compiti di uno scaffalista sono:

  • Allestimento e rifornimento degli scaffali
  • Esposizione, riassortimento e riordino merce negli espositori
  • Verifica delle scadenze
  • Prezzatura dei prodotti esposti e aggiornamento dei prezzi
  • Applicazione di dispositivi antitaccheggio
  • Smistamento della merce in arrivo in magazzino
  • Attività di inventario
  • Mantenimento dell'ordine e della pulizia nel punto vendita
  • Attività di supporto alla vendita e assistenza alla clientela

Come Diventare Scaffalista? Formazione e Requisiti

Come diventare Scaffalista

Per diventare scaffalista non sono necessari titoli di studio particolari. Nella grande distribuzione ogni società usa strategie specifiche per gestire le operazioni di allestimento/rifornimento degli scaffali e per disporre la merce sugli scaffali per incrementare le vendite. Per istruire il personale addetto a queste mansioni vengono quindi spesso organizzati dei brevi training o corsi di formazione interni, a cui solitamente segue un periodo iniziale di lavoro in affiancamento a personale esperto. Nel caso lo scaffalista debba anche interagire con i clienti e svolgere attività di vendita e assistenza alla clientela (come commesso scaffalista), o occuparsi del registratore di cassa (come cassiere scaffalista), viene formato per svolgere queste mansioni, secondo le direttive interne di ciascun punto vendita.

Inoltre, dato che tra i compiti degli scaffalisti rientrano anche lo spostamento della merce dal magazzino ai reparti e la movimentazione degli articoli (utilizzando diversi sistemi, a seconda del peso della merce), può essere richiesta la capacità di manovrare macchine per lo stoccaggio e la movimentazione delle merci, ed eventualmente il possesso di patentini per transpallet manuali ed elettrici o la qualifica di carrellista.

Le Competenze di uno Scaffalista

Le competenze richieste per lavorare come scaffalista sono:

  • Autonomia nello svolgimento delle operazioni di allestimento/rifornimento scaffali
  • Conoscenza del settore merceologico di riferimento
  • Rapidità di esecuzione
  • Precisione, ordine e attenzione ai dettagli
  • Buone capacità relazionali
  • Massima flessibilità oraria
  • Resistenza fisica

Sbocchi Lavorativi e Carriera dello Scaffalista

Carriera dello Scaffalista

Lo scaffalista è una delle posizioni iniziali per una carriera nella GDO. A partire dalle mansioni di addetto caricamento scaffali si può infatti progredire e diventare capo turno, oppure sviluppare competenze aggiuntive per operare nei vari reparti del supermercato/negozio nel ruolo di addetto vendita, cassiere o vetrinista, fino ad arrivare ad essere capo reparto o addirittura responsabile del punto vendita - lo Store Manager o il direttore di supermercato.

Un altro settore in cui esistono concrete opportunità di carriera per lo scaffalista è quello della logistica di magazzino: le sue competenze infatti lo rendono una figura adatta a lavorare in un magazzino, ad esempio come carrellista, magazziniere o addetto picking.

Buoni Motivi per Lavorare Come Scaffalista

Per lavorare come scaffalista non sono previsti requisiti formativi specifici: la facilità di accesso alla professione è uno degli aspetti più interessanti della posizione, anche nell'ottica di intraprendere una carriera nella GDO o nel retail.

Inoltre, si tratta di un lavoro necessario in ogni punto vendita di una certa dimensione: perciò la richiesta di scaffalisti è alta, in particolare per le attività di rifornimento notturno scaffali, e distribuita su tutto il territorio. È quindi relativamente facile trovare lavoro vicino alla propria zona di residenza. Da non dimenticare infine la flessibilità della mansione, per cui spesso sono previsti contratti di lavoro part-time.

Ricevi le offerte via email!
Ricevi notifiche via email con le ultime offerte di lavoro per: Scaffalista
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento