Foto per il Curriculum: Come Scegliere la Fotografia per il Tuo CV

Scegliere la foto giusta per il Curriculum Vitae

Curriculum Vitae con foto? Serve davvero inserire una fotografia nel Curriculum?

Quante volte ti sarai fatto queste domande? Forse ogni volta che hai aggiornato il tuo CV…

…e giustamente: una ricerca di LinkedIn dice che per ogni persona che visualizza un profilo senza foto, altre 14 vedono un profilo con la foto.

E se questi 14 sono selezionatori, pensa a quante opportunità stai perdendo!

Quindi devi inserire una foto:

Stai già entrando nel panico perché non sai come farla?

Non ti devi preoccupare, ogni tuo dubbio sparirà grazie ai consigli pratici di questo articolo…


Indice

Tradizioni nazionali per la fotografia CV

La Foto del Curriculum: Tradizioni a Confronto

Ma ancora non sei convinto di fare un Curriculum con fotografia?

Eppure se cerchi lavoro nei Paesi europei, dovresti esserlo.

Nei Paesi europei infatti i selezionatori si aspettano un Curriculum con foto, anche se non è espressamente richiesto – anche il Curriculum Vitae in formato Europeo (Europass) ha un campo per inserire la fotografia.

All’estremo opposto si trovano i Paesi anglosassoni, in particolare Regno Unito, Stati Uniti e Canada, che hanno una forte tradizione contro la foto per Curriculum, perché mettono in primo piano la possibile discriminazione.

Per far sì che i candidati vengano esaminati per le loro abilità e non per il loro aspetto, nel mondo anglosassone si è affermato l’uso del CV senza foto.

Attenzione:

L’unico caso in cui si mette comunque la foto è per quei lavori in cui l’aspetto fisico è parte integrante del lavoro stesso, come per hostess e promoter.

In mezzo a questi estremi esiste un infinito numero di varianti.

Ecco il problema:

Sono così tante che si dovrebbe fare un discorso a sé per ogni singola offerta di lavoro.

Visto che questo è impossibile, possiamo però capire quali sono le motivazioni principali che stanno dietro alla scelta di mettere o non mettere la foto nel CV.

Così, se l’annuncio di lavoro non dice nulla in proposito, potrai decidere in autonomia qual è la scelta migliore!

Vantaggi e svantaggi del CV con foto

5 Vantaggi e Svantaggi della Foto nel Curriculum Vitae

Vediamo dunque quali sono i motivi che spingono pro e contro un curriculum con fotografia professionale:

PRO

  • La personalizzazione: un CV con una foto ha una carta in più per differenziarsi rispetto ad un CV senza fotografia, e ogni elemento a tua disposizione per distinguerti dagli altri dovrebbe essere sfruttato al meglio.
  • La memoria: il selezionatore si ricorderà meglio del tuo Curriculum se potrà associare un volto al tuo nome. E restare impressi nella memoria del selezionatore è già una piccola grande vittoria.
  • I social network: potrebbe essere inutile fare un CV senza un’immagine, perché il 93% dei selezionatori controllerà proprio i tuoi profili social – pieni di fotografie più o meno imbarazzanti – prima di chiamarti!

CONTROFoto profilo contro la discriminazione

  • Le informazioni personali: una foto nel CV rivela informazioni personali che non dovrebbero influire sulla selezione (età, genere, etnia, caratteristiche fisiche).
  • L’attenzione: la foto cattura l’attenzione del selezionatore, che invece dovrebbe restare focalizzata sulle tue abilità. E catturando la sua attenzione, più o meno consapevolmente il selezionatore sarà influenzato dalle caratteristiche espresse nella fotografia – quelle informazioni personali che invece non dovrebbero avere alcun peso.

Questi in breve i principali argomenti che vengono portati a favore o contro l’uso dell’immagine profilo.

Ecco il punto:

La cultura anglosassone si preoccupa degli aspetti negativi, mentre la cultura europea premia quelli positivi. Per questo hanno tradizionalmente una diversa impostazione sull’inserimento della fotografia all’interno del Curriculum.

Come abbiamo già visto, in realtà sono molto più frequenti le situazioni incerte, in cui non c’è una cultura chiaramente a favore o contro.

Cosa devi fare in questi casi?

Scoprilo subito…

2 Strategie per Decidere Se Inserire la Foto nel CV

Se l’annuncio di lavoro non richiede espressamente una fotografia nel Curriculum, fatti queste domande per prendere la tua decisione:

  • Quanto è importante l’immagine per il tuo lavoro? Più il lavoro si svolge a contatto con il pubblico, più sarà importante come ti presenti (questo riguarda anche come devi vestirti).
  • Quali profili social hai? È quasi sicuro che il selezionatore cercherà (e troverà) i tuoi profili social. Magari è meglio dargli subito una buona immagine professionale, senza che cerchi le foto dell’ultima festa a cui sei andato!

Fotografie dei profili social

Non ti preoccupare.

C’è una soluzione.

Il modo per risolvere ogni dubbio è non caricare la foto nel Curriculum (se non sei sicuro è meglio essere prudenti), ma indicare gli indirizzi dei tuoi profili social professionali (primo tra tutti LinkedIn).

Sembra semplice. E lo è!

Così se il selezionatore è interessato e vuole approfondire la tua candidatura, lo puoi guidare verso i tuoi profili, con tante fotografie che avrai preparato proprio per questo!

Tutto Quello che Ti Serve Sapere sulla Foto da CV

Sei alle prese con la scrittura del Curriculum Vitae e scegli di mettere una foto profilo. Perfetto, adesso devi trovare una fotografia con queste caratteristiche:

  • Professionale – evita di ritagliarla da foto di gruppo, magari in spiaggia.
  • Aggiornata – per quanto bella possa essere, la foto da prima comunione deve restare nei ricordi di famiglia, e non può essere inserita nel tuo CV.
  • Sfondo neutro – non deve esserci niente che risalti più del tuo volto.
  • Ad alta risoluzione – non deve apparire sgranata.
  • Ben illuminata – la luce è un elemento fondamentale per una buona fotografia.
  • Formato mezzobusto – una foto del volto che comprende anche le spalle.

Fermati lì:

L’ultimo punto merita qualche spiegazione in più, infatti anche il formato può essere problematico. Che dimensioni dovrebbe avere la fotografia?

Scopriamolo!

Decisamente sconsigliata la foto a figura intera: a meno che non sia espressamente richiesta, è solo spazio sprecato.

Nel caso di profili online sarebbe anche molto pesante da caricare: questo può causare problemi, visto che ci sono sempre dei limiti per l’upload.

Quindi qual è la soluzione?

Scegli un buon mezzobusto, e inseriscilo nel Curriculum vicino al tuo nome e ai tuoi dati, senza allontanarti troppo dalle dimensioni da fototessera, come nel formato per il passaporto.

E per l’espressione, nella foto del Curriculum devi sorridere o no? Meglio un sorriso a 32 denti o l’espressione più seria che riesci a fare?

L’ideale sarebbe averne una per ogni occasione – una per ogni Curriculum, ma dovendo scegliere, la naturalezza paga sempre.

La formula magica?

Un bel sorriso naturale, non forzato, in cui ti senta a tuo agio.

Se non sei pratico di fotografia, mettiti nelle mani di un fotografo esperto per farti fare un ritratto perfetto per il CV. Altrimenti, puoi seguire i 5 consigli di LinkedIn su come scegliere la foto migliore per il proprio profilo.

Suggerimenti per una perfetta foto da curriculum

5 Consigli Pratici per Avere una Foto Professionale nel Curriculum

1. Scegli una Foto in cui Sei Riconoscibile

Ti è mai capitato di vedere una persona in fotografia prima di incontrarla, e di faticare a riconoscerla al momento dell’incontro?

Evita che questo possa accadere al tuo colloquio di lavoro!

Come?

Molto semplice:

La fotografia deve essere recente, e aggiornata al tuo ultimo taglio di capelli e paio di occhiali.

2. Il 60% della Foto Deve Essere Occupata dal Tuo Volto

Fai in modo che il tuo volto sia il centro dell’immagine.

Taglia la foto poco al di sotto delle spalle e appena sopra la tua testa, ed evita qualsiasi accessorio che nasconda parti del tuo volto.

3. Scegli il Giusto Abbigliamento

Esiste un unico modo per scegliere l’abbigliamento corretto per questo scatto fotografico:

Vèstiti come ti vestiresti per lavorare nella posizione che stai cercando!

4. Scegli la Giusta Espressione

Sii naturale, sorridente e amichevole.

Così chi ti deve selezionare potrà immaginare di avere una piacevole esperienza con te durante il colloquio.

5. Attento allo Sfondo della Fotografia

Assicurati che lo sfondo non sia invadente o distolga l’attenzione dal tuo volto.

Adesso Tocca a Te!

La fotografia migliore per il CV

Hai trovato la posa giusta, lo sfondo adatto, la luce corretta?

…allora hai lo scatto perfetto!

Quelle che ti servono adesso sono le offerte di lavoro a cui inviare questa splendida foto!

Condividi questo articolo