Lavorare Come Responsabile Qualità: Mansioni, Competenze, Prospettive di Carriera

Cosa Fa il Responsabile Qualità?

Cosa fa il Responsabile Qualità

Il responsabile qualità coordina e gestisce tutte le attività di controllo della qualità di un processo produttivo, per assicurare che le materie prime, i processi e i prodotti finiti raggiungano e rispettino determinati standard.

Viene chiamato anche responsabile del controllo qualità, oppure con termini inglesi come Quality Manager, Quality Assurance Manager e Quality Control Manager.

In cosa consiste il lavoro del responsabile qualità?

Il Quality Assurance Manager innanzitutto definisce le caratteristiche fondamentali che il prodotto offerto deve avere per poter essere commercializzato. Sulla base degli elementi individuati, adotta un Sistema di Gestione della Qualità per assicurare che il prodotto finale corrisponda alle specifiche tecniche desiderate.

L'azione del responsabile qualità si estende a tutto il processo produttivo. Ad esempio, in un'azienda manifatturiera, per assicurarsi che il prodotto in uscita dallo stabilimento sia della migliore qualità possibile, il responsabile qualità per prima cosa supervisiona l'analisi delle materie prime in ingresso nella filiera produttiva. Insieme a Buyers e responsabili dell'ufficio Acquisti concorda requisiti e valori tecnici di riferimento dei materiali e dei semilavorati utilizzati, e sottopone a verifica periodica i contratti con i fornitori, per controllare che questi requisiti vengano rispettati.

Il responsabile qualità elabora le procedure necessarie per controllare il flusso di produzione e assicurare il raggiungimento degli standard di qualità (Quality Assurance, la garanzia di qualità) in tutte le fasi di lavorazione, fino alla realizzazione del prodotto finito. Pianifica le attività di controllo, le verifiche ispettive (distruttive e non distruttive) e gestisce il sistema di documentazione dei vari passaggi, per verificare che i processi produttivi rispettino le normative in vigore a livello nazionale e internazionale. Il responsabile qualità collabora in questa fase anche con i responsabili di produzione, per verificare l'effettiva messa in pratica delle procedure di controllo qualità. Se necessario, predispone dei corsi di formazione specifici per il personale addetto ai controlli.

Un altro compito del Quality Manager è stabilire un sistema di indicatori per monitorare le performance e garantire un livello di qualità costante nel tempo. Raccoglie dati da tutti i sistemi di controllo e feedback dai clienti per individuare carenze e aree di miglioramento, ad esempio attraverso l'analisi delle statistiche relative ai reclami e alle richieste di assistenza o sostituzione di prodotti in garanzia.

Nel caso in cui riscontri il mancato raggiungimento degli standard, il responsabile qualità deve intraprendere le azioni correttive necessarie alla risoluzione delle situazioni di non conformità, lavorando a stretto contatto con manager e personale delle diverse aree aziendali coinvolte.

Inoltre, si interfaccia con i tecnici di aziende clienti e con gli ispettori certificatori di enti esterni chiamati a verificare i processi di lavorazione.

Dove lavora un responsabile qualità?

Il Quality Assurance Manager lavora come dipendente o consulente esterno per aziende, enti e organizzazioni, in particolare nel settore manifatturiero industriale: dalle industrie agroalimentari al settore gomma-plastica, dalle aziende siderurgiche e metalmeccaniche alle case automobilistiche, dalle imprese di costruzioni alle aziende del tessile e dell'abbigliamento, dal settore chimico all'elettronica.

Quali sono gli orari di lavoro del responsabile qualità?

Gli orari possono variare a seconda del settore in cui è attiva l'azienda: in alcuni casi si tratta di un full time tradizionale, ma potrebbe essere necessario lavorare la mattina presto o la sera tardi, o fare 2 o 3 turni (inclusi fine settimana e giorni festivi), ad esempio negli stabilimenti produttivi a ciclo continuo.

A seconda della realtà lavorativa varia anche la necessità di fare trasferte, più o meno frequenti, per incontrare i clienti, verificare i fornitori, o esaminare problemi specifici riguardanti la qualità.

