Cosa Fa l'Orafo e Come Diventarlo? Mansioni, Competenze, Formazione

Descrizione del Lavoro di Orafo

Cosa fa l'Orafo

L'orafo, o orefice, è un artigiano che realizza gioielli - anelli, orecchini, collane, bracciali - utilizzando e lavorando diversi materiali: principalmente metalli come oro, argento, platino ma anche acciaio, pietre preziose (diamanti, rubini, zaffiri e smeraldi), pietre dure, perle e altri materiali come corallo, legno, materiale plastico.

Vediamo più nel dettaglio che cosa fa l'orafo e quali attività svolge:

La mansione principale è la creazione di gioielli, che l'orafo realizza su commissione oppure a partire da una propria idea creativa. Alla base del lavoro c'è il disegno del modello del gioiello, fatto su carta o tramite software CAD per la gioielleria. L'orafo realizza quindi prototipi e modelli del gioiello (in cera, metallo o resine), per verificare la fattibilità del progetto: i modelli possono essere fatti a mano, usando macchine a stereolitografia oppure usando moderni programmi di prototipazione rapida 3D.

L'orafo deve anche scegliere con cura i materiali e le gemme per la realizzazione di collane, bracciali, fedi nuziali, orecchini, catene, ciondoli e altri gioielli: fili, placche e barre metalliche, pietre preziose e semipreziose, ma anche vetro, ceramica o altri materiali.

Questa fase è molto importante e delicata: l'orafo infatti deve verificare la qualità e l'autenticità dei materiali, ad esempio per assicurarsi che oro e argento siano puri e che le pietre non siano dei falsi o imitazioni, tramite accurate analisi gemmologiche. Utilizza lenti d'ingrandimento, pesa i metalli con una bilancia di precisione pesa carati, effettua analisi al microscopio delle pietre e dei minerali e, quando necessario, fa eseguire analisi chimiche da laboratori specializzati per identificare composizione e impurità di leghe metalliche preziose.

Dopo che il disegno è stato approvato e la fase progettuale conclusa, l'orafo può procedere con la realizzazione del gioiello: una tecnica molto diffusa è la fusione a cera persa, o microfusione, in cui il metallo fuso viene colato all'interno di uno stampo o calco in gesso, che ha precedentemente preso la forma del modello in cera. Questa lavorazione può essere realizzata direttamente nei laboratori orafi oppure presso aziende specializzate nella lavorazione dei metalli.

Se il gioiello è realizzato con delle pietre, queste devono essere tagliate in modo simmetrico e avere proporzioni perfette per ottenere il massimo scintillio.

Il gioiello in metallo deve poi essere rifinito: lisciato, assemblato, saldato o anche incastonato dall'orafo. L'incastonatura è una tecnica usata in oreficeria per montare pietre preziose sui gioielli (ne esistono diversi tipi: incastonatura a battuto, su griffes, montatura a pavé...). L'orafo può anche incidere i metalli a mano o a macchina, ad esempio per abbellire il gioiello con motivi decorativi, frasi o date significative - un servizio spesso richiesto per le fedi nuziali.

Competenze dell'Orafo

Tutte queste operazioni sono svolte su pezzi di dimensioni estremamente ridotte e a volte su grandezze infinitesimali: per questo l'orafo lavora sotto lampade dotate di lenti di ingrandimento o al microscopio, per garantire la massima precisione e affidabilità della lavorazione.

In ultimo il gioiello viene sottoposto ad un processo di lucidatura, smaltatura, doratura, argentatura, rodiatura... a seconda di quanto previsto dal progetto.

Il prodotto finito viene pulito ed è così pronto per essere venduto direttamente ai clienti oppure in gioiellerie e negozi di oreficeria.

Altre attività che l'orafo è spesso chiamato a svolgere sono la riparazione e la modifica di gioielli, ma anche la manutenzione dei gioielli.

A seconda di quanto richiesto dal cliente, l'orafo può trasformare la struttura del gioiello, modificare la lunghezza delle collane o la larghezza degli anelli, sistemare ganci rotti, effettuare lavori di infilatura di perle, pietre dure e semidure, incastonare nuovamente gemme uscite dalla propria sede, dare consigli per la cura degli oggetti preziosi.

Ma non solo:

In quanto esperto nella lavorazione di metalli e pietre, all'orafo può anche essere chiesto di realizzare o riparare oggetti di valore: argenteria, oggetti decorativi per la tavola e per la casa, oggetti di culto, ma anche coppe, trofei e premi.

Dove lavora un orafo?

I principali sbocchi occupazionali sono presso laboratori orafi e botteghe orafe artigiane e presso aziende del settore orafo.

Nel primo caso gli orafi si dedicano alla produzione di pochi pezzi, anche su commissione e personalizzati, occupandosi di tutto il processo: dal disegno del modello alla lavorazione del gioiello e alla lucidatura finale. Nel secondo caso invece gli orafi lavorano alla produzione in serie e spesso si specializzano in una specifica fase produttiva: ad esempio come Designer orafo, prototipista o modellista orafo, orafo incisore, orafo incastonatore, lucidatore o orafo pulitore.

Ricerche di lavoro simili: Modellista Orafo, Operaio Orafo

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte di lavoro per: Orafo
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Compiti e Mansioni dell'Orafo

Compiti e mansioni dell'Orafo

Le mansioni che un orafo svolge sono:

  • Creare e realizzare gioielli
  • Disegnare il modello del gioiello
  • Scegliere i metalli, le gemme e i materiali da usare
  • Realizzare prototipi e modelli del gioiello
  • Produrre gioielli con metodi tradizionali e industriali
  • Tagliare e incastonare diamanti e pietre preziose
  • Incidere gioielli e oggetti preziosi in metallo
  • Effettuare lucidatura e finitura dei gioielli
  • Riparare e modificare gioielli e oggetti preziosi
  • Verificare qualità e autenticità di metalli nobili e pietre preziose

Come Diventare Orafo? Formazione e Requisiti

Come diventare Orafo

Chi desidera diventare orafo può frequentare un corso di oreficeria e gioielleria presso scuole orafe ed enti di formazione professionale. Durante il corso, gli allievi studiano le caratteristiche dei vari metalli preziosi, leghe, pietre dure e materiali usati nella gioielleria, le tecniche di lavorazione (fusione, forgiatura, saldatura, fresatura, imbutitura...) e imparano ad utilizzare correttamente gli strumenti e i macchinari di un laboratorio orafo.

I futuri orafi hanno poi la possibilità di cimentarsi direttamente con la realizzazione di gioielli al banco da orafo.

Al termine del corso solitamente è previsto un periodo di apprendistato presso maestri orafi con anni di esperienza, per fare pratica del mestiere e anche per imparare a trattare con i clienti in modo professionale.

Non bisogna poi dimenticare che la formazione di un orafo non finisce al termine del corso o dell'apprendistato. È importante tenersi aggiornati sulle nuove tecniche di produzione dei gioielli che utilizzano macchinari di ultima generazione (tecnologia laser, tecnologia 3D e additive manufacturing per la gioielleria...), sui materiali innovativi, sulle tendenze del design contemporaneo e soprattutto continuare a sperimentare per sviluppare nuove collezioni di gioielleria dallo stile unico.

Competenze di un Orafo

Le principali competenze che un orafo deve avere sono:

  • Conoscenza delle tecniche orafe
  • Competenza in design del gioiello
  • Abilità nell'incastonatura di pietre preziose e semipreziose
  • Abilità nell'incisione del metallo, a mano e a macchina
  • Competenza nell'analisi e valutazione di pietre preziose e metalli
  • Competenza nell'uso degli strumenti del mestiere
  • Conoscenza dei software CAD 3D per la gioielleria
  • Creatività e senso estetico
  • Estrema precisione e attenzione ai dettagli
  • Mano ferma e pazienza

Sbocchi Lavorativi e Carriera dell'Orafo

Carriera dell'Orafo

Un orafo può lavorare sia in ambito artigianale che industriale.

Dopo aver maturato esperienza, può aprire un negozio o un laboratorio di oreficeria in cui realizzare gioielli su misura e creazioni artigianali di arte orafa. Oppure, può lavorare come operaio orafo, orafo a banco, addetto al controllo qualità orafo per i grandi marchi dell’oreficeria e della gioielleria e fare carriera, anche a livello internazionale.

Inoltre, esistono molte possibilità di specializzazione nel campo dell'oreficeria: ad esempio, un orafo può affinare le proprie competenze in incisione ornamentale, incastonatura, tecniche di alta gioielleria, tecniche di taglio e sfaccettatura delle pietre.

Può frequentare corsi di specializzazione in gemmologia e diventare così gemmologo, l'esperto che valuta e certifica la purezza e la qualità di diamanti, pietre preziose, perle, minerali e metalli nobili.

Chi ama invece la parte più creativa dell'arte orafa può approfondire le proprie conoscenze in Jewelry Design e diventare Designer di gioielli e accessori, una professione molto ricercata anche nel settore moda. Ancora, un orafo può diventare orologiaio, uno dei mestieri artigianali più complessi e di più nobile tradizione.

Buoni Motivi per Lavorare Come Orafo

Il mestiere dell'orafo è molto affascinante: unisce creatività e precisione estrema, tecniche di lavorazioni dei metalli antiche di secoli con tecnologie avanzate per creare piccoli capolavori di grande valore. È una professione adatta a chi ha grande passione per l'arte orafa e il mondo dei gioielli ed è dotato di ottima manualità, attenzione e buon gusto.

Lavorare come orafo permette di unire arte e tecnica per realizzare gioielli e collezioni sempre diversi, e questo rende il mestiere sicuramente molto interessante e stimolante.

Le prospettive occupazionali e salariali per gli orafi sono buone, in particolare per il personale più specializzato, senza dimenticare la possibilità di avviare un'attività autonoma aprendo una propria gioielleria. Inoltre, il settore orafo è in continua evoluzione e aperto all'innovazione: si sperimentano nuove tecniche di lavorazione, si combinano diversi materiali, si rivisitano tradizioni del passato in ottica contemporanea.

Ricevi le offerte via email!
Ricevi notifiche via email con le ultime offerte di lavoro per: Orafo
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento