Il Lavoro del Grafico: un Creativo di Professione

Scopri le offerte di lavoro per Grafico

Descrizione del Lavoro di Grafico

Cosa fa il Grafico

Il grafico o Graphic Designer è il progettista della comunicazione visiva: si occupa dell'ideazione di concept visivi accattivanti, creativi, belli e funzionali allo stesso tempo, per tradurre idee e messaggi in immagini ed elementi grafici finalizzati alla stampa o alla pubblicazione sui media cartacei e digitali.

Che cosa fa il grafico?

Il grafico sfrutta sensibilità artistica e competenze tecnologiche per realizzare prodotti visivi di vario tipo: loghi, banner e insegne pubblicitarie, locandine, poster, volantini, ma anche layout di stampa per l'editoria o la veste grafica del packaging di un prodotto.

Il primo step di un progetto di grafica consiste nell'inquadrare correttamente le esigenze del committente. Qual è il messaggio, il concetto, quali sono le emozioni da veicolare e qual è il pubblico di destinazione? C'è bisogno di rendere un brand riconoscibile mediante un logo e colori distintivi che ne rappresentino l'identità in modo efficace e che aiutino ad associare il prodotto a idee di freschezza e allegria, oppure di serietà e affidabilità? O invece c'è bisogno di un banner per display advertising online che catturi lo sguardo degli utenti sul web?

A questo scopo, il grafico incontra personalmente i clienti (da solo o insieme all'l'Art Director) per definire gli obiettivi e la strategia di comunicazione e discutere i dettagli del progetto, per poi fare una stima dei costi e dei tempi necessari per eseguire il lavoro.

Competenze del Grafico

Il grafico procede quindi all'elaborazione di un concept come base per il progetto e realizza sketch a mano libera o al computer, utilizzando strumenti computerizzati di progettazione (come CAD) e software per la creazione di immagini (come Photoshop o Illustrator).

Sceglie attentamente colori, immagini, animazioni, tipologia e dimensione dei font per il testo, e individua la soluzione creativa più efficace per rappresentare graficamente il messaggio, svolgendo anche ricerche mirate per individuare elementi cognitivi, sociali e culturali che possono influenzare la percezione visiva (ad esempio studi sulla percezione psicologica del colore).

In questa fase il grafico può consultarsi con il Copywriter in merito alle caratteristiche specifiche dei titoli, degli slogan e del testo da inserire.

Procede poi con la composizione del layout: il grafico seleziona la dimensione e la disposizione dei diversi elementi per ottenere l'effetto artistico desiderato. Presenta le bozze al cliente o all'Art Director per una valutazione ed effettua tutte le modifiche necessarie fino ad ottenere la versione definitiva.

Il grafico si occupa quindi in prima persona di realizzare la grafica, oppure supervisiona l'operato di altri professionisti (ad esempio affianca il tipografo nella scelta dei materiali e delle tecniche di stampa), assicurandosi che vengano rispettate le scadenze di consegna dei progetti.

Quali sono gli sbocchi lavorativi per un grafico?

I grafici possono lavorare presso agenzie di grafica e comunicazione, marketing e pubblicità, web agencies, nell'editoria, in tipografie, industrie grafiche e imprese che offrono servizi di sviluppo grafico, prestampa, stampa digitale e offset su diversi supporti (carta e cartone, PVC, tessuti, pannelli rigidi in forex e plexiglass...). Ci sono opportunità per grafici anche anche nell'ufficio Marketing & Comunicazione di aziende medio-grandi o nel mondo del cinema e della televisione, per la progettazione e la produzione di elementi grafici e contenuti digitali per film, serie e programmi TV.

Oppure, un grafico può trovare impiego come libero professionista freelance, ed eventualmente lavorare da casa o da remoto organizzando il proprio tempo in modo autonomo.

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte per: Grafico
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Compiti e Mansioni del Grafico

Compiti e mansioni del Grafico

Cosa fa il grafico? Queste sono alcune delle sue principali mansioni:

  • Creare contenuti visivi esteticamente accattivanti che veicolino un'idea o un messaggio per il pubblico di destinazione
  • Incontrare i clienti, interpretarne le richieste e definire obiettivi, dettagli, tempi e budget dei progetti di grafica
  • Sviluppare un concept
  • Preparare bozze manualmente o utilizzando software e programmi di grafica
  • Scegliere colori, stili, immagini per comporre il layout
  • Presentare le bozze al committente e implementare la versione grafica definitiva
  • Fornire supporto e consulenza tecnica in fase di revisione, stampa e pubblicazione
  • Suggerire le tecniche migliori per un risultato finale efficace e di qualità

Come Diventare Grafico? Formazione e Requisiti

Come diventare Grafico

Le offerte di lavoro per grafico si rivolgono generalmente a candidati in possesso di un diploma in grafica o con una laurea in Architettura, Design e Comunicazione.

I corsi per grafico comprendono argomenti teorici come storia dell’arte, semiotica, scienza della visione e teorie del colore, comunicazione e marketing, e una parte pratica in cui si apprendono gli strumenti per la progettazione visiva applicata alla stampa, al web e ai contesti multimediali.

Spesso nei corsi di graphic design gli allievi devono cimentarsi con progetti concreti, che vanno poi nel loro portfolio personale: ideazione loghi, realizzazione di graphic design per il packaging, creazione di locandine, cartellonistica, banner pubblicitari per servizi di online advertising, impaginazione di libri e prodotti editoriali, studio, ideazione e realizzazione grafica dell'immagine coordinata aziendale.

In particolare, un grafico deve saper usare i software grafici professionali come Illustrator, Photoshop, InDesign (della suite Adobe), programmi di grafica e fotoritocco come CorelDraw, ma anche programmi di videomaking e le nuove tecnologie per la grafica 3D.

L'abilità nel disegno manuale invece non costituisce più un requisito imprescindibile per diventare grafico: è richiesta piuttosto una certa dimestichezza nelle tecniche di disegno veloce, per realizzare gli schizzi che stanno alla base della progettazione di design complessi.

L'attività professionale è in rapida evoluzione: per un grafico è quindi indispensabile tenersi aggiornato sui trend del settore e approfondire la propria formazione partecipando a corsi avanzati, seminari e workshop per apprendere le nuove tecniche di graphic design e imparare a usare i software grafici di ultima generazione.

Competenze di un Grafico

Per lavorare come grafico si richiedono le seguenti skills e competenze:

  • Conoscenza delle tecniche di composizione e progettazione grafica
  • Abilità nell'uso di software di grafica professionali
  • Competenza nelle attività di impaginazione e photo-editing
  • Creatività e talento artistico
  • Doti comunicative e relazionali
  • Capacità di interpretazione delle richieste del cliente
  • Spirito collaborativo
  • Doti organizzative
  • Disponibilità all'aggiornamento costante
  • Flessibilità e resistenza allo stress

Sbocchi Lavorativi e Carriera del Grafico

Carriera del Grafico

La carriera del grafico prende avvio solitamente da posizioni entry-level, come stagista o apprendista, per acquisire esperienza pratica e confrontarsi con tanti tipi di progetti diversi, lavorando in un team di creativi che può comprendere anche Copywriter, Visual Designer, tipografi, fotografi e Videomaker, sotto la supervisione di un Art Director.

Il passaggio dai ruoli junior a quelli senior è legato principalmente all'esperienza e all'acquisizione di competenze specifiche.

In particolare, un grafico si può specializzare in diversi ambiti o settori, e diventare ad esempio:

  • Grafico pubblicitario, che si dedica all'implementazione di progetti grafici per campagne pubblicitarie e attività di marketing e comunicazione
  • Grafico Impaginatore o grafico editoriale, specializzato nella progettazione grafica e impaginazione di libri, riviste, cataloghi, giornali
  • Grafico tessile o disegnatore di tessuti, specializzato nell'uso di computer e software grafici per la progettazione digitale di tessuti
  • Grafico illustratore, specializzato nelle tecniche di disegno manuale e al computer per la realizzazione di illustrazioni per prodotti editoriali ma non solo
  • Grafico 3D o 3D Artist, una figura recente e altamente innovativa esperta di tecnologie digitali per la grafica in 3D
  • Web Designer, il Graphic Designer per il web che si occupa della progettazione di elementi visivi destinati al web (siti internet, pagine web, template per blog, app)
  • Motion Designer, l'esperto per la creazione di contenuti dinamici e animazioni 2D e 3D per prodotti multimediali (videogiochi, film ecc.)

Ci sono poi diverse possibilità di carriera per i Graphic Designer senior.

Ad esempio, all'interno di una agenzia di grafica e comunicazione un grafico può diventare Art Director e assumere in prima persona la guida e la direzione artistica dei progetti, supervisionando tutte le fasi della realizzazione e coordinando il lavoro di grafici e copywriter, verificando la qualità delle bozze e assicurandosi che vengano rispettati la deadline e il budget stabiliti con i clienti.

Oppure può mettersi in proprio e lavorare come grafico freelance, o aprire uno studio di grafica e gestirlo come titolare, occupandosi in prima persona dell'implementazione del portfolio clienti.

Buoni Motivi per Lavorare Come Grafico

Diventare grafico vuol dire avere l'opportunità di sfruttare a livello professionale il proprio talento artistico e la propria creatività, in un lavoro molto vario e dinamico.

La professione di Graphic Designer permette infatti di cimentarsi con progetti sempre nuovi, con l'obiettivo di riuscire a rendere al meglio un'idea, un messaggio o un'identità aziendale attraverso le tecniche di grafica. Specialmente se si lavora in agenzia, aziende di grafica e stampa o come freelance, lavorare come grafico permette poi di conoscere e relazionarsi con clienti e realtà sempre diverse.

Inoltre, le molteplici possibilità di specializzazione consentono di fare carriera in tanti settori diversi, dalla pubblicità all'editoria al game design, senza dimenticare l'opportunità di lavoro flessibile, anche da casa.