Professione Ascensorista: Cosa Fa il Tecnico di Ascensori?

Descrizione del Lavoro di Ascensorista

Cosa fa l'Ascensorista

Partiamo da una breve definizione:

L'ascensorista è il tecnico incaricato della progettazione, costruzione, installazione e manutenzione di ascensori, montacarichi, scale e tappeti mobili.

Bene, ma cosa fa esattamente un tecnico di ascensori?

Competenze dell'Ascensorista

Un ascensorista conosce tutte le componenti elettriche, meccaniche ed idrauliche degli impianti di mobilità verticale, sa leggere e interpretare i disegni e le schede tecniche, conosce la normativa di riferimento e le regole di buon uso dell’impianto. Grazie alle sue competenze tecniche, è in grado di fronteggiare con efficacia le varie problematiche legate all’utilizzo dell’ascensore: arresto della cabina fra un piano e l'altro, incidenti, manomissioni o guasti all'impianto.

Come tecnico qualificato, l'ascensorista si occupa di monitorare il parco ascensori attivo negli edifici, con particolare attenzione alla sicurezza degli impianti. Dove richiesto, si occupa di installare tecnologie moderne capaci di garantire la sicurezza delle persone che ogni giorno usano questi sistemi: ad esempio i sistemi di chiamata d’emergenza, i sistemi di chiusura automatica delle porta, il livellamento tra piano e cabina di ascensore. Nel caso dell'installazione di nuovi impianti elevatori, realizza il montaggio, effettuando i collegamenti delle apparecchiature elettriche ed elettroniche necessarie, e si occupa della messa in funzione. Valuta la conformità dell'impianto e rilascia il libretto dell'ascensore.

Spesso il termine "ascensorista" è utilizzato come sinonimo di "manutentore di ascensori", e la manutenzione in effetti costituisce la parte principale del lavoro. La manutenzione obbligatoria degli ascensori (preventiva e correttiva) da parte di tecnici qualificati (con particolare riguardo ai circuiti elettrici, al motore e al sistema di frenata) è un'operazione molto importante, che permette di mantenere livelli elevati di sicurezza, affidabilità e durata. Di pari importanza sono l'ammodernamento e l’adeguamento degli impianti più vecchi in conformità agli standard vigenti.

Se si lavora come manutentore ascensorista, l'attività include la manutenzione straordinaria ed urgente agli impianti di ascensore e scale mobili, in caso di malfunzionamento, guasto, blocco (con il rischio di persone chiuse nel vano di corsa) o altre problematiche tecniche di tipo meccanico o elettrico. Si tratta di interventi a chiamata, che possono richiedere all'ascensorista la disponibilità a lavorare su turni e nei fine settimana e festivi (anche con reperibilità di notte, per le urgenze).

Gli ascensoristi trovano impiego in imprese specializzate nell'installazione, manutenzione e riparazione di ascensori, come dipendenti, come soci oppure in proprio.

Nello svolgere le sue mansioni, un ascensorista deve essere in grado di organizzarsi in modo autonomo, relazionandosi se necessario con altri tecnici e progettisti come ingegneri, elettricisti, geometri, amministratori di condominio... Lavora intervenendo sul posto nell'edificio in cui è collocato l'ascensore da installare o, più spesso, da riparare: presso strutture commerciali e industriali, alberghi, ospedali, grattacieli, condomini o presso il cantiere edile, nel caso di nuovi edifici. Viene quindi richiesta la disponibilità a spostarsi sul territorio e, in alcuni casi, di essere automunito.

Altri nomi per questa professione: Tecnico Ascensori

Ricerche di lavoro simili: Ascensorista Patentino

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Inserisci la tua email ora e ricevi le ultime offerte di lavoro per: Ascensorista
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento

Compiti e Mansioni del Tecnico di Ascensori?

Compiti e mansioni dell'Ascensorista

Tra le mansioni del tecnico ascensorista ci sono:

  • Montaggio e posa in opera di nuovi ascensori, montacarichi, scale mobili, sulla base della documentazione tecnica
  • Messa in funzione degli impianti di ascensore
  • Manutenzione ordinaria e straordinaria degli ascensori
  • Verifica periodica dei requisiti di sicurezza degli impianti
  • Individuazione e riparazione di guasti elettrici e meccanici, sostituzione di componenti danneggiate
  • Ammodernamento di vecchi impianti

Come Diventare Ascensorista? Formazione e Requisiti

Come diventare Ascensorista

Per diventare ascensorista, ovvero un "tecnico specializzato nell'installazione, manutenzione e riparazione di ascensori", di solito è richiesto un diploma di istituto tecnico, ad esempio come perito elettrotecnico o elettronico, e spesso anche lo svolgimento di un periodo di tirocinio professionale o di apprendistato presso una ditta specializzata.

Il tecnico ascensorista è esperto di: meccanica teorica, elettrotecnica, elettromeccanica ed elettronica, idraulica e suo utilizzo nei dispositivi di sollevamento persone e carichi, impiantistica. L'ascensorista inoltre deve conoscere molto bene le parti che costituiscono un ascensore, le varie tipologie di impianti esistenti e relative norme di sicurezza, e le tecniche di montaggio, smontaggio e riparazione di ascensori, scale mobili e montacarichi.

A seconda della normativa vigente nei diversi Paesi, per dedicarsi alla manutenzione degli ascensori può essere richiesta una abilitazione (patentino di ascensorista), che si ottiene in seguito al superamento di un esame apposito.

Le Competenze di un Ascensorista

Le competenze per diventare ascensorista sono:

  • Ottime conoscenze tecniche sugli impianti
  • Conoscenze approfondite in ambito meccanico, elettrico ed elettrotecnico
  • Buona lettura e comprensione schemi elettrici/elettronici
  • Conoscenza degli strumenti necessari per le manutenzioni agli ascensori
  • Precisione e autonomia nello svolgimento del lavoro
  • Manualità e senso pratico
  • Problem solving

Sbocchi Lavorativi e Carriera dell'Ascensorista

Carriera dell'Ascensorista

Il percorso per diventare operaio specializzato nelle attività di installazione e manutenzione degli ascensori prevede solitamente una prima fase da apprendista, fondamentale per imparare il lavoro sotto la supervisione dei colleghi più anziani.

Per chi è già un ascensorista esperto, se si lavora in un'impresa con molti addetti si può diventare ad esempio capo squadra, la figura di responsabilità che coordina gli interventi di manutenzione agli impianti di sollevamento.

Un'altra opzione di carriera è quella di mettersi in proprio e aprire un'attività che offre servizi di installazione, manutenzione e riparazione di ascensori, lavorando in modo autonomo.

Buoni Motivi per Lavorare Come Ascensorista

Lavorare come ascensorista significa avere la qualifica di operaio specializzato e beneficiare, in genere, di un contratto di lavoro stabile. L'attività quotidiana mette di fronte a tanti casi diversi di manutenzione e di intervento, in contesti molto vari (dalle piccole abitazioni ai grandi edifici commerciali). Ogni volta l'ascensorista ha l'opportunità di usare le proprie competenze tecniche per risolvere problemi e per garantire la sicurezza di tutti gli utenti che, ogni giorno, utilizzano l'ascensore come mezzo di trasporto.

Ricevi le offerte via email!
Ricevi notifiche via email con le ultime offerte di lavoro per: Ascensorista
Potrai disattivare il servizio in qualunque momento