Cosa Fa l'Educatore per l'Infanzia? Requisiti e Formazione per Lavorare al Nido e all'Asilo

Descrizione del Lavoro di Educatore per l'Infanzia

Cosa fa il Educatore per l'Infanzia

L'educatore/educatrice nei servizi per l'infanzia è la figura professionale che si occupa della cura, dell'assistenza e dell'educazione dei bambini nella fascia di età 0-6 anni. Il suo lavoro è finalizzato a favorire lo sviluppo, l'autonomia e l'apprendimento del bambino, offrendo al contempo le cure necessarie per neonati e bambini piccoli.

Cosa fa l'educatore per l'infanzia? E com'è una tipica giornata di lavoro in un nido o in una scuola dell'infanzia?

L'educatrice/educatore di asilo nido si prende cura di bambini molto piccoli, dai neonati fino ai bimbi di 3 anni, per a dare al bambino sicurezza e conforto e favorirne la spinta evolutiva. Aiuta i bambini a elaborare la propria autonomia, a organizzarsi, a sviluppare competenze cognitive, affettive, fisiche e motorie.

L'educatrice di asilo nido svolge quindi un duplice ruolo: da un lato di cura del bambino, con un aspetto affettivo (maternage), prestando particolare attenzione ai momenti del cambio pannolino e della biancheria, del pasto, del sonno, e dall’altro di educazione e stimolazione cognitiva.

Ma gli educatori nei servizi per l'infanzia lavorano anche nelle scuole per l'infanzia (anche note come scuole materne).

Competenze del Educatore per l'Infanzia

L’insegnante della scuola dell’infanzia si occupa dei bambini dai 3 ai 6 anni e svolge insieme a loro tanti tipi di attività diverse, secondo quando previsto nel progetto educativo. Promuove l'apprendimento e lo sviluppo di bambini e bambine con un approccio di tipo ludico e organizza giochi, attività didattiche, educative e di socializzazione in classe e all'aperto, attività creative, attività psicomotorie di gruppo...

La maestra di scuola materna assiste e vigila sui bambini ed è responsabile delle attività di routine nella giornata scolastica, come l'ingresso e l'uscita da scuola, il momento del pranzo, l'uso dei servizi igienici, il riposino pomeridiano.

Inoltre, nella quotidianità del lavoro all'asilo l'educatrice di asilo nido e la maestra di scuola materna tengono conto dei livelli di autonomia, dei tempi di apprendimento, degli interessi e delle attitudini di ogni bambino, interpretano i loro bisogni e vengono incontro alle esigenze individuali.

Più in generale, l'educatore per l'infanzia è responsabile della creazione di un ambiente accogliente per i bambini e le bambine, della gestione adeguata di spazi e tempi e della realizzazione di interventi finalizzati all’inserimento attivo dei bambini all’asilo. È la figura di riferimento anche per i genitori, con i quali instaura una relazione di collaborazione educativa.

Di norma le educatrici di asilo nido e gli educatori per l'infanzia lavorano in équipe, collaborando con i colleghi e con le altre figure professionali presenti nell'asilo (addette ausiliarie, operatori di servizio per la pulizia e la cucina, coordinatrice, pedagogisti...).

Quali sono gli sbocchi lavorativi per un educatore per l'infanzia?

Il tipico luogo di lavoro sono strutture per la prima e la seconda infanzia: quindi scuole per l'infanzia e asili nido pubblici e privati, ma anche servizi specializzati per l’infanzia come micronidi, ludoteche e punti gioco, centri dove si svolgono attività per bambini pre e post scuola e che offrono un servizio di baby parking.

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Iscriviti ora e ricevi le ultime offerte di lavoro per: Educatore Infanzia
Servizio gratuito. Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Compiti e Mansioni del Educatore per l'Infanzia

Compiti e mansioni del Educatore per l'Infanzia

Le mansioni di una educatrice per l'infanzia in una "giornata tipo" al nido o all'asilo sono:

  • Accogliere i bambini e le bambine
  • Realizzare attività educative e di socializzazione
  • Proporre giochi, attività ricreative e di intrattenimento per i bambini
  • Provvedere all'alimentazione e all'igiene dei bambini
  • Svolgere attività di cura, assistenza e vigilanza, assicurando il benessere del bambino
  • Organizzare e adeguare gli spazi per le diverse attività
  • Seguire il ricongiungimento con i genitori
  • Curare la comunicazione giornaliera con le famiglie

Come Diventare Educatore per l'Infanzia? Formazione e Requisiti

Come diventare Educatore per l'Infanzia

Per lavorare come educatore nei servizi per l'infanzia o come educatrice di asilo nido è necessario soddisfare dei specifici requisiti formativi, regolati da un'apposita normativa.

Tra i titoli di studio validi per lavorare negli asili e nei nidi d'infanzia ci sono la laurea in Scienze dell’Educazione o in Scienze della Formazione Primaria. L'educatore socio-pedagogico per l'infanzia svolge infatti un ruolo essenziale nello sviluppo dei bambini, ed è quindi necessario che il personale che lavora negli asili sia dotato di una formazione adeguata per accompagnare il bambino nella crescita e garantire il suo benessere.

Durante il corso di laurea si affrontano materie come pedagogia, psicologia dell'età infantile, sociologia, igiene, principi di nutrizione e alimentazione nell'infanzia, elementi di etica professionale.

La formazione di un educatore nei servizi per l'infanzia viene poi completata da ore di pratica o di tirocinio, in cui fare esperienza nell'accudire e intrattenere i bambini con giochi, attività motorie, piccoli esperimenti, attività espressive, racconti di fiabe, canzoni e filastrocche, ecc.

I criteri di selezione per educatori per l'infanzia possono variare tra le strutture pubbliche (statali o comunali), alle quali si accede tramite un concorso pubblico per educatori infanzia e asilo nido, e le scuole materne e gli asili privati.

Competenze di un Educatore per l'Infanzia

Le competenze richieste per lavorare negli asili e nelle scuole per l'infanzia sono:

  • Formazione in ambito socio-pedagogico/educativo
  • Competenza nell'organizzare i momenti di cura e di gioco dei bambini
  • Capacità di progettare un piano educativo
  • Abilità di gestione delle dinamiche di gruppo
  • Abilità relazionali, per il rapporto con i bambini, i genitori e gli altri operatori
  • Capacità di lavorare in équipe
  • Capacità gestionali e di multitasking
  • Disponibilità, pazienza e resistenza allo stress

Sbocchi Lavorativi e Carriera del Educatore per l'Infanzia

Carriera del Educatore per l'Infanzia

Per chi lavora come educatrice o educatore nei servizi per l'infanzia esistono possibilità di sviluppo professionale sia nel senso della specializzazione (ad esempio frequentando appositi corsi professionali per la cura di bambini disabili, per gestire laboratori pedagogici, di disegno e pittura, attività musicali, per l'introduzione ad una lingua straniera...), sia nel senso della crescita delle responsabilità, assumendo il ruolo di coordinatore pedagogico al nido o alla scuola dell'infanzia.

La coordinatrice elabora il progetto pedagogico e il piano formativo, indica i modelli educativi da seguire, gestisce il lavoro del personale ed è il riferimento principale per le famiglie.

Inoltre, l'esperienza di lavoro con i bambini permette di trovare impiego anche in contesti diversi da quelli del nido o della scuola dell'infanzia: ad esempio come educatore in comunità e in altre strutture dei servizi sociali o del terzo settore dedicate a bambini e minori, come animatore per l'infanzia in doposcuola, ludoteche e spazi gioco... Oppure, si può lavorare in modo autonomo come babysitter.

Devi assumere personale?
Pubblica la tua offerta di lavoro su Jobbydoo per ricevere CV da candidati qualificati. Facile e veloce!

Buoni Motivi per Lavorare Come Educatore per l'Infanzia

Diventare educatore per l'infanzia è sicuramente la scelta professionale giusta per chi ama stare con i bambini e desidera sfruttare questa attitudine nel lavoro quotidiano. Fare l'educatrice di asilo nido o alla scuola materna è molto impegnativo, ma anche gratificante: si tratta infatti di promuovere lo sviluppo psico-fisico e cognitivo dei bambini nei primi anni di vita e di prendersi cura di loro con sensibilità, pazienza, senso di responsabilità ed energia.

Un altro aspetto da considerare è che gli asili nido, le scuole materne e i servizi per l'infanzia sono strutture molto diffuse sul territorio e sempre più richieste dalle famiglie e dalle madri lavoratrici: gli annunci per educatrici ed educatori nei servizi per l'infanzia sono quindi numerosi e spesso non è difficile trovare un posto di lavoro vicino a casa, che non richieda troppi spostamenti.

Offerte di lavoro per Educatore per l'Infanzia a:

Ricevi le offerte via email!
Ricevi notifiche via email con le ultime offerte di lavoro per: Educatore Infanzia
Servizio gratuito. Potrai disattivare il servizio in qualunque momento