Compiti e Mansioni del Responsabile Qualità

Compiti e mansioni del Responsabile Qualità

Le principali mansioni di un responsabile qualità sono:

  • Stendere e revisionare il piano di qualità aziendale
  • Impostare e stabilire procedure, standard di processo e di prodotto e specifiche di controllo qualità
  • Monitorare i processi aziendali per verificare l’applicazione dei protocolli e il rispetto delle procedure predefinite
  • Pianificare e condurre attività di controllo qualità e verifiche ispettive interne
  • Analizzare ed elaborare i dati relativi alla customer satisfaction e alla qualità attesa dal cliente
  • Valutare i fornitori esterni e assicurarsi che siano conformi ai requisiti tecnici di qualità
  • Raccogliere dati e produrre report statistici per monitorare le performance
  • Riferire periodicamente ai vertici aziendali l'andamento del sistema di gestione della qualità
  • Formare il personale in merito agli strumenti della qualità che l'organizzazione decide di adottare

Come Diventare Responsabile Qualità? Formazione e Requisiti

Come diventare Responsabile Qualità

Per diventare responsabile qualità non esiste un unico percorso formativo, anche se spesso nelle offerte di lavoro viene richiesto un diploma o una laurea in discipline tecniche. La formazione necessaria varia in base al settore specifico: per il controllo qualità nell'industria chimica, petrolchimica, farmaceutica, alimentare è utile una laurea in materie scientifiche come Chimica, Farmacia o Biotecnologie, mentre per lavorare nella Quality Assurance in un'azienda metalmeccanica si cercano candidati con una laurea in Ingegneria.

Si può diventare responsabile qualità anche senza una laurea, ad esempio se si dimostra una solida esperienza nel settore, accumulata in lunghi anni di attività professionale.

In generale, per chi desidera diventare Quality Manager può essere molto utile frequentare un corso in Quality Management o in Quality Assurance presso enti e istituti di formazione. Gli argomenti trattati riguardano strumenti e sistemi di misurazione, tecniche di campionamento, controllo statistico dei processi, ispezioni distruttive e non distruttive, controllo del materiale non conforme, strumenti e tecniche per il miglioramento della qualità.

Si impara anche l'utilizzo dei principali programmi gestionali e dei software per la raccolta e l'analisi di grandi quantitativi di dati.

Nel bagaglio di conoscenze di responsabile qualità non può mancare poi la conoscenza della normativa vigente in materia di sicurezza e qualità, nonché la conoscenza degli standard internazionali dei Sistemi di Gestione della Qualità (ad esempio la certificazione ISO 9001).

Competenze di un Responsabile Qualità

Competenze del Responsabile Qualità

Le competenze richieste ad un responsabile qualità sono:

  • Conoscenza dei sistemi di gestione della qualità
  • Competenza in analisi dei processi
  • Conoscenza delle procedure e delle tecniche di controllo
  • Conoscenza degli standard di qualità e delle normative vigenti
  • Abilità comunicative e capacità interpersonali
  • Capacità di gestione
  • Autonomia e attitudine al problem solving
  • Attenzione ai dettagli
  • Resistenza allo stress

Sbocchi Lavorativi e Carriera del Responsabile Qualità

Carriera del Responsabile Qualità

La carriera di responsabile qualità può svilupparsi a partire da posizione tecniche, ad esempio come ispettore o addetto al controllo qualità. Oppure, si può diventare responsabili qualità dopo aver ricoperto posizioni manageriali in altre aree, ad esempio come responsabile della produzione.

Sono molti i settori in cui esistono opportunità di carriera e sviluppo professionale: ci sono offerte di lavoro per responsabile qualità tessile e abbigliamento, responsabile qualità alimentare, Quality Assurance Manager chimico-farmaceutico, e molte altre.

Inoltre, si può decidere di lavorare come liberi professionisti nell'ambito del Quality Management, come consulenti esterni, Quality Auditor o formatori per aziende ed enti.

Buoni Motivi per Lavorare Come Responsabile Qualità

Lavorare come responsabile qualità significa assumere un ruolo molto impegnativo e delicato. È una professione di grande responsabilità: solo consegnando al cliente prodotti di qualità, che hanno superato controlli rigorosi, l'azienda può essere competitiva e avere prospettive di crescita. Vista l'importanza del ruolo, il salario del Quality Manager è di alto livello: si tratta di una posizione ben pagata e richiesta dal mercato.

Le offerte di lavoro sono numerose e diffuse in vari settori produttivi, e si può trovare impiego in tanti contesti differenti.

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte per: Responsabile Qualità
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento