Chi È il Perito Chimico: Lavoro, Competenze, Sbocchi Professionali

Scopri le offerte di lavoro per Perito Chimico

Cosa Fa il Perito Chimico?

Cosa fa il Perito Chimico

Il perito chimico è un esperto di tecniche, procedure e protocolli della chimica, che applica nell'analisi di elementi solidi, liquidi e gassosi. Usa strumenti e tecniche di laboratorio nelle fasi di ricerca, sviluppo e test di prodotti e processi chimici.

Vediamo la descrizione del lavoro di perito chimico, più nel dettaglio:

Tra le principali mansioni di un perito chimico c'è l'analisi di sostanze chimiche. Il perito prende in carico campioni di materiale da esaminare e li sottopone a test fisici e reazioni chimiche. Sa utilizzare diversi metodi e tecniche di chimica analitica, come la cromatografia, la spettrofotometria, l'elettroforesi e altre tecniche di analisi chimica strumentale (qualitative e quantitative). Redige poi documenti tecnici e report con l'esito delle analisi e degli esperimenti svolti. Se lavora in un laboratorio di analisi per il controllo qualità, può certificare la conformità dei campioni agli standard qualitativi aziendali.

Competenze del Perito Chimico

Il perito chimico lavora in laboratori e impianti chimici, dove svolge diverse attività: ad esempio calibra attrezzature e macchinari, si occupa della loro manutenzione ordinaria, sterilizza la vetreria, effettua controlli periodici di sicurezza sia sugli strumenti che sulle scorte. Controlla che siano disponibili quantità adeguate di materiali e reagenti, e può preparare gli ordini di acquisto per i rifornimenti. Mantiene in ordine e in condizioni di sicurezza gli ambienti di lavoro, e si assicura del corretto smaltimento dei rifiuti chimici. Per un perito chimico è molto importante lavorare nel rispetto delle norme di sicurezza, usando adeguati dispositivi di protezione individuali come mascherine, occhiali, guanti e camice.

Dove lavora un perito chimico?

I periti chimici operano all'interno di gruppi di lavoro formati da chimici, tecnici, ingegneri chimici, scienziati e ricercatori. Possono lavorare in laboratori di analisi, di ricerca e sviluppo (R&D), laboratori di controllo qualità (Quality Assurance), in stabilimenti di produzione, oppure per conto di enti e società che si occupano di certificazioni di qualità per il settore chimico. Le aziende che offrono il maggior numero di offerte di lavoro per perito chimico operano nel settore biochimico, farmaceutico, petrolchimico, chimico-clinico, alimentare, minerario, ambientale e industriale.

L'orario di lavoro è per lo più un full time tradizionale, anche se a seconda delle esigenze di produzione un perito chimico può dover lavorare su 2/3 turni, anche di notte.

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte per: Perito Chimico
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Compiti e Mansioni del Perito Chimico

Compiti e mansioni del Perito Chimico

I principali compiti di un perito chimico sono:

  • Preparare i campioni di materiale
  • Effettuare test, verifiche e analisi sui campioni
  • Redigere la documentazione relativa alle analisi e agli esperimenti eseguiti
  • Calibrare e fare la manutenzione ordinaria di strumenti e materiali del laboratorio chimico
  • Effettuare i controlli periodici di sicurezza su attrezzature e materiali chimici
  • Occuparsi della manutenzione di impianti chimici
  • Assicurare il corretto smaltimenti dei rifiuti chimici

Come Diventare Perito Chimico? Formazione e Requisiti

Come diventare Perito Chimico

Per diventare perito chimico è richiesta almeno una formazione tecnico-professionale, come un diploma da perito chimico o chimico industriale. Tuttavia le aziende tendono a preferire candidati in possesso di una laurea in Chimica, Chimica e Tecnologie Farmaceutiche, Ingegneria Chimica o simili.

Le principali materie che un perito chimico deve conoscere sono chimica organica e inorganica, fisica, scienze dei materiali, biologia. Ma non basta: per il perito chimico è altrettanto importante saper usare strumenti, macchinari e apparecchi di analisi chimica per effettuare in autonomia analisi di laboratorio e test per il controllo qualità, seguendo i protocolli di sicurezza. Deve inoltre saper adoperare i principali software informatici per raccogliere i dati, documentare le analisi e produrre report sui risultati.

Competenze di un Perito Chimico

Le competenze necessarie per lavorare come perito chimico sono:

  • Competenza nelle attività di analisi e test di laboratorio
  • Conoscenza delle caratteristiche chimico-fisiche di elementi e sostanze
  • Capacità di utilizzo degli strumenti specifici per le analisi chimiche, sia tradizionali che computerizzati
  • Competenza nella calibratura, manutenzione e sterilizzazione delle attrezzature di laboratorio
  • Capacità di rilevazione e di elaborazione dati
  • Capacità di produrre documentazione tecnica nel rispetto dei requisiti scientifici e normativi previsti
  • Capacità di seguire procedure e protocolli
  • Precisione, serietà e attenzione ai dettagli
  • Capacità organizzative e gestionali
  • Affidabilità e problem solving

Quali Sono gli Sbocchi Lavorativi e la Carriera di un Perito Chimico?

Carriera del Perito Chimico

Un perito chimico entra nel mondo del lavoro solitamente con un periodo di apprendistato o di formazione on the job, in cui viene affiancato da personale esperto. In questa fase acquisisce esperienza pratica nell'utilizzo degli strumenti e delle attrezzature chimiche, e apprende le procedure specifiche utilizzate in azienda.

Gli sbocchi professionali di un perito chimico sono vari: può specializzarsi nelle attività di analisi per progetti di ricerca e sviluppo (R&D), nel controllo qualità (QA) o nella manutenzione (ad esempio di impianti chimici industriali).

Se lavora in un laboratorio, può passare dal ruolo di assistente di laboratorio a quello di tecnico di laboratorio, per poi diventare responsabile di laboratorio. Per chi desidera fare carriera e passare dalle mansioni tecniche e operative ai ruoli decisionali, può essere utile conseguire una laurea e diventare chimico o ingegnere chimico. Questo spesso permette di partecipare a progetti più complessi e di ricoprire funzioni manageriali, con uno stipendio più elevato.

Buoni Motivi per Lavorare Come Perito Chimico

Lavorare come perito chimico è l'ideale per chi ama le applicazioni pratiche dello studio della chimica. Si tratta di una figura di tecnico qualificato che svolge operazioni e analisi chimiche necessarie in molti settori e processi produttivi. Le competenze analitiche, scientifiche e professionali del perito chimico consentono quindi opportunità di impiego in ambiti diversi, rendendo la professione versatile.

Lo stipendio è buono e ci sono inoltre buona prospettive di carriera nell'industria chimica, un settore particolarmente innovativo e dinamico.

Offerte di lavoro per Perito Chimico a: