Il Responsabile della Sicurezza Informatica: Chi è e Cosa Fa il CISO (Chief Information Security Officer)?

Descrizione del Lavoro di IT Security Manager

Cosa fa l'IT Security Manager

L'IT Security Manager o CISO (Chief Information Security Officer) - in italiano responsabile della sicurezza informatica - è un esperto di cyber security che ha il compito di garantire la sicurezza delle infrastrutture ICT aziendali (PC, server, apparati di rete...) e la sicurezza nella gestione degli accessi a risorse aziendali on-premise o in cloud.

A livello operativo, che cosa fa il responsabile della sicurezza informatica?

Il CISO prima di tutto analizza la situazione esistente con un IT audit, per poter poi elaborare protocolli, standard e sistemi di gestione della sicurezza delle informazioni (ISMS, dall'inglese Information Security Management System) adeguati. Analizza gli apparati hardware e software aziendali, le performance e l'affidabilità di sistemi e infrastrutture (dal punto di vista della sicurezza logica, fisica ed organizzativa), valuta i rischi e le minacce di potenziali attacchi informatici e intrusioni malevole.

Una volta individuate le vulnerabilità del sistema, l'IT Security Manager propone strategie e interventi per migliorare l'efficacia e l'efficienza dei sistemi di sicurezza in uso, valutando tempi, costi, benefici e fattibilità delle diverse soluzioni tecniche disponibili.

Ad esempio, il Chief Information Security Officer può implementare sistemi di Identity & Access Management con un controllo dei livelli di accesso e la concessione di diritti e limitazioni associate all'identificazione degli utenti (RBAC, Role Based Access Control), oppure sistemi di accesso utente Single Sign On (SSO). Ancora, seleziona e implementa diversi sistemi SCTM (Secure content and threat management) utili per proteggere i dati aziendali e contrastare spyware, virus, spam e intrusioni non autorizzate.

Competenze dell'IT Security Manager

Dato che i livelli di sicurezza IT sono strettamente collegati ai sistemi e ai dispositivi informatici utilizzati, il responsabile della sicurezza informatica deve poi svolgere analisi periodiche sull'integrità dei sistemi e dei dati (ad esempio tramite access review, firewall checks, network failover test ...) e definire le procedure per la gestione, l'aggiornamento e la manutenzione dei sistemi ICT, per scongiurare falle di sicurezza che potrebbero compromettere l'intero sistema.

Inoltre, il CISO verifica le certificazioni e la conformità dell'infrastruttura IT e degli applicativi software aziendali con le più recenti normative sulla cyber security, la privacy e la protezione dei dati (come il GDPR e la direttiva NIS).

Un altro aspetto importante del lavoro dell'IT Security Manager è legato alla gestione delle emergenze: infatti bisogna essere consapevoli che non esiste un sistema IT assolutamente inviolabile.

Perciò il responsabile della sicurezza informatica prevede diversi possibili scenari e prepara piani per una gestione controllata di incidenti ed emergenze, ad esempio per rispondere in modo tempestivo ed efficace in caso di furto di identità, attacchi di phishing, compromissione o violazione di dati sensibili (data breach).

Il CISO definisce e rivede regolarmente anche i piani aziendali di business continuity (BCP) e disaster recovery (DR), studiati per permettere all'azienda di accedere alla tecnologia e all'infrastruttura IT durante e dopo un disastro, minimizzando le interruzioni all'operatività del business.

Ma le mansioni del responsabile della sicurezza informatica non si esauriscono qui:

L'IT Security Manager ha anche responsabilità di gestione del budget destinato alla cyber security e decide quindi come usare le risorse economiche - ad esempio investendo nell'acquisto di determinati software o licenze. Inoltre, coordina il team tecnico che si occupa della sicurezza informatica, curandone anche la formazione e lo sviluppo professionale, e si adopera per la diffusione di un maggiore consapevolezza dei rischi informatici nella cultura aziendale.

Dove lavora un responsabile della sicurezza informatica?

Il Chief Information Security Officer è una figura manageriale presente nell'organigramma di grandi aziende, private o pubbliche, in tanti settori diversi: dalle industrie alle banche, dalle aziende ospedaliere alle società proprietarie di social network. Il responsabile della sicurezza informatica è inserito nel dipartimento IT dedicato e di solito fa capo al CIO (Chief Information Officer).

Altri nomi per questa professione: Manager Sicurezza Informatica

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Iscriviti ora e ricevi le ultime offerte di lavoro per: Responsabile Sicurezza Informatica
Servizio gratuito. Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Compiti e Mansioni del Responsabile della Sicurezza Informatica

Compiti e mansioni dell'IT Security Manager

I principali compiti del responsabile della sicurezza informatica / CISO sono:

  • Valutare i rischi associati alle soluzioni di sicurezza IT
  • Individuare le vulnerabilità del sistema e le aree di miglioramento
  • Sviluppare procedure, protocolli e policy di sicurezza informatica
  • Monitorare la sicurezza informatica, le performance e la qualità dei servizi IT
  • Effettuare controlli e test dei sistemi informativi
  • Garantire la continua adeguatezza delle soluzioni di information security utilizzate
  • Assicurare il rispetto degli standard e della normativa vigente sulla cyber security
  • Preparare piani di risposta a violazioni della sicurezza, per garantire la protezione dei dati e la business continuity
  • Gestire le risorse aziendali dedicate alla cyber security (budget e personale)
  • Predisporre reportistica relativa alla propria attività a destinazione del management
  • Diffondere la cultura della sicurezza informatica in azienda

Come Diventare Responsabile della Sicurezza Informatica? Formazione e Requisiti

Come diventare IT Security Manager

Per diventare CISO o IT Security Manager in genere è richiesto un diploma ad indirizzo informatico: ad esempio una laurea in Informatica, Ingegneria Informatica, Ingegneria Elettronica o percorsi affini.

Serve infatti possedere solide e approfondite conoscenze di informatica, sia lato hardware che lato software: quindi sapersi destreggiare tra sistemi operativi Windows, MacOS, Android e iOS, server e client, networking LAN e wireless, reti VPN (Virtual Private Network), database e linguaggio SQL, tecnologie per la gestione dell'autenticazione e autorizzazione utente (ad es. Microsoft Active Directory, IBM RACF).

Oltre alla formazione accademica, può essere utile frequentare corsi di specializzazione o conseguire certificazioni in cyber security, ad esempio la certificazione specifica per figure executive CCISO (Certified CISO) dell'EC-Council, riconosciuta a livello internazionale.

Il programma CCISO affronta temi come:

  • Governance and Risk Management
  • Information Security Controls, Compliance, and Audit Management
  • Security Program Management & Operations
  • Information Security Core Competencies
  • Strategic Planning, Finance, Procurement, and Vendor Management

e fornisce tutte le competenze tecniche necessarie per ricoprire con successo la posizione di Cyber Security Manager.

Come per le altre professioni nel campo dell'ICT (Information and Communications Technology), anche il responsabile della sicurezza informatica deve poi essere disposto all'aggiornamento continuo, per offrire soluzioni di cybersecurity adeguate all'evoluzione del panorama tecnologico.

Competenze di un IT Security Manager

Le principali competenze tecniche e caratteristiche personali di un responsabile della sicurezza informatica sono:

  • Ampia conoscenza delle tematiche di cyber security
  • Competenza nella implementazione e gestione di sistemi di Identity & Access Management
  • Conoscenza di strumenti e tecniche di vulnerability management
  • Conoscenza approfondita delle normative e dei principali standard nell'ambito dell'information security (ISO/IEC)
  • Capacità organizzative, gestionali e di gestione dei tempi
  • Proattività e attitudine al problem solving
  • Buone capacità relazionali e di comunicazione
  • Attitudine al lavoro di gruppo

Sbocchi Lavorativi e Carriera dell'IT Security Manager

Carriera dell'IT Security Manager

La carriera di un responsabile della sicurezza informatica inizia spesso con ruoli operativi in ambito IT, in cui accumulare esperienza sul campo e approfondire le proprie competenze: ad esempio come programmatore, sistemista, Database Administrator o Network Security Engineer.

Ci si può quindi dedicare in modo specifico ai temi della sicurezza informatica come IT Security Specialist, Cybersecurity Engineer o Information Security Officer, per poi accedere alla posizione manageriale di Chief Information Security Officer (CISO).

La carriera di un IT Security Manager può poi declinarsi in molti modi diversi: ad esempio, si possono approfondire le tematiche relative alla privacy e al trattamento dei dati personali, per cui esiste la figura specifica del DPO, Data Protection Officer (o RPD, responsabile per la protezione dei dati). Si può diventare esperti in cloud security, nel controllo della sicurezza di infrastrutture blockchain, specializzarsi in un determinato settore di business (banche e Payment Card Industry, Sanità, Pubblica Amministrazione...), o addirittura sfruttare le proprie competenze per lavorare come Ethical Hacker.

Un esperto in sicurezza informatica può poi lavorare anche per società specializzate in servizi di valutazione e gestione dei rischi legati all'information security per conto terzi, oppure sviluppare la propria carriera come libero professionista, come consulente in materia di cyber security.

Devi assumere un IT Security Manager?
Pubblica la tua offerta di lavoro in pochi minuti per ricevere CV da candidati qualificati!

Buoni Motivi per Lavorare Come CISO / IT Security Manager

Diventare responsabile della sicurezza informatica è una prospettiva interessante per gli appassionati di sistemi informatici e in particolare di cybersecurity.

I temi legati alla sicurezza informatica - intesa sia come inviolabilità delle informazioni sia come integrità e robustezza dei sistemi - sono di importanza critica per un numero sempre più ampio di aziende e organizzazioni, data la diffusione massiccia dell'IT in tutti i settori di mercato. A questo si aggiungono l'aumentata consapevolezza dei rischi di attacchi informatici e gli interventi sempre più frequenti del legislatore, che obbligano le imprese a implementare e rafforzare gli strumenti di difesa e prevenzione.

Le offerte di lavoro per Chief Information Security Officer (CISO) sono quindi in aumento, con stipendi competitivi e ottime potenzialità di crescita.

Offerte di lavoro per IT Security Manager a:

Ricevi le offerte via email!
Ricevi notifiche via email con le ultime offerte di lavoro per: Responsabile Sicurezza Informatica
Servizio gratuito. Potrai disattivare il servizio in qualunque momento